laRegione
la-pasegiada
Se ne parlava con un amico
01.08.20 - 08:010

La pasegiada

Amico mio, ta sa regordat cusè che...

Amico mio, ta sa regordat cusè che tu dii ier?

Duman a voo a fa dü pass, in dal bosc però. Via di piazz, di strad, di machin, di parol, insoma da par mi. Sentì nagot, a part al cip d'un quai üselin, al rumor di to pass e dal to fiaa, quand che la fadiga la cumincia fas sentì e ta sa nincorgiat che ta ghee pü vint'an.
Anca se quand che gheva vint'an ma pasava mia pal co da na spass in di bosc ... ta po' imaginas ...
Ma, là ma mancava 'l co, adess ma manca i gamb ... e mia dumà quii !

Ò capii. È lora?

E lora ò finii par sì fa dü pass, anzi püsee, ma a la Coop, a la Migros, al Denner, a l'Aldi. Fam mia parlà ...anca se devi ditt che o vist tanta verdüra, früta, tumatis, peverun ...e tüt al rest che ta see anca ti, cumé padel, curtei, maiet, crèm e prufum e ... piantemala li.

Ta disii mia i gent, i parol, al bacan, i carei da schivà ...
Parlem pö mia al pagà. La coa, ma toca mi, ta toca ti. Prego, scüsa, al sa comuda pü, mi goo mia presa, ga fa nagot se pasì mi ... gò scià dumà ... Grazie. Prego ... senza (‘l “tornerò”), cumè 'l diseva o 'l cantava quel là.

Amico mio ma rincress, ma fina 'n certu punto, anzi ma scapa quasi da rid. Al parché tal disi mia ... ciapatala mia, ta see mia l'ünic. E a pruposit dal bosc, l'è giüst quel che te dii prima, però (al var par la prossima volta) regordas quel che dis i cines, quii d'una volta però ... e 'l riguarda mia dumà 'l bosc, anzi ...

"Invece di abbandonarsi alla facile tentazione di curarsi dei rami, parte visibile e gradevole allo sguardo , è meglio coltivare la radice dell'albero che, pur traendo vita e alimento dal più profondo della Terra, tuttavia si protende - qualsiasi cosa accada - verso il Cielo."

 

ULTIME NOTIZIE I dibattiti
I dibattiti
8 ore
Sì al reparto di ostetricia e di neonatologia dell’Obv
Chiudere il servizio spingerebbe le partorienti del Mendrisiotto verso Lugano e verso la struttura privata
I dibattiti
9 ore
Mendrisio difende l'ostetricia: bene ma non benissimo
Conforta la determinazione della Città, ma dai vertici cantonali non sono ancora giunte rassicurazioni sul futuro
I dibattiti
2 gior
Signori delle Ffs, due parole
È scandaloso che per salire sui treni veloci i passeggeri del Mendrisiotto debbano andare a Lugano. Il governo cantonale ci dia voce
Il dibattito
6 gior
Lotta alle mafie: nessuno sconto
Tutti i partiti, e tutti i livelli istituzionali hanno dato un solo messaggio: in Svizzera certe cose non siamo disposti a tollerarle!
Il dibattito
1 sett
Tra parole importanti, strumentalizzate e omesse
No a timore, astio, denunce, segnalazioni. Sì a unità, dialogo, senso di collettività, di responsabilità. Sono la chiave per affrontare questa, come altre, sfide sociali.
Il dibattito
1 sett
Predazioni da lupo in Ticino: situazione giunta al limite della sopportabilità
Il tempo del buonismo e delle mezze verità è finito. Siamo ad una svolta e chi dice il contrario, con le solite false teorie, mente spudoratamente a sè stesso e alla comunità
Il dibattito
1 sett
Mendrisiotto: sono tornate le cicale
Meditate gente, perché tutte queste piccole cose portano alla scomparsa di insetti, poi anche il cambiamento climatico è foriero di cattive notizie per la flora e la fauna nostrana.
I dibattiti
2 sett
La morte del cane Sturn, 'attacchi e calunnie sui social'
I dibattiti
2 sett
Perché una rendita ad un ex consigliere federale?
Un ministro deve impegnarsi e lavorare senza timori sul suo futuro, senza la preoccupazione di reperire un’occupazione qualsiasi, non appena terminato il mandato!
Il ricordo
2 sett
Questo mi ha insegnato Gualtiero
Mi auguro che, mentre ci stavi lasciando, in cuor tuo ci sia stata una piccola traccia del tuo sorriso ironico, e che il brano che hai scelto per accompagnare il tuo passo ti abbia aiutato a non renderlo per niente pesante
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile