laRegione
a-porto-ceresio-continua-a-sventolare-la-bandiera-rossa
Una veduta del lago (Archivio Ti-Press)
11.08.21 - 14:15
Aggiornamento: 14:43
di Marco Marelli

A Porto Ceresio continua a sventolare la bandiera rossa

Le analisi delle acque hanno confermato il problema e l'impossibilità di balneazione. Le altre località lacustri sono invece a norma.

Continua a sventolare la bandiera rossa al Lido di Porto Ceresio. Le ultime analisi di laboratorio, eseguite nei giorni scorsi dagli esperti dell'Ats Insubria di Varese, hanno accertato che le acque del lago di Lugano continuano a essere inquinate, per cui giudicate non balneabili. Una delusione per residenti e turisti che dopo le chiusure delle frontiere a causa della pandemia sono tornati a frequentare i comuni lacustri del Ceresio lombardo, sia quelli varesini che comaschi, in primis Porlezza, che in fatto di presenze turistiche si sta confermando la seconda in provincia di Como, alle spalle del capoluogo lariano. Sul versante varesino le acque del lido Montelugo a Brusimpiano si sono confermate eccellenti, sufficienti invece quelle del lido Ponte Tresa a Lavena Ponte Tresa. Tutte eccellenti anche le acque di Campione d'Italia, Valsolda, Porlezza e Claino con Osteno. I risultati del monitoraggio condotto da Ats Insubria hanno sostanzialmente confermato il bilancio della “Goletta dei laghi” di Legambiente, che a Porto Ceresio aveva indagato i parametri microbiologici (Enterococchi intestinali, Escherichia coli). Ancora una volta “fortemente inquinati” i punti della Foce del torrente Vallone e della Foce del Rio Bolletta, corsi d'acqua che si immettono nel lago di Lugano. '«Abbiamo ancora questa problematicità, è vero, ma nel resto del lago c’è un miglioramento oggettivo dovuto agli interventi che negli ultimi anni i comuni hanno fatto per il risanamento», ha spiegato Massimo Mastromarino, sindaco di Lavena Ponte Tresa, nonchè presidente dell'Autorità di bacino dei laghi di Lugano, Ghirla e Piano. E per Mastromarino miglioramenti sono attesi, considerato che sono in corso interventi importanti, soprattutto sulle reti fognarie di Brusimpiano, Lavena Ponte Tresa e Porto Ceresio. Nei tre comuni lacustri sono aperti cantieri per 8 milioni di euro sia con progetti del Patto per la Lombardia sia in ambito del programma Interreg Italia-Svizzera.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
lago mastromarino porto ceresio
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Estero
Estero
1 ora
Gli italiani troppo esigenti: Domino’s Pizza lascia il Belpaese
La catena americana chiude i negozi in Italia ufficialmente per le conseguenze della pandemia. Secondo il Ft non è riuscita a far breccia nella clientela
Estero
1 ora
Morto il beluga che si era smarrito nella Senna
Il cetaceo è stato sottoposto a eutanasia durante il trasferimento. L’esemplare era malato e non riusciva a nutrirsi.
Estero
1 ora
Berlusconi si candida al ritorno in Parlamento dopo la decadenza
Il leader di Forza Italia ha annunciato di volersi candidare al Senato, da cui era stato dichiarato decaduto nel 2013 dopo la condanna per frode fiscale
Estero
1 ora
Naufragio in Grecia, decine di migranti dispersi
Finora sono state trattate in salvo 29 persone. Continuano le ricerche. L’imbarcazione è affondata al largo dell’isola di Karpathos.
Estero
2 ore
Parigi, armato di coltello all’aeroporto: ucciso dalla polizia
È successo questa mattina allo scalo di Charles de Gaulle.
L’approfondimento
3 ore
‘Non si è Stati sovrani con due o tre riconoscimenti’
Solo tre Stati riconoscono a oggi le repubbliche separatiste ucraine. Cosa vuol dire? Ne parliamo con l’esperto di diritto internazionale
Estero
3 ore
Beluga nella Senna: riuscita la prima parte della liberazione
L’obiettivo è quello di riportarlo in mare. L’esemplare è stato sollevato e messo su una chiatta, dove è stato curato da una dozzina di veterinari.
il reportage
7 ore
Viaggio in Abkhazia, lo Stato separatista che non esiste
Vodka, pistole, autisti sbadati, ambasciatori ufficiosi, ministri con giacche troppo larghe, il fantasma di Stalin, frontiere immaginarie e dogane reali
Estero
15 ore
Esplosioni in Crimea. Kiev rivendica l’attacco
Mosca parla di incidente in un deposito di munizioni, ma fonti militari ucraine confermano che c’è la loro mano: ‘È solo l’inizio’
Estero
15 ore
Stop ai visti turistici ai russi nei Paesi Baltici
Kiev chiede lo stesso agli altri Paesi occidentali. Mosca taglia anche il petrolio
© Regiopress, All rights reserved