laRegione
biden-ha-giurato-lady-gaga-ha-cantato-trump-s-e-dato
(Keystone)
20.01.21 - 17:58
Aggiornamento: 21:48

Biden ha giurato, Lady Gaga ha cantato, Trump s'è dato

Uncle Joe diventa ufficialmente il 46° presidente degli Usa: ‘La democrazia ha prevalso’. L'uscente: ‘Ritorneremo’.

“La democrazia ha prevalso”. Con tutto che un discorso d’insediamento è un’occasione per la retorica più che per la politica, il neopresidente americano Joe Biden non ci ha messo molto per arrivare al dunque: la denuncia di quella “guerra incivile” sventata dopo l’assalto dei trumpiani al Congresso, dello “stato di caos”, dell’“oltraggio spossante” e della “folla arrogante” agitati dal suo predecessore. Di fronte a poche centinaia di persone – come da protocollo anti-Covid – Biden ha promesso un futuro di giustizia sociale e razziale, stigmatizzando “suprematismo bianco” e “terrorismo interno”, promettendo di mettere una toppa a quella crisi che ha causato “la perdita di milioni di posti di lavoro” e “un grido di giustizia razziale”. Molti come sempre i riferimenti a Dio e alla fede, qualcosa di inconsueto da questa parte dell’Atlantico ma tradizionale negli Usa, dove a introdurre il presidente è stata la benedizione di un prete (il praticante Biden è il secondo Commander-in-chief cattolico dopo John Fitzgerald Kennedy, che ruppe un secolare tabù ‘antipapista’).

Il resto della cerimonia si è svolto secondo i tipici stilemi del cerimoniale americano, un misto di solennità e paccottiglia pop che però, se all’America vuoi un po’ di bene, ti commuovi sempre. Imperdibile l’esecuzione dell’inno fatta da Lady Gaga in un microfono dorato, con addosso un vestito da cartone Disney e una pettinatura da Julia Timoshenko (alla faccia dell’Ucrainagate).

“Lo stendardo lucente di stelle sventola ancora?”, ha chiesto come da copione ai presenti sulle cui mascherine è scesa più d’una lacrima. Un po’ come quando Jennifer Lopez, dopo aver cantato il Woody Guthrie di ‘This Land is Your Land”, ha chiesto in spagnolo “libertà e giustizia per tutti”.

Certo, ha ragione la senatrice democratica Amy Klobuchar quando dice che solo in America «J.Lo fa da apertura al giudice Roberts», il presidente della Corte suprema che ha guidato il giuramento di Joe Biden. (La vice Kamala Harris invece ha giurato di fronte a Sonia Sotomayor, prima giudice ispanica alla Corte suprema.)

D’altronde solo in America il potere democratico passa pacificamente di mano in mano da oltre duecento anni, fino a questo 46esimo presidente. Sul fatto che tale democrazia abbia per secoli escluso le minoranze si potrebbe dire molto, ma dopo lo spavento al Congresso,oggi si è visto più sollievo che rabbia. Come ha notato la poetessa 22enne Amanda Gorman: “Abbiamo sfidato il ventre della bestia”, “siamo stati testimoni di una nazione che non è rotta, ma solo incompleta”.

Una cerimonia rotonda e piena, insomma, con un solo vuoto: quello del presidente uscente, che a differenza del suo vice Mike Pence ha preferito volarsene via dopo aver graziato un ultimo centinaio di persone; tra queste il suo ex-stratega Steve Bannon, arrestato quest’estate con l’accusa di truffa e riciclaggio, ma non l’avvocato di fiducia ed ex-sindaco di New York Rudolph Giuliani, col quale pare che nelle ultime settimane i rapporti si siano parecchio raffreddati. Prima di decollare in elicottero dal prato di fronte alla Casa Bianca, Trump ha comunque accennato alla possibilità di un sequel, come nei film di Hollywood: «Si spera che ritorneremo», ha detto con quella che alcuni avranno preso come una promessa, altri come una minaccia, altri ancora come una semplice buffonata.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
joe biden kamala harris stati uniti
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Estero
Italia
31 min
Tir tampona due pullman di profughi: un morto
Il conducente dell’articolato, 53enne rumeno, è morto. Una cinquantina gli immigrati coinvolti nel sinistro all’altezza di Firenze, 15 i contusi
Birmania
1 ora
Suu Kyi condannata a sei anni per corruzione
L’ex leader democratica è stata riconosciuta colpevole di quattro capi d’accusa. Probabile il ricorso dei suoi avvocati
Gran Bretagna
1 ora
Luce verde al nuovo booster aggiornato contro Omicron
Coronavirus, il nuovo preparato di Moderna, già approvato in Gran Bretagna, potrebbe richiedere una sola vaccinazione all’anno
Germania
1 ora
Caro-energia: aggravio medio annuo di 484 euro a famiglia
In Germania il rincaro sarà di 2,4 centesimi di euro (2,360 centesimi di franco) per kilowattora
Italia
1 ora
Passata l’emergenza Covid, tornano a salire i reati
Sebbene non ancora raggiunti i livelli pre-pandemici, gli atti criminosi in Italia sono cresciuti sensibilmente
Ucraina
3 ore
Guerra del grano, luce verde all’export per altre sei navi
Superati i relativi controlli, le imbarcazioni con a bordo cereali potranno lasciare l’Ucraina attraverso il corridoio marittimo umanitario
Estero
5 ore
Crolla un ponte: due veicoli precipitano nel fiume
È accaduto stamane in Norvegia. Il ‘Tretten’ collegava le due sponde del Gudbrandsdalslågen, nel sud del Paese
Stati Uniti
5 ore
Auto contro la folla in Pennsylvania: un morto e 17 feriti
L’uomo ha dapprima investito le persone di un corteo, dopodiché ha preso mira una 56enne, poi presa a colpi di martello
Stati Uniti
6 ore
Aggressione a Rushdie: Blinken punta il dito contro l’Iran
Il segretario di Stato degli Usa condanna autorità e media: ‘Le istituzioni hanno incitato alla violenza contro di lui per anni’
Estero
21 ore
Salman Rushdie è sulla via della guarigione
Lo ha detto il suo agente, Andrew Wylie, in un comunicato al Washington Post
© Regiopress, All rights reserved