laRegione
19.07.22 - 08:54
Aggiornamento: 16:51

In Australia è allarme per le troppe estinzioni di specie

Cambiamento climatico, inquinamento, specie invasive e perdita di habitat minacciano sempre di più la fauna nativa del continente

in-australia-e-allarme-per-le-troppe-estinzioni-di-specie
Keystone

L’Australia ha sofferto perdite catastrofiche di fauna nativa e di habitat, secondo il rapporto quinquennale sullo Stato dell’Ambiente preparato da un gruppo di 32 esperti, secondo cui "crescenti pressioni da cambiamento climatico, perdita di habitat, specie invasive, inquinamento ed estrazione di minerali, hanno avuto un profondo impatto su ecosistemi già fragili".

Il nuovo rapporto documenta che l’Australia ha perduto più mammiferi di tutti i continenti. Oltre l’80% delle quasi 400 specie di mammiferi dell’Australia non si trova in nessun altra parte del mondo. Le 39 specie di mammiferi scomparse dalla colonizzazione nel 1788 a ora, rappresentano il 39% di tutti i mammiferi estinti nel mondo. Dal 2016, quando è stato pubblicato il precedente State of the Environment, 17 specie di mammiferi sono state aggiunte alla lista delle specie a rischio o declassate alla lista in pericolo critico, insieme a 17 specie di uccelli e 19 di rane.

Il nuovo rapporto indica la deforestazione come maggiore causa della perdita di fauna. Tra il 2000 e il 2017 sono stati disboscati 7,7 milioni di ettari di terreno attraverso l’Australia e il 93% della vegetazione è stato soppresso in habitat di specie a rischio.

Secondo l’eminente ecologista John Woinarski della Charles Darwin University, il rapporto è un importante documento di riferimento che mostra la necessità immediata di una regolamentazione più stretta. La perdita di fauna nativa ha continuato a ritmo rapido e dannoso sin dalla colonizzazione del continente, ma in tempi recenti l’espansione urbana, la deforestazione, gli animali introdotti e inselvatichiti, le erbe infestanti e il cambiamento climatico, minacciano di accelerare la distruzione. "Questo è un tempo cruciale per il mondo naturale e per l’eredità che lasciamo ai nostri discendenti. È tempo di adottare azioni più incisive", ha detto.

Il partito laburista di Anthony Albanese, eletto al governo lo scorso maggio, ha promesso in campagna elettorale di riformare le leggi di protezione dell’ambiente e di stabilire nuovi organi di sorveglianza per la protezione dell’ambiente e delle acque. Ora la ministra dell’Ambiente Tanya Plibersek dovrà convincere il governo a investire massicciamente nel ramo, mentre il debito pubblico raggiunge livelli record. Parlando oggi al National Press Club di Canberra, la ministra ha assicurato che "sotto il governo laburista l’ambiente è di nuovo nella lista delle priorità".

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Estero
Stati Uniti
3 ore
La Florida si prepara all’uragano Ian
Sono 300mila le persone che sono state evacuate dalle aree più esposte
Giappone
4 ore
Al via i funerali di Stato per Abe (con protesta)
Migliaia le persone che partecipano alla cerimonia funebre, anche se non manca chi si dice contrario ai funerali di Stato per l’ex presidente
Estero
17 ore
Meloni sulla testa di Letta e Salvini
Un riassunto di quel che è successo alle elezioni in Italia, ‘per chi l’ha visto e per chi non c’era’
Ecuador
17 ore
Naufragio alle Galapagos: l’unica svizzera a bordo sta bene
La donna era fra i passeggeri dell’imbarcazione protagonista di un grave incidente che ha visto la morte di quattro persone
Stati Uniti d'America
18 ore
Dodicenne spara al padre: aveva fatto un patto con un’amica
L’adolescente di una cittadina del Texas, a est di Dallas, avrebbe stretto un accordo con una coetanea per uccidere le due famiglie
Stati Uniti d'America
19 ore
New York non è una città per donne: casi di stupro in aumento
Critiche alla gestione della sicurezza sono rivolte alla polizia e all’Unità vittime speciali dopo l’incremento dell’11% dei casi
Italia
19 ore
Il leader dei Dem Enrico Letta non si ricandida alla segreteria
Dopo la sconfitta elettorale la sinistra fa il mea culpa e afferma di voler portare avanti “un’opposizione dura e intransigente”
italia
21 ore
I politici italiani? ‘Non hanno un amico’
Il comico Luca Bizzarri stila un breve bilancio sulle bizzarrie comunicative della campagna elettorale appena conclusa
Estero
23 ore
Spari in una scuola in Russia: 11 bimbi morti, suicida il killer
Uccisi anche due insegnanti e due guardie di sicurezza. La sparatoria a Izhevskn nella Russia centrale
Estero
1 gior
Per i media stranieri in Italia ‘al governo l’estrema destra’
Ampio spazio per le elezioni italiane e per Giorgia Meloni, di cui più di una testata sottolinea il ruolo di erede della tradizione politica neofascista
© Regiopress, All rights reserved