laRegione
Italia
16.09.22 - 18:09
Aggiornamento: 18:25

Nell’estate rovente la spiegazione del nubifragio

Per l’esperto Bernardo Gozzini, ‘l’ondata di maltempo che ha investito le Marche è stata generata dalle temperature estive particolarmente alte’

Ats, a cura di Red.Web
nell-estate-rovente-la-spiegazione-del-nubifragio
Keystone
Un fenomeno difficile da prevedere

Una corrente d’aria calda e carica di umidità, che aveva tutte le caratteristiche per scatenare un normale temporale, ha trovato una barriera nei monti dell’Appennino ed è rimasta intrappolata: senza potersi allontanare, come accade di solito, il temporale ha cominciato a rigenerarsi ripetutamente per ore.

È accaduto così che nella notte sulle Marche si sono abbattute le piogge più abbondanti registrate negli ultimi dieci anni sulla regione, con circa 420 millimetri nell’arco di poche ore. È stato un fenomeno innescato da un’estate di caldo eccezionale e molto localizzato, troppo perché i modelli utilizzati dai meteorologi riuscissero a prevederlo. "Il nubifragio nelle Marche è avvenuto dopo un’estate particolarmente calda, cominciata il 15 maggio e durata fino agli ultimi giorni di agosto, con la temperatura del mare di 4-5 gradi superiore alla media", ha osservato Bernardo Gozzini, direttore del consorzio Lamma (Laboratorio di Monitoraggio e Modellistica Ambientale) che riunisce Regione Toscana e Consiglio Nazionale delle Ricerche (Cnr).

Il processo di evaporazione ha portato ad accumulare una maggiore quantità di umidità: "C’è stato un accumulo di energia che ora il sistema dovrà scaricare per tornare in equilibrio. Di conseguenza "l’autunno potrebbe essere particolarmente complesso". Il fenomeno che si è abbattuto sulle Marche è chiamato ‘temporale autorigenerante’ e "avviene quando una nube temporalesca, invece che dissiparsi, riprende energia", ha detto Guido Guidi, tenente colonnello dell’Aeronautica Militare-Servizio Meteorologico. È stato un "evento tipicamente meteorologico e non climatico, considerando la scala spaziale e temporale".

Eventi come questi, ha aggiunto, "traggono energia dall’umidità e dal calore presenti nell’atmosfera" e "il calore è stato particolarmente abbondante sull’area del Mediterraneo per la forte anomalia termica nei mesi estivi". Anche per Guidi è prematuro fare previsioni sull’autunno: modi e tempi nei quali potrà avvenire il rilascio di questa grande quantità di umidità accumulata dipenderanno dalla circolazione atmosferica.

La scommessa è capire se durante l’autunno l’umidità potrà generare altri fenomeni simili, ma gli esperti concordano sul fatto che previsioni del genere sono impossibili, così come è stato impossibile che i modelli matematici che utilizzano normalmente riuscissero a prevedere il nubifragio sulle Marche. Per Gozzini "il problema è che c’è ancora una forte incertezza, tanto che attualmente è impossibile prevedere fenomeni così localizzati", e Guidi parla di "un’intrinseca impredicibilità di questi fenomeni: i modelli numerici utilizzati per le previsioni del tempo hanno fatto progressi notevoli negli ultimi anni, sia nella precisione sia nello spazio, ma se sono prevedibili le condizioni che potrebbero portare allo sviluppo di temporali intensi, resta difficile prevedere dove i temporali avverranno: sono modelli fallibili a causa di un limite intrinseco della tecnologia attuale".

Anche per i meteorologi di 3bmeteo.com "nel caso specifico, c’erano le potenzialità per prevedere temporali talora violenti ma su una macroarea regionale come le Marche; molto più difficile e complesso invece stabilire in quale punto specifico può verificarsi il temporale violento, considerando che i temporali per loro natura agiscono su aree ristrette".

TOP NEWS Estero
la guerra in ucraina
10 min
‘I russi stanno per lasciare la centrale di Zaporizhzhia’
Kiev sicura della ritirata dei soldati di Putin. Intanto due terzi dei Paesi della Nato sarebbero a corto di armi da inviare all’Ucraina
Confine
4 ore
Fiscalità dei frontalieri, l’accelerazione fa sperare per luglio
Il governo italiano ha approvato il disegno di Legge che porta alla ratifica, ora tocca al parlamento. Mattarella domani in visita nella Confederazione
Gallery
Italia
10 ore
Ondata di fango a Ischia: alla ricerca disperata dei dispersi
Mancano ancora all’appello undici persone. Oltre 150 gli sfollati sull’isola, mentre è stata confermata la morte di una giovane donna
Italia
1 gior
Scassinano 21 bancomat e rubano circa un milione: arrestati
Tra i reati contestati fabbricazione e porto illegale di esplosivi in pubblico, ricettazione, rapina aggravata e furto d’auto
eutanasia
1 gior
Cappato ha accompagnato un altro italiano a morire in Svizzera
La moglie: ‘Gravemente malato, non voleva più soffrire’. Dopo l’autodenuncia del tesoriere dell’associazione Luca Coscioni, un’altra indagine
la guerra in ucraina
1 gior
Putin alle madri russe: ‘I vostri figli sono eroi’
Secondo il presidente in rete circolano “false notizie, inganni e menzogne”, utilizzate come “armi da combattimento”
Estero
1 gior
Le proteste a Foxconn, tra il Covid e l’iPhone
Scontri senza precedenti si sono registrati nei pressi della megafabbrica cinese che produce gli smartphone di Apple. C’entra il coronavirus, ma non solo
Francia
2 gior
Macron si difende dalle accuse,‘non ho nulla da temere’
Il presidente francese nel mirino dei giudici per finanziamento illecito
Estero
2 gior
‘Il Papa vuole la mia morte’, la chat del cardinale a processo
Il cardinale Giovanni Angelo Becciu è imputato in Vaticano per la gestione di alcuni fondi della Santa Sede, in relazione a un affare immobiliare a Londra
Estero
2 gior
Un pitone attacca un bimbo di 5 anni, il nonno lo salva
Il serpente ha morso il bambino e ha tentato di soffocarlo fra le sue spire, ma l’intervento dell’anziano ha evitato il peggio
© Regiopress, All rights reserved