laRegione
27.09.21 - 19:59

Linea dura a New York: via medici e infermieri non vaccinati

Il personale sanitario che non ha ricevuto almeno una dose contro il coronavirus, perderà il posto di lavoro e non avrà diritto al sussidio alla disoccupazione

linea-dura-a-new-york-via-medici-e-infermieri-non-vaccinati
Keystone

New York adotta la linea dura. I medici e gli infermieri che non hanno ricevuto entro oggi almeno una dose del vaccino per il Covid perdono il posto di lavoro e non possono neanche fare richiesta per i sussidi alla disoccupazione.

L’entrata in vigore dell’obbligo è accompagnata da un piano ad hoc per far fronte a un’eventuale carenza di personale sanitario, visto che sono decine di migliaia i dipendenti che rischiano di andare via per il loro scetticismo al vaccino. La governatrice Kathy Hochul è pronta infatti a dichiarare lo stato di emergenza così da consentire ai militari della Guardia Nazionale di sostituire i medici e gli infermieri assenti.

Il pugno duro di New York è un test a livello nazionale: se l’esperimento dell’obbligo funzionerà è possibile che molti Stati seguano la stessa strada. Finora la reticenza a imporre l’obbligo ha prevalso negli Stati Uniti, con la California, il New Jersey, la Pennsylvania, il Maryland e l’Illinois che continuano a offrire l’opzione dei test frequenti per coloro che non voglio vaccinarsi.

La linea dura dello Stato è un esame anche a livello legale, considerato che l’obbligo di vaccinazione per gli insegnanti delle scuole pubbliche della città di New York è stato al momento fatto slittare dalla giustizia, in attesa del pronunciamento della Corte d’Appello del Secondo Circuito. Il ritardo non spaventa il sindaco della Grande Mela, Bill de Blasio: “Prevarremo in tribunale. Il 90% degli insegnanti sono già vaccinati”, ha detto lasciando intendere quindi che la battaglia è per costringere il restante 10% a immunizzarsi.

La Casa Bianca segue con attenzione gli sviluppi a New York, che si augura possa diventare apripista in America sull’obbligo così da dare una nuova spinta alla campagna vaccinale che, dopo lo slancio iniziale, non è più riuscita a decollare con un conseguente aumento dei casi. Un balzo che ha costretto la Harvard Business School a tornare alle lezioni online per gli studenti del primo anno del suo master. E che ha fatto scattare fra gli americani preoccupati la corsa a fare scorte di carta igienica e acqua nel caso in cui la situazione precipitasse nuovamente. Una corsa che ha costretto il colosso delle vendite al dettaglio Costco a mettere limiti agli acquisti di beni primari.

L’aumento dei casi rappresenta una grana non indifferente per il presidente Joe Biden, la cui battaglia al Covid si è già scontrata con la bocciatura da parte della Fda e del Cdc per la terza dose per tutti gli americani. Il booster è stato approvato solo per i fragili e gli over 65, categoria nella quale rientra il presidente americano che, per instillare fiducia, ha ricevuto la terza dose davanti alle telecamere. “Il booster è sicuro ed efficace”, ha rassicurato Biden. “Lo farà anche la First Lady, ma ora sta insegnando”, ha aggiunto lanciando un nuovo appello agli americani: “Vaccinatevi, così salvate la vostra e altre vite”.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Estero
italia
11 ore
Sette morti a Ischia, tra loro un bimbo di 22 giorni
Ancora cinque dispersi dopo la colata di fango che ha travolto Casamicciola. Tra le vittime anche due bambini di 6 e 11 anni
Estero
12 ore
Proteste anti-Covid in Cina: ‘Via Xi e il Pcc’
Rabbia e cortei in diverse città contro la politica della ‘tolleranza zero’, il potere trema. Intanto la tv di Stato filtra i Mondiali di calcio
la guerra in ucraina
12 ore
‘I russi stanno per lasciare la centrale di Zaporizhzhia’
Kiev sicura della ritirata dei soldati di Putin. Intanto due terzi dei Paesi della Nato sarebbero a corto di armi da inviare all’Ucraina
Confine
17 ore
Fiscalità dei frontalieri, l’accelerazione fa sperare per luglio
Il governo italiano ha approvato il disegno di Legge che porta alla ratifica, ora tocca al parlamento. Mattarella domani in visita nella Confederazione
Gallery
Italia
23 ore
Ondata di fango a Ischia: alla ricerca disperata dei dispersi
Mancano ancora all’appello undici persone. Oltre 150 gli sfollati sull’isola, mentre è stata confermata la morte di una giovane donna
Italia
1 gior
Scassinano 21 bancomat e rubano circa un milione: arrestati
Tra i reati contestati fabbricazione e porto illegale di esplosivi in pubblico, ricettazione, rapina aggravata e furto d’auto
eutanasia
2 gior
Cappato ha accompagnato un altro italiano a morire in Svizzera
La moglie: ‘Gravemente malato, non voleva più soffrire’. Dopo l’autodenuncia del tesoriere dell’associazione Luca Coscioni, un’altra indagine
la guerra in ucraina
2 gior
Putin alle madri russe: ‘I vostri figli sono eroi’
Secondo il presidente in rete circolano “false notizie, inganni e menzogne”, utilizzate come “armi da combattimento”
Estero
2 gior
Le proteste a Foxconn, tra il Covid e l’iPhone
Scontri senza precedenti si sono registrati nei pressi della megafabbrica cinese che produce gli smartphone di Apple. C’entra il coronavirus, ma non solo
Francia
2 gior
Macron si difende dalle accuse,‘non ho nulla da temere’
Il presidente francese nel mirino dei giudici per finanziamento illecito
© Regiopress, All rights reserved