laRegione
Hockey
19.01.18 - 21:550
Aggiornamento : 22:11

Ambrì, a Zugo non c'è nulla da fare

Dopo un primo tempo vivace, gli uomini di Kreis decidono tutto nel corso del periodo di mezzo

L’Ambrì esce nettamente sconfitto dalla trasferta alla BossardArena. A Zugo, infatti, finisce 7-3, dopo un primo tempo vivace, con le due squadre che regalano parecchie azioni. Anche perchè nei primi 20' la zona neutra viene spesso ignorata, e così nascono diversi ribaltamenti di fronte. Zugo in vantaggio al 6’ con Lammer, poi dopo una traversa di Schnyder, sulla ripartenza è Lauper a pareggiare sfruttando un errore di Tobias Stephan. Arrivato appena 27’’ dopo la rete di apertura, l'1-1 dura però poco. Infatti Lammer e Diem si scambiano i ruoli, con quest’ultimo che al 9’ riporta in vantaggio i locali, con l'Ambrì nella circostanza troppo passivo a difesa dello slot, come già in occasione del primo gol. Nel periodo centrale, poi, la situazione per i leventinesi precipita. Lo Zugo preme, mentre l’Ambrì è in difficoltà, e i Tori colpiscono due volte con Diaz, nello spazio di un solo minuto, tra il 32’ e il 33’ (con il secondo dei due gol realizzato in powerplay). Poi, sempre in superiorità numerica, arriva la quinta rete segnata da Klingberg, al 37’. E sul 5-1 era ormai chiaro che il terzo tempo sarebbe stato soltanto un inutile riempimento. Pur se permette ai ticinesi di rendere meno amara la pillola, grazie alle reti di Müller (41'16'') e Guggisberg (59'57'').

 

TOP NEWS Sport
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile