laRegione
nuoto
11.08.22 - 19:44

Svizzera ai piedi del podio nella staffetta a crawl

Noè Ponti e compagni

svizzera-ai-piedi-del-podio-nella-staffetta-a-crawl
Keystone
Staffetta amara

Per poco la prima giornata degli Europei di Roma non regalava una medaglia al nuoto svizzero, ma la staffetta 4 x 200 m a stile libero maschile, con Noè Ponti che per privilegiare questa gara ha rinunciato a prendere parte ai 50 m delfino, che si è dovuta accontentare dell’amaro quarto rango, quando un posto sul podio sarebbe sicuramente stato alla portata.

La prima elvetica a scendere in vasca nella sessione serale nella capitale italiana, è stata invece Maria Ugolkova nei 100 m stile libero, che ha chiuso la sua semifinale al quarto posto in 54"79, qualificatasi pertanto per la finale con l’ottavo tempo, mentre la migliore è stata la francese Bonnet in 53"56.

È stato poi il turno di Noè Ponti e dei suoi compagni di staffetta (Djakovic, Liess e Mityukov) nella 4 x 200 m a stile libero, che hanno sfiorato il podio, con Roman Mityukov che è stato superato nel finale dagli italiani. L’oro è invece andato all’Ungheria (trascinata da Milak), davanti a Italia e Francia. Fatale alla Svizzera la controprestazione di Nils Liess, crollato nel finale della sua frazione e che ha completato i suoi 200 m in tre secondi in più rispetto a tutti i suoi compagni. La somma dei tempi dei rossocrociati è di 7’08"26, a poco più di un secondo dai transalpini, terzi in 7’06"97. L’Ungheria ha invece stampato un 7’05"38, quasi un secondo meglio del 7’06"25 degli italiani.

Per quanto concerne le altre finali i primi titoli continentali sono andati ad Alberto Razzetti (400 misti in 4’10"60), mentre la staffetta femminile della 4 x 200 m a stile libero è stata vinta dall’Olanda in 7’54"07.

Potrebbe interessarti anche
SPORT
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
Hockey
3 ore
Torneo a Friborgo per la Nazionale in dicembre
Fissato anche un match di gala sul ghiaccio di Zurigo per il 9 febbraio 2023, contro la Finlandia
Calcio
4 ore
Coppa Svizzera, due ottavi di finale nel 2023
Il match di Super League fra Lucerna e Basilea, rimandato al 9 novembre, impedisce di completare il turno di Coppa entro fine anno
CANOA
10 ore
Pagaiando in kayak lungo i 1230 km del Reno
L’emozionante avventura della scorsa estate di due amici ticinesi appassionati di canoa
Calcio
16 ore
Francia, un’inchiesta giornalistica accusa il presidente del Psg
A due mesi dai Mondiali, Libération pubblica la storia di un imprenditore franco-algerino fermato in Qatar ’perché sapeva troppo su Al-Khelaifi’
Formula 1
20 ore
Il digiuno non spaventa Lewis. ‘Se non vinco non casca il mondo’
Domenica si torna in pista a Singapore e il sei volte campione del mondo spera di non restare per la prima volta a secco. ‘Ho sei occasioni per provarci’
CALCIO
1 gior
A due mesi dai Mondiali c’è chi sogna e chi ha gli incubi
Brasile e Argentina sembrano le selezioni più pronte. In Europa bene Spagna e Olanda, mentre per Francia e Inghilterra sono più i dubbi delle certezze
BMX FREESTYLE
1 gior
Il Park di Cadenazzo ospita i Campionati svizzeri
Sabato 1° ottobre (o domenica in caso di brutto tempo) al via una cinquantina di atleti, tra i quali la medaglia olimpica Nikita Ducarroz
Calcio
1 gior
Svizzera - Cechia: le pagelle
Sommer migliore in campo. Bene anche Widmer e Sow. Troppe imprecisioni e prestazione non perfetta per Elvedi
HOCKEY
1 gior
Il primo derby fa bello il Lugano. Bürgler: ‘Troppo impazienti’
I biancoblù iniziano bene, i bianconeri proseguono meglio. McSorley: ‘Col nostro gioco li abbiamo messi in difficoltà. Meritiamo di stare più in alto’
CALCIO
1 gior
Una Svizzera poco brillante batte la Cechia e si salva
Nations League, i rossocrociati faticano ma alla fine si impongono con le reti di Freuler ed Embolo. Decisivo Sommer che para un rigore
© Regiopress, All rights reserved