laRegione
preti-pedofili-a-monaco-verifiche-della-procura-su-42-persone
Keystone
21.01.22 - 14:29

Preti pedofili a Monaco, verifiche della Procura su 42 persone

Berlino chiede che la Chiesa ‘faccia chiarezza in modo completo e trasparente’. ‘Non è una questione interna, se c’è indizio di reato la giustizia indaga’

Ansa, a cura de laRegione

La Procura di Monaco ha avviato delle verifiche, in relazione al rapporto sugli abusi nell’arcidiocesi di Monaco e Frisinga, a carico di 42 persone accusate di essere responsabili di comportamenti erronei nella gestione del fenomeno. Lo scrive la Dpa.

Il governo tedesco rivendica che la Chiesa “faccia chiarezza in modo completo e trasparente”. Lo ha detto la portavoce di Olaf Scholz, Christiane Hoffmann, rispondendo a una domanda alla conferenza stampa di governo. E un portavoce del ministro della Giustizia tedesco Marco Buschmann, rispondendo a una domanda sulle conseguenze del rapporto di Monaco, che ha ravvisato degli errori di gestione anche nell’allora cardinale papa emerito Joseph Ratzinger, ha affermato: “È chiaro che non si tratta di una questione interna della chiesa. Dove ci sono ancora oggi indizi di reati perseguibili, gli enti giudiziari devono naturalmente indagare e perseguire. Ed è noto che gli enti giudiziari abbiano già intrapreso altri accertamenti”.

Leggi anche:

Abusi dei preti a Monaco: da Ratzinger nessuna azione in 4 casi

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
monaco preti pedofili
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Estero
Confine
15 ore
Sospesi per quasi quattro mesi i lavori sulla A9
In vista del traffico estivo si sono fermati i lavori nella galleria San Fermo Sud, che riprenderanno in settembre
Estero
15 ore
L’Europarlamento chiede lo status di candidato per la Moldavia
Con 512 a favore, 43 contrari e 39 astenuti il Parlamento di Strasburgo sollecita le istituzioni europee a riconoscere la Moldavia come Paese candidato
Confine
20 ore
Operazione Ritual, 4 arresti e 3 kg di cocaina sequestrati
Prima di imbarcare la sostanza stupefacente verso l’Europa, la banda di nigeriani era solita avvalersi di riti propiziatori dei ‘santoni’
Estero
1 gior
Houston abbiamo un problema. Con le tute spaziali
Niente più uscite extraveicolari con i modelli Emu, fino al termine dell’indagine sull’incidente capitato al tedesco Matthias Maurer
Estero
1 gior
La Russia potrebbe ‘chiudere il gas’ alla Finlandia entro sabato
La principale azienda finlandese del gas, Gasum, ha rifiutato di passare al pagamento del gas in rubli
Estero
1 gior
L’Azerbaigian si dichiara pronto a firmare la pace con l’Armenia
Lo ha dichiarato il presidente azero Ilham Aliyev nel corso di un incontro con il presidente lituano Gitanas Naueda a Baku
Estero
1 gior
Erdogan insiste sul ‘no’ a Svezia e Finlandia nella Nato
Il presidente turco persiste nelle accuse ai due Paesi scandinavi candidati di ospitare membri del Pkk considerati terroristi da Ankara
Speciale Ucraina
1 gior
Il soldato russo si dichiara colpevole di crimini di guerra
Il 21enne è accusato di omicidio premeditato di un 62enne avvenuto nel nord-est dell’Ucraina. Segui il live de laRegione
Estero
2 gior
In Spagna lo Stato pagherà i congedi mestruali
Primo Paese in Europa a fare una legge. Permessi speciali di durata variabile. ‘Basta andare al lavoro imbottite di pillole’
Confine
2 gior
‘Big’ della logistica, infiltrazioni di ’ndrangheta dal Comasco
Un affiliato ai clan residente nel Comasco si sarebbe infiltrato nei subappalti della filiale italiana della tedesca Schenker, ora commissariata
© Regiopress, All rights reserved