laRegione
per-la-svizzera-l-ultimo-ostacolo-si-chiama-repubblica-ceca
CALCIO FEMMINILE
07.04.21 - 14:520
Aggiornamento : 17:07

Per la Svizzera, l'ultimo ostacolo si chiama Repubblica ceca

Venerdì e martedì la Nazionale diretta da Nils Nielsen affronta la compagine dell'Est nello spareggio per l'accesso alla fase finale di Euro 2022

La Nazionale svizzera femminile scenderà in campo venerdì a Chomutov, piccola città industriale al confine con la Germania, e martedì a Thun nel doppio confronto di spareggio per l'accesso alla fase finale di Euro 2022 in Inghilterra. L'avversario sarà la Repubblica ceca, contro la quale le elvetiche del danese Nils Nielsen partono con i favori del pronostico. Nel ranking Fifa la selezione ceca figura al 27º rango, otto posti dopo quella rossocrociata e nel suo gruppo di qualifica non ha avuto chance di ottenere il primo posto, mentre la Svizzera ha mancato di un niente la qualificazione diretta quale quarta miglior seconda. «Il fatto di essere messe meglio in classifica non significa automaticamente che vinceremo – afferma Nielsen –. È però vero che aver pescato la Repubblica ceca non è uno svantaggio. Se sapremo giocare bene in tutti i reparti, possediamo un tasso maggiore di qualità».

Il danese è ottimista anche perché la situazione delle sue giocatrici all'interno del rispettivi club è molto migliorata rispetto allo scorso autunno. Certo, l'assenza di Géraldine Reuteler, Viola Calligaris e Rahel Kiwic toglie a Nielsen tre potenziali titolari, ma in compenso, Gaëlle Thalmann, Lia Wälti, Noelle Maritz e Ana-Maria Cnogorcevic hanno tutte ritrovato la migliore condizione. 

«È un vantaggio poter iniziare in trasferta, ma soltanto se nel Cechia realizzeremo almeno una rete», conclude Nielsen.

CALCIO: Risultati e classifiche

Potrebbe interessarti anche
CALCIO
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
Hockey
1 ora
Playoff, dopo il Bienne salta anche il Davos
Una doppietta di Praplan spegne i sogni di gloria dei grigionesi di Wohlwend. Dopo la decima, anche la nona classificata approda ai quarti di finale
NUOTO
1 ora
A Uster il movimento dimostra di essere in salute
Nonostante la pandemia che ha sconvolto le vite di molti atleti, ottime nuove dai campionati nazionali. Anche per Noè Ponti e la delegazione ticinese
Hockey
2 ore
Siegenthaler raggiunge Hischier nel New Jersey
Il ventitreenne difensore zurighese al centro di uno scambio trai i suoi Capitals e i Devils, la franchigia in cui gioca il talento vallesano
Calcio
4 ore
Acb ripreso all'ultimo, 'ma le prestazioni sono buone'
Dopo l'1-1 con il leader di Promotion League Yverdon i granata pareggiano con lo stesso risultato anche con il Brühl e la zona retrocessione resta vicina
BASKET
12 ore
Il Ticino festeggia un doppio successo
Vittoria importante del Lugano contro il Boncourt, mentre la Spinelli Massagno fa un sol boccone del Nyon
MOUNTAIN BIKE
12 ore
Filippo Colombo quinto a Nalles
Ottima prova del ticinese nella terza tappa degli Internazionali d'Italia. Dominio svizzero con Mathias Flückiger e Nino Schurter
Calcio
15 ore
Covid, Daniele De Rossi: 'Non fossi venuto in ospedale...'
'Ho la polmonite interstiziale bilaterale, non a un livello gravissimo però ce l'ho'. Il calciatore in un video e foto virali (per il fastidio dei familiari)
CALCIO
1 gior
Il Lugano stringe i denti, vince e blinda la salvezza
I bianconeri battono il Losanna con un gol di Maric e raggiungono quota 40, considerata da Jacobacci la quota sicurezza. Ora possono pensare ai quarti di Coppa
Il tramonto della Valascia
1 gior
‘Questo stadio mancherà a tutti’
Un giornalista e un ex giocatore (pure nei panni dell'avversario) sfogliano l'ultima pagina dell'album
Hockey
1 gior
Alexandra e Tim, due bastoni e... una fattoria
Portiere delle Ladies lei, attaccante dei bianconeri lui: due carriere distinte ma con parecchi punti in comune
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile