laRegione
israele-primo-paese-per-contagi-5-000-casi-al-giorno
keystone
Estero
15.09.20 - 21:030

Israele primo paese per contagi: 5'000 casi al giorno

In testa alla classifica mondiale per infezioni in rapporto al numero di abitanti

Quasi 5'000 contagi nelle ultime 24 ore e Israele è diventato il primo Paese al mondo per infezioni in rapporto al numero degli abitanti. Una seconda ondata che ha costretto il governo Netanyahu - dopo molti, ripetuti tentennamenti e decisioni poi rimangiate - a decidere infine un lockdown di almeno tre settimane che scatterà alle 14 di venerdì 18 settembre al ritorno del premier da Washington per la firma dell'Accordo di Abramo con Emirati e Bahrein. Un periodo che copre tutte le imminenti festività ebraiche che cominciano proprio venerdì con il Capodanno e che finirà il 10 ottobre per la festa di Simchà Torah. A meno che la situazione, come ha avvertito Netanyahu su indicazione del Commissario Ronni Gamzu, non obblighi ad ulteriori proroghe.

Un modello nella prima fase

Da modello di gestione della prima fase della pandemia a febbraio-marzo scorsi, Israele, dopo aver riaperto velocemente a fronte di un numero basso di contagi, ha visto dapprima gradualmente e poi sempre più velocemente risalire le infezioni. Gamzu, da quando è stato nominato responsabile della lotta al Covid-19, ha più volte chiesto interventi decisi mettendo in campo la strategia del 'semaforo verde o rosso' nelle zone a più alto rischio ma i veti incrociati di vari settori - economici e dei partiti religiosi - lo hanno bloccato o perlomeno frenato. Oggi la situazione vede un tasso di contagio di oltre il 10% rispetto ai tamponi effettuati (più di 47'000), un rapido aumento dei malati gravi giunti a 533, di cui 140 in ventilazione, e 1'141 vittime da inizio pandemia. I casi attivi sono 40'689 per un totale, sempre da inizio pandemia, di oltre 162'000 colpiti dalla malattia.

Ospedali sempre più in difficoltà

Con questa situazione - che vede gli ospedali sempre più in difficoltà ed anche i laboratori di analisi dei tamponi - Gamzu ha chiesto che si anticipi da venerdì a domani la chiusura delle scuole, ritenute focolaio di infezioni. La percentuale dei contagi, hanno sottolineato i media, è particolarmente elevata tra gli ebrei ortodossi, dove ha raggiunto un livello tre volte superiore alla media nazionale. Ma anche nella popolazione araba è molto alta. Il lockdown non è stato accolto da tutti con favore, specialmente da quanti hanno sostenuto che si doveva intervenire prima che la situazione degenerasse proprio su questi settori a maggiore diffusione.

I partiti religiosi - che hanno peso nella coalizioni di maggioranza guidata da Netanyahu - hanno però fatto quadrato sostenendo che il blocco avrebbe danneggiato le feste e impedito agli israeliani anche più laici di andare in sinagoga. E il religioso Yacoov Litzman - ex contestato ministro della Sanità - si è dimesso per protesta minacciando il ritiro dell'appoggio del suo partito all'esecutivo.
 
 

TOP NEWS Estero
Estero
3 ore
Biden apre a Putin sul disarmo, attacca su Navalny e Kiev
Nuovi decreti per polizia, carceri, poveri. Intanto procede l'impeachment di Donald Trump: si comincia il 9 febbraio.
Estero
3 ore
Proteste contro il coprifuoco in Olanda: oltre 500 arresti
Scontri in tutto il Paese con la polizia, assalti a strutture sanitarie e auto incendiate. Il premier Rutte: “Questa è violenza e la tratteremo come tale”
Estero
6 ore
Louisiana: a 15 anni uccisa in diretta sui social
Ad assassinarla, dopo un litigio, quattro ragazze più giovani che avrebbero usato i coltelli esposti in un supermercato e poi filmato tutto
Estero
10 ore
Italia, si è dimesso Giuseppe Conte: aperta crisi di governo
Il presidente del Consiglio ha rassegnato le dimissioni dopo aver perso la maggioranza in parlamento. Consultazioni al via da domani
Estero
11 ore
Francoforte, diversi feriti in un attacco con coltello
Lo scrive la polizia locale su Twitter aggiungendo 'Il pericolo è cessato' dopo l'arresto dell'aggressore. Si indaga su movente e dinamica
Italia
1 gior
Conte darà le dimissioni domani
Il presidente del Consiglio italiano non trova sponde in Senato. Tra i possibili scenari un terzo mandato, un governo di unità nazionale o il ritorno al voto
Estero
1 gior
Ue e frontiere, tre regioni italiane a rischio 'rosso scuro'
Bruxelles presenta la sua stretta coordinata sui viaggi
Confine
1 gior
Tamponi ogni 3 giorni per i frontalieri? 'Una tortura inutile'
Il direttore sanitario dell'Azienda tutela salute (Ats) Insubria esprime perplessità sulla proposta in discussione sul tavolo del Consiglio Federale
Confine
1 gior
A Varese il primo caso in Italia di 'variante brasiliana'
Si tratta di un uomo rientrato dal Brasile a Malpensa via Madrid, è in buone condizioni di salute
Estero
1 gior
Moderna: il nostro vaccino efficace contro varianti del virus
Lo annuncia l'azienda statunitense al termine dei test. Sarà avviato un programma specifico per rafforzare il vaccino contro la variante sudafricana
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile