laRegione
maxi-black-out-europeo-svizzera-ha-garantito-stabilita-rete
(Keystone)
Tecnologia
12.01.21 - 12:160

Maxi black out europeo, Svizzera ha garantito stabilità rete

L'importante guasto si è verificato venerdi. La Svizzera ha collaborato con gli altri gestori europei per ripristinare l'esercizio normale della rete

Venerdì si è verificato un importante guasto alla rete elettrica europea. La Svizzera, d'intesa con i servizi europei, ha dovuto garantire la stabilità della rete e ripristinare il normale esercizio.

Il mega "black out" si è prodotto verso le 14.00 di venerdì con una riduzione della frequenza di circa 250 Millihertz, ha indicato Swissgrid all'agenzia Keystone-ATS. Una zona situata nella regione sudorientale del sistema europeo è rimasta per circa un'ora staccata dal resto dell'Europa continentale.

Poiché la rete svizzera ad altissima tensione è strettamente legata con le reti di trasmissioni europee, anche nella Confederazione si è registrata una riduzione della frequenza, ha precisato Swissgrid, la società che gestisce la rete elettrica elvetica e che è responsabile anche della sorveglianza e del buon funzionamento del sistema di trasmissione.

"Si è trattato di un evento molto raro", ha detto il portavoce di Swissgrid Kaspar Haffner a Keystone-ATS. Swissgrid ha dovuto immediatamente collaborare con gli altri gestori delle reti europei per ripristinare l'esercizio normale e stabilizzare la rete. Non vi sono state conseguenze sulle economie domestiche o le imprese in Svizzera.

Stando all'Associazione dei gestori di reti di trasmissione europei (ENTSO-E), non è ancora stata chiarita l'origine del guasto. Solo grazie all'immediato arresto dei principali utilizzatori della rete elettrica europea, si è potuta evitare una ulteriore escalation.

L'ultima grossa panne si era verificata nel 2006, quando circa 10 milioni di economie domestiche dell'Europa occidentale erano rimaste staccate dalla rete elettrica.

TOP NEWS Tecnologia
Tecnologia
2 gior
TikTok rende privati i profili degli "under 16"
La modifica per promuovere la sicurezza dei minori. Solo i follower approvati potranno vedere e commentare i contenuti degli utenti fra i 13 e i 15 anni.
Tecnologia
1 sett
Cybersicurezza, in Svizzera 230'000 pc con Windows obsoleto
Ancora installate versioni del sistema operativo non più supportate e con possibili vulnerabilità. Si rischia di dover risarcire in caso di furto di dati
Tecnologia
3 sett
WhatsApp non funzionerà più su alcuni smartphone
Dal prossimo anno i telefonini più datati, tra cui l'iPhone 4 e 5, non supporteranno più la popolare app di messaggistica. Chi può aggiorni il software
Tecnologia
1 mese
Dopo Google e Spotify anche Telegram down
L'applicazione di messaggistica e chat oggetto di un disservizio a livello mondiale. Ancora sconosciute le cause
Tecnologia
1 mese
Google ha di nuovo problemi: Gmail giù per 15mila persone
Lo ha annunciato lo stesso colosso informatico. Gli altri servizi non registrano per il momento problemi
Tecnologia
1 mese
Intel: 'Alle misure di laboratorio noi preferiamo la realtà'
Intervista a Paolo Canepa, portavoce della multinazionale americana 'scaricata' da Apple in favore di Arm. La replica tecnologica? Si chiama 'Evo'
Tecnologia
1 mese
Google giù per un problema di... disco (pieno?)
Un 'internal storage quota issue' è alla base delle difficoltà di chi, questa mattina, voleva accedere a Gmail, Youtube e altri servizi
Tecnologia
1 mese
Google in down mondiale: problemi con Gmail, Youtube e Drive
Disservizio a livello mondiale dei servizi del colosso di Mountain View. Fermi fra gli altri la posta elettronica, Youtube e Drive. Risoluzione in corso
Tecnologia
1 mese
Sul dark web dati personali in vendita a meno di 50 centesimi
Lo rivela una ricerca della società di sicurezza Kaspersky. I dati utilizzabili per estorsioni, truffe, schemi di phishing e furto diretto di denaro
Tecnologia
2 mesi
Huawei: 'Il 5g la rete più sicura contro i cyberattacchi'
Secondo Mika Lauhde, vicepresidente globale di Huawei per la sicurezza informatica e la privacy, la rete di ultima generazione riduce il rischio di attacchi
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile