laRegione
02.12.20 - 10:58

Sul dark web dati personali in vendita a meno di 50 centesimi

Lo rivela una ricerca della società di sicurezza Kaspersky. I dati utilizzabili per estorsioni, truffe, schemi di phishing e furto diretto di denaro

sul-dark-web-dati-personali-in-vendita-a-meno-di-50-centesimi
(Keystone)

Possono costare poco, anche meno di 50 centesimi, i dati personali a volte rubati, a volte condivisi online in modo incauto, che sono acquistabili sul dark web, un angolo della rete non accessibile attraverso i normali motori di ricerca, e in cui si portano avanti attività prevalentemente illegali. A dirlo è una ricerca della società di sicurezza Kaspersky, che ha analizzato le offerte presenti su dieci forum e mercati darknet internazionali.

Il tariffario prevede 40 centesimi per l'acquisto dei dati identificativi come nome, codice fiscale e data di nascita, e 50 centesimi per la carta d'identità, che però salgono fino a 50 euro per un selfie con documento in mano. I dettagli della carta di credito sono prezzati tra i 5 e i 16 euro, quelli del conto Paypal da 42 a 418 euro. Novità degli ultimi mesi sono i dati delle cartelle cliniche, che vanno da 84 centesimi a 25 euro.

I dati venduti nel dark web si possono sfruttare per estorsioni, truffe, schemi di phishing e furto diretto di denaro. Alcuni tipi di dati, come l'accesso a conti personali o a database di password, possono essere utilizzati non solo per fini di lucro, ma anche per danni alla reputazione e sociali, come nel caso del doxing. Si tratta di una pratica vicina al cyberbullismo in cui un utente condivide le informazioni private di un'altra persona senza il suo consenso, con l'obiettivo di metterla in imbarazzo, ferirla o metterla in pericolo.

"Come dimostrato da diversi casi, il doxing può trasformarsi in qualcosa di davvero molto pericoloso", avverte Kaspersky. "Ad esempio, è in grado di consentire a utenti malintenzionati di hackerare l'account della vittima. Si tratta di un servizio che oggi viene offerto nel dark web".

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Tecnologia
TECNOLOGIA
3 sett
Tecnologia: un’alleata, non una nemica
Prudenza e regole, ma non sprechiamo l’immenso potenziale che il digitale offre all’educazione e alla crescita
Tecnologia
1 mese
L’ondata Covid in Cina? Una minaccia per Apple
Gli analisti temono per il trimestre in corso un calo dei ricavi sotto i 123,9 miliardi di dollari dello scorso anno
Tecnologia
1 mese
Twitter, nuove regole per bloccare l’incitamento all’odio
Il social annuncia che i tweet con parole vietate o di incitamento all’odio verranno valutati in base al contesto e penalizzati nella diffusione
Tecnologia
1 mese
Twitter avvia da domani gli abbonamenti premium
Da domani con 8 dollari al mese (11 su iPhone) sarà possibile ottenere la famosa (o famigerata) spunta blu e modificare i tweet già pubblicati
TECNOLOGIA
2 mesi
L’essere umano sempre al centro
L’intelligenza artificiale a 25 anni dalla prima sfida vinta da un computer contro un campione del mondo di scacchi
Tecnologia
2 mesi
Facebook, via dai profili preferenze religiose e politiche
Dal primo dicembre il social cambia in favore della privacy
Tecnologia
2 mesi
Musk riammette Trump su Twitter, ma lui resta su Truth
Il nuovo patron del social network ha riattivato l’account dell’ex presidente Usa dopo un sondaggio fra gli utenti
Tecnologia
2 mesi
Mentre Twitter e Meta licenziano, TikTok continua ad assumere
La piattaforma cinese è impegnata in un piano triennale di reclutamento di circa 3’000 ingegneri nelle sue sedi in tutto il mondo
Tecnologia
2 mesi
Google parlerà tutte le lingue, pure quelle delle... catastrofi
Sono i tre passi avanti del motore di ricerca fra i più utilizzati al mondo: dall’inclusione alle allerte a una maggiore risoluzione dei video
Social
2 mesi
Instagram nel caos, profili sospesi e followers spariti
Diversi utenti hanno segnalato la sospensione dei propri account e la perdita dei followers
© Regiopress, All rights reserved