laRegione
KRAWIETZ K./MIES A.
KUBOT L./WAWRINKA S.
04:15
 
l-allianz-arena-non-si-colorera-di-arcobaleno
EURO 2020
22.06.21 - 10:51
Aggiornamento: 21:19

L'Allianz Arena non si colorerà di arcobaleno

L'Uefa non ha accolto la proposta del sindaco di Monaco con la quale si voleva mostrare sostegno alla comunità Lgbt ungherese

Come prevedibile, ha scatenato una ridda di critiche la decisione dell'Uefa di non consentire al comune di Monaco di illuminare esteriormente l'Allianz Arena con i colori dell'arcobaleno della comunità Lgbt, domani in occasione della sfida tra Germania e Ungheria (21.00). La richiesta era giunta dal sindaco di Monaco quale atto di solidarietà nei confronti di una comunità attaccata da una nuova legge votata dal governo ungherese del premier Viktor Orban. “Secondo gli statuti, l'Uefa è un'organizzazione neutra dal profilo politico e religioso – ha spiegato la confederazione europea in un comunicato –. Visto il contesto politico della richiesta, un messaggio che prende di mira una decisione del parlamento nazionale ungherese, l'Uefa è costretta a rifiutare la richiesta”.

In contropartita e per dimostrare quanto le cause moralmente giuste le stiano a cuore, l'Uefa ha proposto l'illuminazione dello stadio il 28 giugno o a inizio luglio, in occasione delle manifestazioni legate al Pride Month. In generale, però, la mossa dell'Uefa è stata considerata un autogol. «Sarebbe stato un miracolo se avesse accordato il suo permesso, ma fa piacere vedere la città di Monaco e la federazione tedesca sostenere questa iniziativa – ha affermato Luca Dudits, portavoce della Ong “Hatter”, impegnata a difesa dei diritti Lgbt in Ungheria –. L'Uefa si è ritrovata in una situazione difficile. Tra i tifosi ungheresi vi è una larga base omofoba e tradizionalista». A suo dire, se l'Ungheria avesse perso in uno stadio arcobaleno, la colpa sarebbe ricaduta sulla comunità Lgbt.

Ma lo stadio, che appartiene al Bayern Monaco, rischia comunque di essere colorato d'arcobaleno. Gli organizzatori del Gay Pride di Monaco e Amnesty International prevedono di distribuire agli spettatori 11'000 bandierine su un totale di 14'000 ingressi consentiti dalle norme anti Covid. La municipalità di Monaco ha inoltre fatto sapere che diversi edifici della città, anche nelle vicinanze dello stadio, verranno drappeggiati con i colori simbolo della comunità Lgbt.

E non saranno queste le uniche iniziative. Il canale televisivo ProSieben ha deciso di vestire il suo logo con i colori dell'arcobaleno, mentre gli stadi di Francoforte e Colonia risplenderanno degli stessi colori. La candidata dei Verdi alla Cancelleria, Annalena Baerbock, ha chiesto a tutta la Germania di esporre i colori dell'iride.

L'iniziativa ha fatto parlare anche al di fuori del suolo tedesco. Gary Lineker, ex gloria del calcio inglese, ha twittato “Fallo comunque, Monaco. Fallo, accendi la luce affinché il mondo veda”.

La decisione dell'Uefa sembrerebbe in contrasto con la concessione fatta al capitano della nazionale tedesca, Manuel Neuer, di indossare al braccio, durante il Pride Month, il mese di giugno, una fascia con i colori dell'arcobaleno, ritenendolo un gesto “per una buona causa”. Inoltre, la confederazione non si è mai opposta al fatto che giocatori di diverse Nazionali (in particolare britannici e belgi) pongano un ginocchio a terra prima dell'inizio delle partite, in solidarietà al movimento Black Lives Matter e alla lotta contro il razzismo.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
allianz arena arcobaleno euro2020 lgbt uefa
Potrebbe interessarti anche
EURO 2020
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
ATLETICA
9 ore
Aggressioni sessuali, coach britannico radiato
Toni Minichiello squalificato a vita dalla Federazione britannica di atletica
Tennis
10 ore
Serena Williams sulla via del ritiro
‘Il conto alla rovescia è cominciato’, dice l’americana, che vuole concentrarsi sul suo ruolo di mamma
TRIATHLON
12 ore
Successi per il TriUnion ai Campionati svizzeri
Bronzo per Sasha Caterina (U23) e oro per Tiziana Rosamilia (U16)
CALCIO
13 ore
Sarà Netanya la sede della sfida tra Beer Sheva e Lugano
La partita, in programma giovedì e valida quale ritorno del terzo turno preliminare di Conference League, non si giocherà vicino alla Striscia di Gaza
Calcio
14 ore
Domani c’è la Supercoppa, Real Madrid favorito
A Helsinki (ore 21) le merengues affronteranno l’Eintracht Francoforte
CICLISMO
15 ore
Benoot si fa male in allenamento, Lampaert ancora malato
Piccola frattura cervicale per il belga della Jumbo-Visma, convalescente il suo connazionale della Quick Step
MOUNTAIN BIKE
15 ore
Europei, ci sarà anche Flückiger
Il vicecampione olimpico – ormai rimessosi dal Covid – ha cambiato idea
Calcio
15 ore
Thiago Alcantara fuori per alcune settimane
Infortunio alla coscia per lo spagnolo del Liverpool
Calcio
15 ore
Mertens firma col Galatasaray
Il belga lascia il Napoli dopo 9 stagioni
hockey
18 ore
‘Vado a Spokane per inseguire il sogno dell’Nhl’
Dopo cinque anni nelle giovanili dell’Ambrì e il debutto in National League (‘sotto la curva un sogno’), Tommaso De Luca tenta l’avventura nordamericana
© Regiopress, All rights reserved