laRegione
Keystone
Economia
07.02.18 - 09:100
Aggiornamento : 10:53

Swisscom, dati rubati a 800mila clienti

Gli atti illeciti risalgono allo scorso autunno. L'operatore annuncia il rafforzamento delle misure di sicurezza

Lo scorso autunno sconosciuti si sono illecitamente impossessati di informazioni personali di circa 800’000 clienti di Swisscom, impiegando i dati d’accesso di un partner di distribuzione del gruppo di telecomunicazioni. Quest’ultimo rafforza ora le misure di sicurezza.

Stando a un comunicato odierno di Swisscom, i dati in questione riguardano nome, indirizzo, numero di telefono e data di nascita, informazioni che la legge definisce come "non degne di particolare protezione". Si tratta infatti in gran parte di dati disponibili pubblicamente o tramite ditte specializzate nel commercio di indirizzi.

Non sono invece interessati password, tabulati e dati di pagamento, già tutelati da tempo con meccanismi di protezione più severi. La maggior parte delle persone colpite sono clienti di rete mobile, e in misura molto minore di rete fissa.

Swisscom afferma di essere venuta a conoscenza dell’episodio durante un controllo di routine sulle attività operative e lo ha sottoposto a una verifica interna dettagliata. Il "gigante blu" sottolinea che il sistema non è stato violato.

Ciononostante il gruppo attribuisce la massima priorità all’accertamento di questo episodio, si legge nella nota. Gli accessi della ditta partner oggetto dell’abuso sono stati immediatamente bloccati.

In più, Swisscom ha apportato diversi cambiamenti interni per proteggere meglio l’accesso delle ditte terze ai dati personali non degni di particolare protezione, in particolare una maggiore sorveglianza delle ditte partner che comprende un sistema d’allarme con blocco degli accessi che scatta automaticamente in caso di attività anomale.

Inoltre le consultazioni più estese che interessano la totalità dei dati dei clienti saranno tecnicamente impossibili, e nel corso di quest’anno verrà introdotta un’autenticazione a due fattori per tutti gli accessi necessari per i partner di distribuzione.

Queste nuove misure rendono impossibile il ripetersi di un episodio simile, sostiene Swisscom, la quale ha messo al corrente di quanto avvenuto l’Incaricato federale della protezione dei dati e della trasparenza (IFPDT). Swisscom sta anche valutando le opzioni legali e si riserva il diritto di sporgere denuncia.

Sempre stando all’ex regia non ci sono indizi di danni per i clienti interessati: Swisscom non ha registrato alcun aumento delle chiamate pubblicitarie o di altre attività a loro discapito. I clienti di rete mobile possono spedire un SMS con il testo "Info" al 444 per scoprire se i propri dati sono tra quelli oggetto dell’abuso. In generale, a tutti i clienti che ricevono contatti inconsueti o telefonate di marketing, Swisscom consiglia di attivare preventivamente il "callfilter" sui collegamenti di rete fissa e mobile per proteggersi da chiamate pubblicitarie indesiderate.

 

TOP NEWS Economia
Economia
13 ore
Quattro novi Citylink sui binari ungheresi
Il gruppo turgoviese Stadler consegnerà quattro tram-treni supplementari alle ferrovie magiare,
Economia
3 gior
L'oro vola sopra i 1'800 dollari, prima volta da 2011
La volata è legata ai bassi tassi di interesse e all'aumento dei casi di coronavirus che hanno innescato la corsa al bene rifugio
Economia
3 gior
Il coronavirus incide poco sui tassi ipotecari
Lo indica MoneyPark. Alla fine di giugno, il tasso di riferimento era dell'1,20% per le ipoteche a 10 anni e dell'1,02% per quelle a 5 anni
Economia
3 gior
Coronavirus, utili in calo del 31% per le aziende svizzere
Le aziende industriali sono quelle che hanno sofferto di più, mentre le grandi imprese hanno mostrato una resistenza migliore rispetto alle Pmi
Economia
3 gior
Commercio al dettaglio, forte aumento delle vendite in maggio
Crescita del 6,6% grazie all'allentamento delle misure adottate per contrastare la diffusione del coronavirus
Economia
1 sett
Macy's taglia 3'900 impieghi per far fronte al calo-vendite
L'ombra lunga del coronavirus non risparmia la catena di negozi statunitense: forza lavoro ridotta del 3 per cento circa
Economia
1 sett
Le Pmi svizzere prevedono esportazioni al minimo storico
Il calo del clima del settore e la relativa crisi sono legati strettamente alla pandemia di covid-19. Secondo un sondaggio, le aziende temono il futuro
Economia
1 sett
Cornèr lancia una nuova piattaforma digitale d'investimento
Si chiama 'Invest' e propone una navigazione intuitiva anche a chi non dispone di conoscenze informatiche sofisticate
Economia
1 sett
Dufry, a causa del virus costi del personale da ridurre
L'azienda specializzata nel commercio al dettaglio esentasse, ridurrà i costi attraverso prepensionamenti e licenziamenti
Economia
1 sett
Dalle banche ticinesi 1,2 miliardi di franchi in crediti Covid
Assemblea annuale dell'Abt (che quest'anno festeggia il suo centesimo anniversario): tra bilancio post pandemico e riconferma del presidente Petruzzella
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile