laRegione
Economia
23.06.20 - 14:470
Aggiornamento : 15:47

Credit Suisse rileva il 35% della banca digitale Modalmais

La transazione per l'acquisto del capitale azionario della società brasiliana si aggira attorno ai 5 miliardi di real brasiliani (circa 900 milioni di franchi)

Credit Suisse ha concluso un accordo strategico a lungo termine con la banca digitale brasiliana Modalmais: il numero due bancario elvetico rileverà fino al 35% del capitale azionario della società. I dettagli finanziari non sono stati resi noti.

Alcune attività dei due istituti bancari sono complementari, indica in una nota odierna Credit Suisse, precisando che il Brasile rappresenta un mercato strategico importante. Stando ai termini dell'accordo, la banca svizzera potrà offrire servizi in diversi settori - ad esempio titoli strutturati e operazioni di debito - utilizzando la tecnologia della piattaforma digitale Modalmais.

Secondo il giornale economico brasiliano Valor Econômico, il valore dell'azienda si aggira attorno ai 5 miliardi di real brasiliani (circa 900 milioni di franchi). L'operazione dovrebbe essere realizzata attraverso il riacquisto di una parte delle azioni appartenenti al proprietario della società, Diniz Ferreira Baptista, e di altri dirigenti. Questo ultimi continueranno tuttavia a controllare l'entità.

Il giornale aggiunge inoltre che le prime discussioni hanno avuto luogo a fine 2019 e la pandemia di Covid-19 ha velocizzato l'operazione in seguito alle "politiche imposte di isolamento sociale e dell'utilizzo più frequente della tecnologia". In Brasile Credit Suisse, a detta di Valor Econômico, ha un patrimonio gestito di 230 miliardi di real (circa 41,4 miliardi di franchi).

Fondata nell'ottobre 2015, Modalmais ha circa un milione di clienti attivi e amministra quasi 10 miliardi di real (oltre 1,8 miliardi di franchi), precisa Credit Suisse, sottolineando che la società è una una delle piattaforme in più rapida crescita in Brasile.

TOP NEWS Economia
Economia
11 ore
In Italia un terzo delle famiglie ha riserve per soli 3 mesi
Circa il 30% cento della popolazione dichiara di non potersi permettere di andare in vacanza questa estate
Economia
11 ore
Coronavirus, per 2 milioni di svizzeri acquisti via web
Il 34% della popolazione elvetica opta per il nuovo approccio secondo lo studio della società Alvarez & Marsal
Economia
17 ore
Non è tutto oro quel che luccica... ma averne di once
Il prezzo del prezioso metallo resta sui massimi degli ultimi anni segnando 1'783 dollari per circa 30 grammi.
Economia
1 gior
Via libera alla fusione tra Osram e Ams
La commissione europea ha approvato il matrimonio tra la società tedesca e quella austriaca
Economia
1 gior
Lufthansa, ora il maggior azionista è il governo tedesco
La partecipazione statale è del 20,05%. Nel quadro del piano di aiuti da 9 miliardi, la Germania ha acquistato azioni per 300 milioni di euro
Economia
4 gior
Crypto International licenzia quasi tutti i suoi dipendenti
La mancata licenza d'esportazione impone una drastica scelta: l'azienda intende tagliare 83 dei suoi 85 impiegati in Svizzera
Economia
4 gior
Quattro novi Citylink sui binari ungheresi
Il gruppo turgoviese Stadler consegnerà quattro tram-treni supplementari alle ferrovie magiare,
Economia
1 sett
L'oro vola sopra i 1'800 dollari, prima volta da 2011
La volata è legata ai bassi tassi di interesse e all'aumento dei casi di coronavirus che hanno innescato la corsa al bene rifugio
Economia
1 sett
Il coronavirus incide poco sui tassi ipotecari
Lo indica MoneyPark. Alla fine di giugno, il tasso di riferimento era dell'1,20% per le ipoteche a 10 anni e dell'1,02% per quelle a 5 anni
Economia
1 sett
Coronavirus, utili in calo del 31% per le aziende svizzere
Le aziende industriali sono quelle che hanno sofferto di più, mentre le grandi imprese hanno mostrato una resistenza migliore rispetto alle Pmi
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile