laRegione
Cinema
25.09.22 - 15:09
Aggiornamento: 17:08

Addio a ‘Mildred’ di ‘Qualcuno volò sul nido del cuculo’

È morta all’età di 88 anni Louise Fletcher, la Mildred Ratched del film culto di Milos Forman, ruolo che le valse un Oscar

Ansa, a cura di Red.Cultura
addio-a-mildred-di-qualcuno-volo-sul-nido-del-cuculo
Keystone
1934-2022

Per tutti sarà sempre Mildred Ratched, l’arcigna, insensibile capo-infermiera dell’ospedale psichiatrico di Salem di ‘Qualcuno volò sul nido del cuculo’, film culto di Milos Forman del 1975. Tratta dal romanzo di Ken Kasey, oltre 112 milioni di dollari incassati nel mondo, la pellicola vinse sei Golden Globe e cinque Oscar. La statuetta come miglior attrice protagonista andò a Louise Fletcher, morta ieri all’età di 88 anni in Francia, a Montdurasse, dove viveva.

Il ruolo dell’infermiera era stato scritto per Ellen Burstyn, che dovette rifiutare per assistere il marito, ricoverato a sua volta in un ospedale psichiatrico. Fletcher accettò all’ultimo momento, regalando alla crudele Mildred una straordinaria mimesi interpretativa accanto a un insuperabile Jack Nicholson nei panni del teppista Patrick McMurphy, che simula la pazzia per evitare il carcere, scendendo gli anelli infernali della terapia repressiva fino all’elettroshock e alla lobotomia. Un personaggio iconico al punto che Netflix nel 2020 ha realizzato la serie ‘Ratched’ (diretta da Ryan Murphy, protagonista Sarah Paulson) dedicata proprio alla storia dell’infermiera. "Mi avete odiata così tanto che alla fine avete deciso di premiarmi con questa statuetta. Posso solo dire che mi ha fatto molto piacere ricevere prima così tanto odio e adesso così tanto amore", disse l’attrice ricevendo il premio dell’Academy nel 1976. E usò poi il linguaggio dei segni per ringraziare del sostegno i genitori non udenti.

In oltre sessant’anni di carriera, Louise Fletcher ha collezionato diversi ruoli al cinema e in tv. Ha recitato nell’‘Esorcista II: l’eretico’ (1977), in ‘The Cheap Detective’ (1978), ‘La signora in rosso’ (1979), ‘Brainstorm’ (1983), ‘Fenomeni paranormali incontrollabili’ (1984), ‘Fiori nell’attico’ (1987) ‘Blue Steel’ (1990) e ‘Cruel Intentions’ (1999). Nata nel 1934 a Birmingham, in Alabama, nel 1959 Louise Fletcher ha sposato il produttore cinematografico Jerry Bick, dal quale ha avuto due figli, divorziando poi nel 1977. Ha avuto un ruolo ricorrente in ‘Star Trek: Deep Space Nine’ ed è stata più volte nominata agli Emmy per ruoli da guest-star in ‘La famiglia Brock’ nel 1996 e in ‘Joan of Arcadia’ nel 2004. Le sue ultime apparizioni si ritrovano negli show di Netflix ‘Shameless’ e ’Girlboss’.


Keystone
Los Angeles, Marzo 1976

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Culture
Scienze
15 ore
Nel cibo ultraprocessato l’insidia del declino cognitivo
In chi eccede, il peggioramento è mediamente del 28% più rapido. Lo indica uno studio coordinato dall’Università di San Paolo, in Brasile
Spettacoli
21 ore
Il ‘Boris Godunov’, una storia russa tra Puskin e Musorgskij
La stagione della Scala di Milano si apre con un’opera ancora attuale: la brama di potere, e la paura di perderlo, ritratte in prosa e, poi, in musica
Pensiero
1 gior
Perché il fascismo è nato in Italia
È il titolo di un notevole saggio appena pubblicato dagli storici Marcello Flores e Giovanni Gozzini. Spoiler: c’entra lo ‘sfarinamento’ dello Stato.
Società
1 gior
Perché (e come) parlare di emozioni a scuola con gli adolescenti
Nel libro ‘In media stat virtus’ idee e attività per l’educazione socio-emotiva negli anni formativi. Anna Bosia: ‘Strumento per docenti ma non solo’.
Scienze
1 gior
Più Covid e influenza in inverno? È (davvero) colpa del freddo
Scagionato lo stare di più al chiuso: uno studio statunitense dimostra che le basse temperature abbattono la prima linea di difesa immunitaria nel naso
Culture
1 gior
Come ‘Ritornare in sé’ (dialogo tra economia e filosofia)
Christian Marazzi e Fabio Merlini discutono gli effetti delle odierne forme di produzione di ricchezza sulle nostre vite, a partire dal libro del secondo
Spettacoli
1 gior
È morta Kirstie Alley, star di ‘Cheers’ e ‘Senti chi parla’
Aveva 71 anni e di recente aveva scoperto di essere malata di cancro. Con la serie tv conquistò il suo primo Emmy nel 1991
L’intervista
2 gior
Ma tu lo sai almeno cosa è uno stupro?
A colloquio con la scrittrice Valentina Mira, ospite di un incontro a Bellinzona dove si è discusso di violenza di genere e del concetto di vittima
Illustrazione
3 gior
Cesare Lombroso e la fissa per il cranio
La controversa figura del medico, antropologo e criminologo è raccontata dal volume illustrato di Stefano Bessoni. Ma non è un libro per bambini.
Letteratura
3 gior
Addio allo scrittore francese Dominique Lapierre
Autore del best-seller ‘La città della gioia’, dalla Francia all’India, raccontava gli ultimi. È morto all’età di 91 anni.
© Regiopress, All rights reserved