laRegione
11.06.22 - 09:37
Aggiornamento: 10:25

Maxi rissa tra condomini a Milano. Spuntano anche i bastoni

Una sessantina le persone coinvolte nella disputa scoppiata ieri sera. Quattro quelle ferite fra cui due minorenni

Ats, a cura de laRegione
maxi-rissa-tra-condomini-a-milano-spuntano-anche-i-bastoni
Keystone
Serata movimentata

Maxi rissa nella serata di ieri tra gli occupanti di alloggi popolari in via Bolla, nei pressi del Cimitero Maggiore, a Milano: una sessantina di persone si è riversata in strada verso le 21.30, armata anche di bastoni.

Per sedare la lite, al numero civico 40, è dovuta intervenire la Polizia con la Questura di Milano che ha inviato un dispositivo di ordine pubblico.

Il servizio sanitario del 118 è intervenuto alle 21.30 con tre ambulanze e un’auto del personale medico, medicando sul posto quattro persone, cittadini rumeni: un 17enne e un bimbo di 2 anni nonché due donne di 21 e 44 anni. I medici hanno poi deciso per il trasporto al pronto soccorso nell’ospedale San Carlo solo per la giovane ragazza e per il bambino, entrambi in codice verde, per accertamenti. Il bimbo non presentava ferite o traumi evidenti; la ragazza alcune escoriazioni non preoccupanti.

I motivi che hanno portato a uno scontro di così ampia portata sono in corso di accertamento, ma di sicuro esiste un problema di difficile convivenza tra gruppi già caratterizzati da frequenti frizioni.

Gli agenti della Polizia di Stato, inviati dal questore Giuseppe Petronzi, sono intervenuti con una decina di volanti prima e con cinque squadre del Reparto mobile a disposizione di un dirigente della Questura. Intorno alle 23.20 hanno ripristinato l’ordine pubblico.

Stamani, secondo quanto riferito dalla Questura di Milano, la situazione è tranquilla e sul posto non è presente nessun dispositivo di ordine pubblico, intervenuto in emergenza ieri sera per affiancare le Volanti accorse per contenere le decine di persone che si fronteggiavano. Al momento non si ha notizia di denunce, ma gli accertamenti stamani riprenderanno e non si esclude che nelle prossime ore possano scattare delle segnalazioni.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Estero
Italia
13 ore
Scassinano 21 bancomat e rubano circa un milione: arrestati
Tra i reati contestati fabbricazione e porto illegale di esplosivi in pubblico, ricettazione, rapina aggravata e furto d’auto
eutanasia
1 gior
Cappato ha accompagnato un altro italiano a morire in Svizzera
La moglie: ‘Gravemente malato, non voleva più soffrire’. Dopo l’autodenuncia del tesoriere dell’associazione Luca Coscioni, un’altra indagine
la guerra in ucraina
1 gior
Putin alle madri russe: ‘I vostri figli sono eroi’
Secondo il presidente in rete circolano “false notizie, inganni e menzogne”, utilizzate come “armi da combattimento”
Estero
1 gior
Le proteste a Foxconn, tra il Covid e l’iPhone
Scontri senza precedenti si sono registrati nei pressi della megafabbrica cinese che produce gli smartphone di Apple. C’entra il coronavirus, ma non solo
Francia
1 gior
Macron si difende dalle accuse,‘non ho nulla da temere’
Il presidente francese nel mirino dei giudici per finanziamento illecito
Estero
1 gior
‘Il Papa vuole la mia morte’, la chat del cardinale a processo
Il cardinale Giovanni Angelo Becciu è imputato in Vaticano per la gestione di alcuni fondi della Santa Sede, in relazione a un affare immobiliare a Londra
Estero
1 gior
Un pitone attacca un bimbo di 5 anni, il nonno lo salva
Il serpente ha morso il bambino e ha tentato di soffocarlo fra le sue spire, ma l’intervento dell’anziano ha evitato il peggio
Confine
2 gior
Frontalieri, al via in Italia il disegno di legge
Il nuovo accordo ritorna ora all’esame del Parlamento. Ma la strada è ancora lunga.
Estero
2 gior
Zelensky avverte l’Onu: ‘Milioni di persone al gelo’
I missili russi privano città e villaggi della corrente elettrica, dell’acqua e del riscaldamento: ‘Crimine contro l’umanità’.
Estero
2 gior
La Russia multerà pesantemente la diffusione di ‘cultura gay’
Al varo la nuova legge che sanziona la ‘propaganda delle relazioni non tradizionali’ anche fra gli adulti e non solo fra i minori come in precedenza
© Regiopress, All rights reserved