laRegione
Immagine tematica (archivio Ti-Press)
Confine
09.11.18 - 16:570

Due magrebini sventano una rapina

Un 44enne italiano, poi arrestato, stava per assaltare con una pistola una farmacia di Turate. I due giovani lo hanno disarmato e immobilizzato

Poco prima delle 20 di ieri sera due giovani magrebrini oltre a sventare una rapina ai danni di un farmacista di Turate, nel Comasco, hanno disarmato e immobilizzato il bandito, un 44enne italiano, poi consegnato ai carabinieri. È accaduto davanti alla cassa continua della Banca Popolare di Sondrio in via Volta, dove il farmacista stava depositando l'incasso della giornata.

Quando si sono accorti di quanto stava succedendo, i due ragazzi non ci hanno pensato un solo istante. Anche se il rapinatore, parzialmente mascherato, impugnava una pistola, risultata una calibro 45 con matricola abrasa. Non si sono chiesti se fosse vera o un giocattolo. Con uno scatto da centometristi sono balzati sul rapinatore che, sorpreso dall'azione fulminea, non ha avuto il tempo di reagire e far fuoco.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri che hanno portato il 44enne italiano al Bassone per tentata rapina a mano armata e detenzione e porto abusivo d'arma da fuoco. Il farmacista avrebbe voluto ricompensare i due giovani magrebini, ai quali è bastato bere un aperitivo. ''Non abbiamo fatto niente di eccezionale'' hanno commentato.

Tags
rapina
giovani
44enne italiano
magrebini
farmacista
due giovani
44enne
TOP NEWS Estero
© Regiopress, All rights reserved