laRegione
22.03.22 - 19:19
Aggiornamento: 21:18

Navalny dichiarato colpevole di appropriazione indebita

Il leader dell’opposizione russa è stato accusato anche di oltraggio alla Corte. Condannato a nove anni di carcere duro

Ats, a cura de laRegione
navalny-dichiarato-colpevole-di-appropriazione-indebita
Keystone
‘In prigione fai solo due giorni: Quello in cui entri e quello in cui esci’

Si stringe la morsa di Vladimir Putin su Alexei Navalny, il più acerrimo e noto oppositore dello zar. Un tribunale russo oggi gli ha inflitto una nuova condanna a nove anni di "carcere duro" dopo averlo giudicato colpevole di "frode su vasta scala".

Poco dopo la lettura della sentenza, la polizia ha arrestato per alcune ore anche i suoi due avvocati, prelevandoli mentre parlavano con i giornalisti fuori dall’aula di tribunale improvvisata nel carcere di Pokrov, vicino a Mosca, dove il dissidente è recluso.

"Putin ha paura della verità" e pertanto "combattere la censura, rivelare la verità al popolo russo, rimane la nostra priorità", ha commentato Alexei a caldo in un post su Instagram.

Per Navalny, 45 anni, si tratta dell’ennesima batosta. Da oltre un anno è dietro le sbarre, dopo esser stato arrestato nel febbraio 2021 appena rientrato a Mosca da Berlino, dove aveva trascorso diversi mesi in ospedale per riprendersi dall’avvelenamento con l’agente nervino Novichok, un avvelenamento che l’oppositore e l’Occidente attribuiscono ai servizi di sicurezza russi su mandato diretto di Putin.

Allo stesso tempo, la sua fondazione anticorruzione e le sue organizzazioni politiche sono state dichiarate "estremiste" e bandite. A gennaio, lo stesso Navalny è stato inserito nella lista dei "terroristi ed estremisti" redatta dall’ente Rosfinmonitoring, il Servizio federale per il monitoraggio finanziario di Mosca, mentre a febbraio anche suo fratello è stato condannato ad un anno di prigione. Mentre pochi giorni fa Kira Yarmysh, la sua addetta stampa, è stata inserita nella lista dei ricercati.

Oggi la nuova condanna, in base all’accusa di aver rubato 4,7 milioni di dollari di donazioni fatte alle sue organizzazioni politiche ora bandite. Leggendo la sentenza, la giudice Margarita Kotova ha affermato che Navalny ha compiuto "una frode attraverso un gruppo organizzato". E, come se non bastasse, lo ha anche ritenuto colpevole di oltraggio alla Corte, commesso in una precedente udienza.

Durante la lettura della sentenza, Navalny, apparso in tribunale visibilmente emaciato, con indosso una larga divisa carceraria nera, è rimasto impassibile. Dopo, sul suo profilo Twitter, ha scritto: "Nove anni. Bene, come dicevano i personaggi della mia serie tv preferita The Wire, ‘Fai solo due giorni. Quello in cui entri e quello in cui esci’. Avevo anche una maglietta con questo slogan, ma le autorità carcerarie l’hanno confiscata, considerandola estremista".

Negli ultimi tempi, sul suo profilo Twitter e su quello Instagram, attraverso i suoi collaboratori Navalny è stato piuttosto attivo per condannare la guerra in Ucraina e per esortare i suoi sostenitori a manifestare in strada il loro dissenso ogni fine settimana.

"Il pazzo maniaco Putin verrà fermato prima se il popolo della Russia si opporrà alla guerra. Dovete andare alle dimostrazioni contro la guerra tutti i weekend, anche se sembra che gli altri se ne siano andati o si siano impauriti. Siete la spina dorsale del movimento contro la guerra e la morte".

In molti hanno raccolto l’appello e sono scesi a manifestare, in tante città della Russia. Ma a loro volta sono stati arrestati, a migliaia.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Estero
Estero
2 ore
Kamikaze in moschea in Pakistan, almeno 63 morti
Centinaia i feriti a Peshawar, i talebani rivendicano la strage
la guerra in ucraina
3 ore
Boris Johnson: Putin minacciò di uccidermi con un missile
Il Cremlino nega, ma Londra ricorda le tante ingerenze di Mosca sul suolo britannico
Estero
3 ore
Bolsonaro chiede un visto di 6 mesi per restare negli Usa
L’ex presidente brasiliano, ora in Florida, ha domandato alle autorità statunitensi un permesso turistico per rimanere nel Paese per altri sei mesi.
Italia
3 ore
Alfredo Cospito trasferito al carcere di Opera (da Sassari)
L‘anarchico rischiava la vita dopo lo sciopero della fame e gli oltre 40 kg persi. Il ministro: ’La tutela della salute di ogni detenuto è una priorità’
Estero
7 ore
Sciopero in Francia, disagi sui binari in Svizzera
Le braccia incrociate contro la riforma delle pensioni nell’Esagono fanno saltare diversi collegamenti Tgv con Ginevra, Losanna e Zurigo
Estero
9 ore
Hitler nominato cancelliere: 90 anni fa i nazisti al potere
Il 30 gennaio del 1933 il Führer riceveva l’incarico di formare il governo dal presidente tedesco Paul von Hindenburg
Estero
11 ore
Euro, ogni milione di banconote 13 sono false
Lieve aumento nel 2022 per i casi di contraffazione: 376’000 quelle tolte dalla circolazione. I tagli da 20 e 50 restano i più gettonati
Italia
12 ore
Settantadue città fuorilegge per smog. Fra queste c’è anche Como
Lo indica il rapporto ‘Mal d’aria di città 2023’ di Legambiente, che ha analizzato l’inquinamento atmosferico in 95 centri della Penisola
Giappone
14 ore
Toyota si conferma prima casa automobilistica mondiale
Per il costruttore nipponico si tratta del terzo riconoscimento consecutivo. Nel 2022 venduti a livello globale circa 10,48 milioni di veicoli
Irlanda
16 ore
Ryanair riprende quota: passeggeri e bilancio in crescita
La compagnia aerea ritrova le cifre nere: nel terzo trimestre dell’esercizio 2022/23 l’utile è di 211 milioni di euro
© Regiopress, All rights reserved