laRegione
CICLISMO
28.07.22 - 18:16
Aggiornamento: 18:59

Oltre 20mila ad accogliere l’eroe Vingegaard

Il vincitore del Tour de France è stato festeggiato nel villaggio dove risiede

oltre-20mila-ad-accogliere-l-eroe-vingegaard

Secondo la polizia erano oltre ventimila le persone che si sono riunite giovedì nel paesino di Jonas Vingegaard, nell’ovest della Danimarca. Si tratta di una cifra 15 volte superiore al numero degli abitanti del piccolo villaggio, che si chiama Glyngöre.
Dopo l’impressionante folla – alcune decine di migliaia i presenti – che mercoledì sono accorse a Copenaghen per festeggiare il vincitore del Tour de France, c’è stato un grande assembramento pure giovedì, quando il campione ha raggiunto il paesino dove vive con la moglie e una figlia. Fra 20 e 25mila persone si sono riversate sul campo di calcio del piccolo villaggio di pescatori, che sorge attorno a un fiordo, per salutare il loro idolo.

"Grazie mille di avermi sostenuto per quattro settimane... Vedere così tanta gente è molto emozionante, per me", ha detto dalla tribuna il capitano della Jumbo-Visma, che in precedenza aveva attraversato il comune su una macchina scoperta – e con un elmo vichingo coi colori della bandiera danese in testa – per salutare i suoi tifosi. Secondo danese a vincere il Tour de France dopo Bjarne Riis nel 1996, Vingegaard è nato e cresciuto a Hillerslev, paesino di 370 abitanti sulle coste del Mare del Nord, circa 50 km a nord di Glyngore.

Potrebbe interessarti anche
SPORT
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
Qatar 2022
10 ore
Un missile di Fullkrug tiene in corsa i tedeschi
Finisce in parità la sfida più attesa tra una Spagna che dovrà stare attenta al Giappone e una Germania che si gioca tutto con il Costarica
Sci
12 ore
Wendy, il gran giorno è arrivato. Ma lo deve condividere
Sulle nevi del Vermont la svittese centra infine un trionfo nello slalom che inseguiva da una vita. A far festa con lei, però, c’è anche Larson
Qatar 2022
12 ore
Senza Neymar l’esame di maturità di Yakin
Il tecnico rossocrociato, che 15 mesi fa allenava ancora in Challenge League, contro il Brasile non disporrà di Okafor
Qatar 2022
13 ore
Davies illude il Canada, Kramaric lo elimina
La Croazia rimonta grazie soprattutto a una doppietta della punta dell’Hoffenheim
IL DOPOPARTITA
14 ore
Un weekend in bianco: ‘Restiamo positivi, meritavamo di più’
L’Ambrì rende nuovamente la vita dura allo Zurigo, che però trova il modo di spuntarla. ‘La fortuna? Non è stata dalla nostra, ma bisogna anche cercarla’
QATAR 2022
15 ore
Belgio sconfitto, a Bruxelles scoppiano disordini
La polizia è intervenuta con cannoni ad acqua per disperdere i tifosi facinorosi. Le autorità hanno chiesto alla popolazione di non recarsi in centro
QATAR 2022
15 ore
‘Battere il Brasile? Non mi stupirebbe’
Nestor Subiat fiducioso sulle qualità della Nazionale svizzera. ‘E per l’Argentina il Mondiale inizia adesso’. Il ricordo del 1994 e di Andres Escobar
Qatar 2022
16 ore
Marocco troppo forte per il Belgio
Dopo il pareggio coi croati vicecampioni del mondo, i magrebini colgono la posta piena coi Diavoli rossi
Qatar 2022
17 ore
Bandiera del Kosovo nello spogliatoio serbo: ‘Fifa ipocrita’
Criticata dal governo della Serbia la decisione di avviare un procedimento disciplinare contro la locale Federcalcio per il vessillo esposto ai Mondiali
Tennis
19 ore
Coppa Davis, nelle qualificazioni Svizzera-Germania
Trasferta impegnativa per i rossocrociati, che sfideranno Zverev e compagni all’inizio di febbraio
© Regiopress, All rights reserved