laRegione
ascelle-non-depilate-contro-il-body-shaming
Katy Perry (Keystone)
Curiosità
06.04.21 - 10:570

Ascelle non depilate contro il body shaming

'Tutti hanno i peli e non c'è nulla di cui vergognarsi': attrici, modelle, cantanti a favore di un look ‘al naturale’ (inclusa la neo-mamma Katy Perry).

Katy Perry ha messo da parte la propria vanità e la cura del suo aspetto fisico dopo essere diventata mamma. Durante una puntata di American Idol, la popstar, che lo scorso agosto ha avuto Daisy dal compagno Orlando Bloom, ha rivelato che essere madre non le lascia molto tempo per se stessa quindi ha smesso di depilarsi le gambe. La Perry, che è nella giuria del talent show, non ha esitato a mostrare le sue gambe al naturale sia agli altri giudici sia al pubblico. “Ha veramente i peli”, ha dichiarato Luke Bryan. Perry non è l'unica celebrità che ha scelto di non depilarsi. Per alcune donne si tratta di un'accettazione del proprio corpo contro il cosiddetto ‘shaming’.

Tutti hanno i peli e non c'è nulla di cui vergognarsi. La cantante americana Julia Michaels ad esempio ha detto che ha smesso di depilarsi le ascelle e nel video della canzone 'Lie Like This' è apparsa ‘al naturale’ così come non ha esitato a mostrarsi ai fotografi con i suoi peli durante l'ultima cerimonia dei Grammy. Prima di lei, la modella Emily Ratajkowski è apparsa sulla copertina di Harper's Bazaar con le ascelle non depilate, sottolineando anche si tratta di una scelta personale. Nella lista della battaglia contro le ascelle depilate anche l'attrice Amandla Stenberg, Paris Jackson, Miley Cyrus. Mentre hanno scelto di non depilarsi più le gambe, Rowan Blanchard, Willow Smith, mentre Gwyneth Paltrow anni fa ha detto che non si depila l'inguine.

TOP NEWS Curiosità
Curiosità
2 gior
Oggi sposi sulla blockchain di Ethereum (con anelli Nft)
Dall'arte al matrimonio: diventa sempre più virale e talvolta anche bizzarro, l'uso di Nft, i non fungible token, i certificati di proprietà su opere digitali
Curiosità
1 sett
Tre giorni in orbita: scelti i turisti spaziali
Sono un imprenditore, un medico, una divulgatrice e un ingegnere aerospaziale, a settembre intorno alla Terra con la Crew Dragon di SpaceX
Curiosità
1 sett
Le Scarpe di Satana col sangue nelle suole: Nike fa causa
La multinazionale porta in tribunale un collettivo artistico che ha modificato 666 paia di Air Max 97 aggiungendo nelle suole una goccia di sangue umano...
Curiosità
1 sett
Diatriba sullo slogan: in appello, Swatch vince su Apple
Il marchio svizzero può usare a fini promozionali 'One more thing'. Il colosso di Cupertino si oppone dal 2015 in quanto 'locuzione emblematica di Steve Jobs'
Curiosità
1 sett
Il cibo per gatti che riduce l'allergia (ai gatti)
Si chiama Pro Plan LiveClear, lo produce Nestlé, riduce il principale allergene del gatto, il Fel d 1, e sarà disponibile in Svizzera a partire da aprile
Curiosità
2 sett
La baguette patrimonio dell'Unesco (quasi)
Candidata nella categoria ‘immateriale’. La Francia l'ha preferita ai tetti in zinco di Parigi e una festa viticola nel dipartimento di Arbois.
Curiosità
2 sett
America Latina, gli indigeni migliori guardiani delle foreste
Nuovo rapporto delle Nazioni Unite ne sottolinea il ruolo svolto nella lotta alla deforestazione, biodiversità e riduzione delle emissioni di gas serra.
Curiosità
2 sett
Bruciare all’inverno
Il 19 aprile, la festa di primavera delle corporazioni zurighesi col rogo del pupazzo-inverno si terrà senza pubblico ma con copertura televisiva della Srf
Curiosità
2 sett
Il Barbie reality, battaglia a colpi di vestitini fashion
Mattel lancia la 'Barbie Fashion Battle', reality show con 12 designer capitanati da fashion icon in gara per creare una collezione in miniatura per la bambola.
Curiosità
3 sett
Da Luigi XIV a Luigi 14: via i numeri romani dal 'Carnavalet'
'Sempre meno quelli in grado di capirli', dice la responsabile del museo parigino, che segue l'esempio del Louvre che però mantiene la numerazione antica per i re
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile