laRegione
Ti-Press
Economia
11.07.19 - 11:040

Ipoteche, i mutui a lunga scadenza sono sempre più convenienti

Il tasso per i prestiti a 10 anni è sceso all'1,10% mentre un anno fa era all'1,56%

Nel mercato ipotecario, secondo uno studio del portale Comparis.ch pubblicato oggi, i prestiti a lungo termine stanno diventando più economici e attrattivi quasi quanto i mutui a breve termine.

Le ipoteche a scadenza decennale "sono vicine ai tassi indicativi per le ipoteche fisse a due o cinque anni", ha sostenuto Frédéric Papp di Comparis.ch, citato in una nota odierna.

Secondo lo studio trimestrale, il tasso sulle ipoteche a 10 anni è sceso in media all'1,10% a fine giugno, dall'1,20% di fine marzo. Un anno fa era ancora all'1,56%.

Per le ipoteche di cinque anni, i tassi si sono ridotti di due punti base nell'arco di un trimestre, attestandosi allo 0,95%. Per quelle di due anni i tassi indicativi sono scesi di 4 punti base rispetto al primo trimestre, attestandosi allo 0,88%.

Negli ultimi anni i tassi di interesse sul mercato dei mutui ipotecari sono scesi costantemente, trainati dalle politiche monetarie ancora accomodanti delle banche centrali. Nel 2014, i tassi decennali, quinquennali e biennali erano ancora rispettivamente del 2,75%, 1,8% e 1,26%.

Comparis.ch ha inoltre riscontrato che il divario tra le diverse scadenze si sta riducendo. Mentre la differenza tra un'ipoteca fissa decennale e quinquennale era ancora di 45 punti base nel secondo trimestre del 2018, lo scarto si è ridotto a 15 punti base nel secondo trimestre dell'anno in corso.

La tendenza è la stessa per le ipoteche a cinque e due anni, con una differenza di 60 punti base un anno fa, ora scesa a 22 punti base.

TOP NEWS Economia
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile