laRegione
ATLETICA
18.08.22 - 20:14
Aggiornamento: 21:37

La staffetta torna in pista, ma Mujinga non c’è

Come ai Mondiali il tecnico Adrien Rothenbühler decide di correre le eliminatorie senza la sua numero uno. Sarà il gran giorno di Melissa Gutschmidt

la-staffetta-torna-in-pista-ma-mujinga-non-c-e
Keystone
Per Ajla e compagne è arrivato il momento di tornare a brillare

In pista domattina per le eliminatorie della 4 x 100 m, che vedrà il ritorno sulla scena della nostra Ajla Del Ponte, la staffetta rossocrociata dovrà far senza la sua numero, la bernese Mujinga Kambundji. Esattamente come era già successo il mese scorso ai Mondiali di Eugene, il coach Adrien Rothenbühler ha deciso di concedere un po’ di riposo alla primatista nazionale, per dare spazio a Géraldine Frey, alla citata Ajla Del Ponte, a Salomé Kora e alla sorpresa vodese Melissa Gutschmidt, che per l’occasione a soli vent’anni festeggerà il suo primo impegno sulla ribalta internazionale che conta.

La finale della staffetta femminile è in cartellone domenica sera, alle 21.22 precise, in chiusura del programma di questi Europei bavaresi, in cui le quattro rossocrociate in lizza cercheranno di arrivare finalmente sul podio, soprattutto dopo il disastro capitato ai Mondiali in Oregon, dove Frey, Kambundji, Kora e Del Ponte avevano chiuso al settimo posto, anche a causa di un grosso errore all’ultimo passaggio del testimone che tanto aveva fatto discutere.

In finale senza fare una piega

Intanto, poco fa Mujinga Kambundji si è qualificata con estremo agio alla finale dei 200 metri, in programma già domani sera: la trentenne sprinter ha vinto la propria batteria chiudendo in scioltezza con il tempo di 22’’77, che al tirar delle somme è il terzo migliore tra tutti i riscontri cronometrici. «Il mio obiettivo era semplicemente quello di fare una buona corsa, vincendo la mia serie senza sprecare troppe energie, perché è domani (oggi, ndr) la gara che conta» dice, a caldo, la bernese.

Potrebbe interessarti anche
SPORT
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
hockey
56 min
A Lugano tornano le luci spente. ‘Cambiamo registro’
Cornèr Arena espugnata (per la terza volta) anche dal neopromosso Kloten. Herburger: ‘Dopo il derby pensavamo di aver intrapreso la strada giusta’.
HCL
2 ore
A Lugano si chiude tra i fischi. Con la vittoria del Kloten
Dopo le buone impressioni nel derby, i bianconeri cadono di fronte agli Aviatori, che alla Cornèr Arena centrano il loro primo successo stagionale
BOXE
3 ore
Colombia, morire sul ring a venticinque anni
Luis Quiñones non ce l’ha fatta: aveva combattuto sabato per il titolo nazionale dei pesi superleggeri, è morto a causa di un trauma cranico encefalico
Tennis
5 ore
Sofia, Hüsler non si ferma: sfiderà Musetti in semifinale
Numero uno elvetico dopo il ritiro di Federer, il ventiseienne mancino zurighese elimina il polacco Majchrzak dopo aver saputo cancellare due matchpoint
CALCIO
6 ore
Cornaredo, un fortino da tornare a difendere
Il Lugano riprende il cammino in Super League ospitando il Servette, rivelazione di inizio stagione. Assenti, tra gli altri, Bottani e Celar
FORMULA 1
6 ore
La Red Bull sfora il budget cap, a Singapore scoppia la bomba
In regola, invece, Ferrari e Mercedes. Occorrono regole più chiare e semplici. Intanto, Verstappen potrebbe diventare campione del mondo già domenica
RALLY
7 ore
Balerna, con la prova spettacolo s’accendono i fari sul rally
Stasera s’inaugura l’edizione 2022 della Ronde ticinese, che vivrà il momento ‘clou’ domani a Isone. Meno iscritti del solito? ‘È anche colpa dell’euro’
Tennis
8 ore
Belinda è in semifinale a Tallinn: sfiderà Krejcikova
La sangallese in Estonia per la quarta volta in stagione arriva alla fase decisiva di un torneo Wta, sconfiggendo in due set la croata Vekic
BASKET
13 ore
Molti volti nuovi per il derby tra Tigers e Spinelli
Le due ticinesi in campo domani all’Elvetico nella prima giornata di un campionato che vede l’Olympic Friborgo quale grande favorito
Calcio
19 ore
Rabbia Mihajlovic, gioia Pollero
Sentimenti contrastanti a Bellinzona, con l’uruguagio che diventerà papà di una bimba e il ticinese che vorrebbe disporre di strutture migliori
© Regiopress, All rights reserved