laRegione
le-strade-di-knutwil-incoronano-dillier-e-reusser
Il podio maschile (Keystone)
Ciclismo
20.06.21 - 17:590

Le strade di Knutwil incoronano Dillier e Reusser

Secondo titolo svizzero per il bernese e l'argoviese nella gara che segna l'addio alle competizioni di Mathias Frank

Sono Silvan Dillier e Marlen Reusser i nuovi campioni svizzeri nella prova in linea. A Knutwil, l'argoviese, imponendosi in uno sprint a quattro, e la bernese, presentatasi in solitaria al traguardo, hanno festeggiato il loro secondo titolo nazionale.

Quattro anni dopo la sua prima vittoria ai Campionati svizzeri, Silvan Dillier si è nuovamente accaparrato il diritto di indossare la maglia rossocrociata, precedendo, nell'ordine, il vallesano Simon Pellaud, lo zurighese Johan Jacobs e il vodese Cyrille Thièry. «Ci sono giorni in cui tutto va secondo i piani, e oggi era uno di quelli – si felicita Dillier –. Sapevo che per avere le mie chance di vincere, avrei dovuto unirmi a un gruppo in fuga». A Knutwil, alle porte di Lucerna, ha dato il suo addio alle gare Mathias Frank: la sua ultima volta si è chiusa al diciannovesimo posto. Il 34enne lucernese è stato il corridore svizzero più costante dell'ultimo decennio: nel 2014, aveva ottenuto il secondo posto al Tour de Suisse e si era piazzato ottavo al Tour de France nel 2015. L'anno seguente, ha vinto una tappa al Giro di Spagna.

Nella gara femminile, Marlen Reusser, partita all'attacco nel penultimo giro, ha finito con una cavalcata in solitaria, bissando quel titolo vinto nel 2019. Titolo che l'anno scorso non aveva poi potuto difendere a Märwil dopo essere entrata in contatto con una persona risultata positiva al coronavirus. A completare il podio di Knutwil sono state la campionessa uscente Elise Chabbey e Noemi Rüegg.

SPORT: Risultati e classifiche

Potrebbe interessarti anche
SPORT
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
Tokyo 2020
1 ora
Nina Christen regala la prima medaglia alla Svizzera
La 27enne ha ottenuto il terzo posto nella carabina ad aria 10m femminile. L'oro è andato alla cinese Qian Yang
MOUNTAIN BIKE
8 ore
Filippo Colombo, tutti i tasselli al posto giusto
‘Il percorso è stupendo e mi ci trovo molto bene, al caldo e all'umidità mi sono abituato, dormiamo in letti veri e l'ambiente è ideale’. In gara lunedì dalle 8.00
Calcio
19 ore
‘Vedo bene Braga e la squadra, ma iniziamo a salvarci’
Ancora scosso dalle vicissitudini societarie, domenica il Lugano di Angelo Renzetti ospita lo Zurigo nel primo match della nuova stagione di Super League
Tokyo 2020
19 ore
Il presidente dell'Ama: 'Sul doping, che gli Usa collaborino'
Il polacco Witold Banka parla di 'doping accademico' e invita Nfl, Nba, Nhl e Mlb a fare di più. 'Lavoriamo insieme e focalizziamoci su questa battaglia'
GALLERY
Tokyo 2020
20 ore
‘Dichiaro aperti i Giochi’. Gli occhi del mondo su Tokyo
La tennista Naomi Osaka accende il braciere con il fuoco di Olimpia, dando avvio alla trentaduesima olimpiade. Per sedici giorni di spettacolo, nonostante il Covid
Tokyo 2020
1 gior
L'ultimo colpo di Heidi Diethelm-Gerber
Bronzo nella pistola a Rio, la turgoviese (52 anni) chiuderà la carriera a Tokyo: ‘Gli ultimi 12 mesi sono stati mentalmente difficili’
Tokyo 2020
1 gior
Gmelin e Röösli - Delarze avanti con brio
Nel singolo la zurighese ha ottenuto l'accesso ai quarti di finale, mentre il due di coppia ha centrato la qualificazione alle semifinali
Tokyo 2020
1 gior
Betschart e Hüberli già certe della fase a eliminazione diretta
La coppia elvetica approfitta del ritiro delle ceche Hermannova e Slukova per la positività di quest'ultima
Tokyo 2020
1 gior
Hussein squalificato nove mesi, per lui niente Giochi
Il turgoviese punito dalla camera di disciplina di Swiss Olympic per l'assunzione di un integratore alimentare contenente uno stimolante proibito in gara
Tokyo 2020
1 gior
Michele e un sogno con vista sul podio. 'Qui rivaluti te stesso'
Prime Olimpiadi per lo spadista di Lugano Scherma, titolare inamovibile di una Svizzera che aspetta una medaglia dal 2004. 'Pressione sì, ossessione no'
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile