laRegione
15.05.20 - 18:19

La Cina: non abbiamo chiuso Wuhan all'Oms

Pechino sostiene di non avere impedito le visite degli esperti nei laboratori al centro dei sospetti

la-cina-non-abbiamo-chiuso-wuhan-all-oms

Non abbiamo impedito le visite di esperti dell'Organizzazione mondiale della sanità (Oms) nei laboratori di Wuhan durante la loro presenza in Cina a gennaio e febbraio scorsi. Pechino si difende così dalle accuse di avere celato ipotetici malfunzionamenti nel laboratorio 'sospettato' (da Donald Trump, più che altro)di essere stato la culla del coronavirus. 

"Gli esperti dell'Oms non hanno fatto richiesta di visitare laboratori specifici (il riferimento è al laboratorio P4 di Wuhan) durante la loro permanenza a Wuhan, quindi non è esatto dire che la Cina si è rifiutata di portarli in certi laboratori", ha dichiarato un funzionario del Dipartimento internazionale della Commissione sanitaria nazionale, Li Mingzhu, in dichiarazioni riportate dal China Daily.

Pechino - ha ribadito, citato dall'agenzia ufficiale Xinhua - sostiene il ruolo di guida dell'Oms nella battaglia globale contro la Covid-19. "Abbiamo condiviso informazioni sulla pandemia con l'Oms e la comunità internazionale in modo aperto, trasparente e responsabile sin dall'inizio dell'epidemia", ha insistito Li durante una conferenza stampa a Pechino organizzata dal Consiglio di Stato.

Gli esperti dell'Oms, ha detto, "hanno visitato strutture mediche, anche laboratori", e hanno avuto "contatti intensi" con esperti cinesi durante una visita a Wuhan tra il 20 e il 21 gennaio. Poi, ha proseguito, dal 16 al 24 febbraio la Missione congiunta Oms-Cina ha "cercato di comprendere la situazione dell'epidemia" nella Repubblica Popolare, la "risposta, le terapie, la relativa ricerca scientifica" con visite sul campo a Pechino e nelle province di Sichuan, Guangdong e Hubei, dove si trova Wuhan.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Estero
Estero
10 ore
Il proclama di Putin: ‘Le regioni annesse nostre per sempre’
Al Cremlino in corso la cerimonia di firma dei trattati di annessione alla Russia delle regioni ucraine in cui si son tenuti i referendum-farsa pro Mosca
la guerra in ucraina
1 gior
Quarta falla nel Nord Stream, la Nato in allerta
‘Risponderemo ad attacchi’. Mosca: ‘Non si sa se sarà riavviato’
Estero
1 gior
Putin sfida il mondo e annette i territori ucraini
La firma al Cremlino. Dopo Polonia e Paesi baltici, anche la Finlandia chiude i confini ai russi. L’esodo di chi non vuole andare in guerra prosegue a est
Confine
1 gior
Sacerdote ciadiano trovato morto a Bresso. Era giunto da Locarno
Del religioso si erano perse le tracce da diversi giorni. Il suo corpo senza vita era appeso a una recinzione nei pressi del camposanto
Estero
1 gior
I soldati russi al telefono: ‘Guerra inutile, pretesto falso’
Dalle intercettazioni verificate, tradotte e pubblicate dal Nyt emerge il morale a terra delle truppe e le critiche a Putin per l’invasione dell’Ucraina
Stati Uniti d’America
1 gior
In Florida devastazione e milioni di persone senza elettricità
Gli effetti dell’uragano Ian, uno dei più violenti mai abbattutosi sugli Usa, con venti a 240 chilometri orari
il dopo-voto in italia
2 gior
Incontro Meloni-Salvini: ‘Unità d’intenti’
Calenda scommette su un governo di pochi mesi. Il Pd prova a ricostruirsi dalle macerie: il 6 ottobre la Direzione convocata in vista del Congresso
il voto contestato
2 gior
I separatisti ucraini da Putin: ‘Pronti all’annessione’
Lunedì la plenaria della Duma. L’Occidente condanna e manda armi. Kiev: i numeri dati da Mosca sono gonfiati.
mar baltico
2 gior
‘Nord Stream potrebbe essere irrecuperabile’
Scambio d’accuse tra Washington e Mosca: è sabotaggio. Già dispersa oltre la metà del gas, prezzi ancora in rialzo
stati uniti
2 gior
L’uragano Ian spazza la Florida: oltre 2 milioni di evacuati
Dopo essersi abbattuto su Cuba lasciando l’isola caraibica al buio, la tempesta si è diretta verso la costa Usa e ha superato i 250 chilometri orari
© Regiopress, All rights reserved