laRegione
mercedes-amg-sl-la-convertibile-si-fa-dinamica
Tutta nuova l’iconica convertibile SL, ora sviluppata integralmente da AMG. All’aerodinamica raffinata si combinano tecnologie di ultima generazione
06.11.21 - 07:00

Mercedes-AMG SL, la convertibile si fa dinamica

Progettata dalla divisione sportiva, spicca per ricercatezze e tecnologie

di AS

Ritorna la roadster Mercedes ai massimi livelli che ha fatto scuola per stile, prestazioni e lusso, questa volta però affidata alle cure della divisione sportiva AMG che ne ha portato avanti l’intero sviluppo: la SL è integralmente nuova. La carrozzeria prevede una soluzione 2+2 posti ed è caratterizzata per uno stile più moderno e arrotondato, molto filante, con coda piuttosto rastremata che accoglie però uno spoiler estraibile con angolo di incidenza variabile in funzione della velocità (cinque posizioni). L’aerodinamica è del resto molto curata, con resistenza (Cx) contenuta in appena 0,31 di tutto rispetto per questa tipologia di carrozzeria.

In effetti, tecnologie e risorse costruttive di ultima generazione fanno da padrone a bordo della SL, contraddistinta dall’impiego di una struttura autoportante in alluminio concepita per combinare massima rigidità e minor peso possibile, anche grazie all’utilizzo di materiali “esotici” quali magnesio e fibre composite. La distribuzione dei pesi è inoltre bilanciata al meglio tra i due assali, con sospensioni sofisticate che prevedono l’impiego di articolazioni con cinque bracci indipendenti sia davanti sia dietro; è prevista la soluzione della sterzata integrale per incrementare ulteriormente le doti dinamiche del mezzo, gli ammortizzatori adottano la regolazione attiva in tempo reale, mentre la trazione può essere posteriore oppure integrale 4Matic+ Performance AMG. Ruote da 19 fino a 21 pollici di diametro. Sotto il cofano sono previste motorizzazioni tradizionali e ibride, con debutto affidato però a due versioni 4x4 con V8 biturbo di 4.0 litri: 55 4Matic+ da 476 cv e 700 Nm di coppia, oppure top di gamma 63 4Matic+ da 585 cv e 800 Nm, in questo caso sufficienti ad assicurare alla vettura uno scatto 0-100 km/h in 3,6 secondi con punta massima di 315 km orari.

Cambia la soluzione di conversione della carrozzeria, non più affidata al tetto rigido ripiegabile bensì ad una più classica e leggera capote in tessuto a tre strati con movimento totalmente automatizzato: per aprirla o chiuderla bastano 15 secondi e la manovra può essere effettuata in movimento fino a 60 km/h. Tre le tinte disponibili per il tessuto, nero, grigio e rosso. L’abitacolo offre il colpo d’occhio del grande schermo centrale verticale del sistema MBUX seconda generazione, posteriormente lascia spazio sufficiente per due persone con altezza fino a 1,50 m, mentre il sistema Airscarf condiziona i flussi d’aria attorno a nuca e collo dei passeggeri favorendo il comfort di guida dell’auto aperta anche nei mesi freddi. Il bagagliaio è a sua volta più ampio e permette di accogliere due sacche da golf.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
convertibile mercedes-amg
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Auto e moto
© Regiopress, All rights reserved