laRegione
Curiosità
21.01.19 - 17:510

Granata in centro di riciclaggio, chi ce l'ha messa?

Risale alla Prima guerra mondiale la granata d'artiglieria rinvenuta dai dipendenti di una ditta di riciclaggio nel Canton Argovia. La domanda: da dove è arrivata?

Chi può aver depositato una granata di un secolo fa in un centro di riciclaggio? Se lo chiedono a Rheinfelden, canton Argovia, dove lunedì mattina il centro di polizia è stato evacuato a titolo precauzionale: un dipendente di una ditta di riciclaggio aveva infatti consegnato un proiettile d'artiglieria inesploso risalente alla Prima Guerra mondiale.

Stando a una nota, il personale dell'impresa di riciclaggio ha scoperto fra i ferri vecchi quattro oggetti di calibri diversi. Gli agenti hanno quindi chiesto l'intervento degli specialisti del Centro di competenza dell'esercito sulle munizioni inesplose, i quali hanno confermato che una delle munizioni, una granata d'artiglieria da 90 mm, era ancora carica. Gli altri tre oggetti sono invece risultati vuoti e non pericolosi.

Gli specialisti dell'esercito hanno caricato la munizione ancora carica, vecchia di oltre un secolo, su un veicolo speciale per il trasporto in un luogo sicuro. Durante le operazioni di carico, il centro di polizia e i locali annessi della procura sono stati evacuati per circa un'ora. Anche la strada antistante è stata temporaneamente chiusa al traffico.

La polizia cantonale ha aperto un'inchiesta per cercare di chiarire chi abbia depositato le munizioni nel centro di riciclaggio e come ne sia entrato in possesso.

 

Tags
centro
riciclaggio
granata
munizioni
polizia
centro riciclaggio
artiglieria
TOP NEWS Curiosità
© Regiopress, All rights reserved