laRegione
19.08.22 - 20:31
Aggiornamento: 21:00

Guerra in Ucraina: prima denuncia in Svizzera

Riguarda un fotoreporter ginevrino ferito al volto e all’avambraccio nella regione di Mykolaiv dai soldati russi

Ats, a cura di Red.Estero
guerra-in-ucraina-prima-denuncia-in-svizzera
Mykolaiv vista da un vetro in frantumi (Keystone)

Il Ministero pubblico della Confederazione (MPC) ha ricevuto negli scorsi giorni la prima denuncia legata alla guerra in Ucraina: essa riguarda un fotoreporter freelance di Ginevra, ferito da colpi di arma da fuoco, ed è stata presentata dall’ONG ucraina Truth Hound. La notizia è stata confermata a Keystone-ATS dallo stesso MPC.

Nel compiere questo passo l’organizzazione non governativa (ONG) è stata assistita dall’organizzazione Civitas Maxima, basata a Ginevra, indicano le due associazioni in una nota congiunta.

"Nessun Paese è in grado di gestire il gran numero di crimini di guerra attualmente sotto inchiesta in Ucraina. È quindi estremamente importante coinvolgere nelle indagini quegli Stati che hanno un legame giurisdizionale con questi crimini o che possono attivare il principio della giurisdizione universale", spiega Dmytro Koval, di Truth Hound, citato nel comunicato.

La procura federale ha confermato di aver ricevuto la denuncia riguardante l’attacco al fotoreporter ed ha precisato che ora esaminerà il dossier secondo la procedura abituale. Dovrà determinare se le autorità federali siano competenti e se vi siano sospetti sufficienti. In seguito l’Mpc deciderà se avviare o meno un procedimento penale.

Il fotoreporter ginevrino era stato ferito al volto e all’avambraccio all’inizio di marzo nella regione di Mykolaiv. Si stava dirigendo verso la città a bordo di un’auto munita della scritta "Press" quando, a suo dire, è stato preso di mira dalle forze armate russe.

Dopo un controllo gli sono stati sequestrati il passaporto, 3’000 euro (2’923 franchi al cambio attuale) in contanti, diversi effetti personali, un casco, l’attrezzatura fotografica e un computer portatile.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Estero
Italia
13 ore
Scassinano 21 bancomat e rubano circa un milione: arrestati
Tra i reati contestati fabbricazione e porto illegale di esplosivi in pubblico, ricettazione, rapina aggravata e furto d’auto
eutanasia
1 gior
Cappato ha accompagnato un altro italiano a morire in Svizzera
La moglie: ‘Gravemente malato, non voleva più soffrire’. Dopo l’autodenuncia del tesoriere dell’associazione Luca Coscioni, un’altra indagine
la guerra in ucraina
1 gior
Putin alle madri russe: ‘I vostri figli sono eroi’
Secondo il presidente in rete circolano “false notizie, inganni e menzogne”, utilizzate come “armi da combattimento”
Estero
1 gior
Le proteste a Foxconn, tra il Covid e l’iPhone
Scontri senza precedenti si sono registrati nei pressi della megafabbrica cinese che produce gli smartphone di Apple. C’entra il coronavirus, ma non solo
Francia
1 gior
Macron si difende dalle accuse,‘non ho nulla da temere’
Il presidente francese nel mirino dei giudici per finanziamento illecito
Estero
1 gior
‘Il Papa vuole la mia morte’, la chat del cardinale a processo
Il cardinale Giovanni Angelo Becciu è imputato in Vaticano per la gestione di alcuni fondi della Santa Sede, in relazione a un affare immobiliare a Londra
Estero
1 gior
Un pitone attacca un bimbo di 5 anni, il nonno lo salva
Il serpente ha morso il bambino e ha tentato di soffocarlo fra le sue spire, ma l’intervento dell’anziano ha evitato il peggio
Confine
2 gior
Frontalieri, al via in Italia il disegno di legge
Il nuovo accordo ritorna ora all’esame del Parlamento. Ma la strada è ancora lunga.
Estero
2 gior
Zelensky avverte l’Onu: ‘Milioni di persone al gelo’
I missili russi privano città e villaggi della corrente elettrica, dell’acqua e del riscaldamento: ‘Crimine contro l’umanità’.
Estero
2 gior
La Russia multerà pesantemente la diffusione di ‘cultura gay’
Al varo la nuova legge che sanziona la ‘propaganda delle relazioni non tradizionali’ anche fra gli adulti e non solo fra i minori come in precedenza
© Regiopress, All rights reserved