laRegione
ginnastica artistica
27.06.22 - 18:44
Aggiornamento: 19:37

Ginnastica, oro e argento ai Campionati svizzeri per Lena Bickel

La ticinese è prima alle parallele asimmetriche e seconda nel concorso multiplo. Argento e bronzo (ad anelli e sbarra) anche per Mattia Piffaretti

di Fulvio Castelletti
ginnastica-oro-e-argento-ai-campionati-svizzeri-per-lena-bickel
Lena Bickel sul gradino più alto del podio

Il risultato ottenuto dai rappresentanti ticinesi ai Campionati svizzeri assoluti di ginnastica artistica, svoltisi a Montreux sabato e domenica scorsi, è assolutamente da sottolineare. Quattro le medaglie ottenute: Lena Bickel (Sfg Morbio Inferiore) si è laureata campionessa svizzera alle parallele asimmetriche e si è messa al collo l’argento nel concorso multiplo, Mattia Piffaretti (Sfg Chiasso) dal canto suo ha conquistato l’argento nella finale agli anelli e il bronzo alla sbarra dopo essere stato sesto nel concorso multiplo. L’eccezionalità di questa prestazione è data dal fatto che in entrambi i settori il Ticino è andato a bersaglio. Una situazione che, storicamente, non ha riscontri. Recentemente abbiamo spesso vissuto i fasti di Ilaria Kaeslin ma mai è stata seguita da un nostro rappresentante nel settore maschile. Ora Bickel, che ormai da un paio d’anni è stabilmente inserita nella nazionale rossocrociata maggiore e dunque si allena a tempo pieno a Macolin, ha trovato in Mattia Piffaretti un "collega" di successo che permette al Ticino di uscire da questa edizione con grandissimo onore. Il chiassese, ormai prossimo anche lui al trasferimento a Macolin in seno alla nostra nazionale maggiore, è dunque la nota nuova ed esaltante di questa edizione, considerato che la Bickel invece è ormai pedina tra le più quotate della nostra rappresentativa rossocrociata.

La giornata di sabato, dedicata ai due concorsi multipli, come detto, ha regalato alla diciottenne Bickel l’argento nel multiplo alle spalle della coetanea turgoviese Lili Habisreutinger, sua collega di allenamento a Macolin. In realtà una sfortunatissima caduta al termine di una parte volante alla trave non ha permesso alla nostra rappresentante di mettersi al collo il metallo più prezioso, un risultato atteso alla vigilia e che forse avrebbe meglio rispecchiato gli attuali valori nazionali.

Mattia Piffaretti per contro ha lottato assai ed ha evidenziato soprattutto quella che è la sua particolarità più evidente: una linea e un’eleganza di lavoro che ha pochi uguali nel panorama elvetico. Ha terminato al sesto rango, risultato eccellente per un esordiente ai Cs assoluti, ma avrebbe potuto anche inserirsi in quarta posizione senza una sfortunata incertezza al suolo, disciplina che predilige in maniera particolare.

Le finali di domenica hanno poi permesso ai nostri due portacolori di arricchirsi di ulteriore gloria. Per Bickel è giunto infatti il primo titolo di campionessa svizzera grazie a una notevolissima prova alle parallele asimmetriche mentre il ventenne Piffaretti è salito addirittura due volte sul podio. Agli anelli si è assicurato l’argento a 7 centesimi dal campione svizzero del concorso multiplo, il ventiquattrenne argoviese Noè Seifert. Per la verità un argento che ai più è parso stare un po’ stretto al collo del ticinese in quanto il neo campione svizzero è parso meno brillante e pulito. A coronare un pomeriggio da sogno è poi giunta anche un’inaspettata medaglia di bronzo alla sbarra al termine di un esercizio di raffinata esecuzione, ma dove a fare la differenza con i due ginnasti che lo hanno preceduto è stato il coefficiente di partenza.

Ora per Lena Bickel si profilano all’orizzonte i Campionati europei di Monaco di metà agosto, competizione che pure è ancora aperta anche per Mattia Piffaretti seppure, al momento, i cinque candidati a presentarsi in campo sembrano già essere profilati. Ma non è detta l’ultima parola…

Due bronzi nei Junior per il chiassese Mirco Riva

A margine degli Assoluti, si sono pure svolte anche le competizioni junior e Amatori. Nella categoria 6 junior (la massima del programma giovanile) i chiassesi Kevin Buckley e Mirco Riva si sono classificati rispettivamente al 6° e 7° posto del concorso multiplo. Un buon risultato poi estremamente impreziosito dal diciassettenne Riva con due medaglie di bronzo nelle finali al suolo e al cavallo con maniglie. In quest’ultima disciplina Kevin Buckley si è inserito in quinta posizione mentre il luganese Niccolò Scornaienghi è terminato sesto nella finale alla sbarra. Ottima prestazione corale dunque per questi giovani che si allenano, come d’altronde Piffaretti fino a questo momento, presso il Centro regionale Ticino diretto dall’allenatore Ivelin Kolev. Nel corrispettivo settore femminile invece, la luganese Giada Merlo ha chiuso il suo percorso in dodicesima posizione. Infine nella categoria Amateur da segnalare la buona resa della luganese Maral Kasparyan, giunta ottava mentre la compagna di Società Eleonora Cè ha chiuso al 26° rango.

Potrebbe interessarti anche
SPORT
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
Tennis
8 min
Golubic subito sconfitta a Lione
Ancora a secco di successi in un tabellone principale nel 2023 la trentenne tennista rossocrociata
Tennis
12 ore
Djokovic più forte di tutti e di tutto
Il serbo ha conquistato l’Open australiano mostrando, oltre a una netta superiorità tecnica, pure una forza mentale impressionante
Calcio
19 ore
Gattuso lascia il Valencia
Il campione del mondo 2006, 14° in classifica nel campionato spagnolo, se ne va in accordo col club
Hockey
19 ore
Addio a Bobby Hull
Una delle leggende della Nhl - e dei Chicago Blackhawks - si è spenta lunedì a 84 anni
Calcio
21 ore
‘Situazione difficile, aiuteremo i giocatori’
Dopo il fallimento del Fc Chiasso, i sindacati hanno incontrato i calciatori e hanno spiegato loro come muoversi per far valere i propri diritti
CROSS
23 ore
Roberto Delorenzi vince a Moghegno
La prova generale dei Campionati svizzeri di cross 2024 nobilitata dalla presenza di alcuni talenti confederati protagonisti delle prove di Cross Cup
BASKET
1 gior
Juwann James, quando il senso del dovere è più forte del dolore
Asterischi a margine della finale di Sbl Cup vinta dalla Spinelli Massagno. Lo statunitense avrebbe meritato il riconoscimento di Mvp
COSE DELL’ALTRO MONDO
1 gior
Eagles e Chiefs staccano il biglietto per il Super Bowl
Philadelphia supera San Francisco colpito dalla sfortuna, Kansas City si prende la rivincita su Cincinnati grazie a uno stupido fallo
Hockey
1 gior
Il Davos rinforza la difesa con Aaron Irving
Il ventiseienne canadese arriva dal SaiPa in Finlandia e si è accordato con i gialloblù fino al termine della stagione
Calcio
1 gior
Un mese di stop per Allan Arigoni
Il terzino del Lugano ha subito una lussazione acromion-clavicolare di secondo grado della spalla sinistra
© Regiopress, All rights reserved