laRegione
fu-ercole-e-maciste-addio-all-attore-mark-forest
Wikipedia
Mark Forest, a sinistra, con Giuliano Gemma in ‘Ercole contro i figli del sole’, 1964
11.01.22 - 12:29
Aggiornamento : 14:58

Fu Ercole e Maciste, addio all’attore Mark Forest

Di origini italiane, vero nome Lou Degni, aveva 89 anni. Già Mr. Muscle Beach in California, fallì il provino per Tarzan, ma entrò comunque a Hollywood

Ansa, a cura de laRegione

Addio a Mark Forest, diventato famoso negli anni ’60 per aver interpretato i ruoli di Maciste ed Ercole in film di genere ‘peplum’. Aveva 89 anni. Nato a Brooklyn nel 1933 ma di origini italiane, Forest, il cui vero nome era Lou Degni, iniziò a praticare bodybuilding a 13 anni. Fu un talent scout di Hollywood a notare il suo fisico dopo aver visto una foto e lo invitò a un provino a Hollywood per il ruolo di Tarzan. Non ottenne la parte, ma divenne parte del team di Mae West, attrice e sex symbol americana, per il suo show di Las Vegas. In quegli anni partecipò a diverse gare di sollevamento pesi vincendo anche il titolo di Mr. Muscle Beach in California. Dopo il successo mondiale de ‘Le fatiche di Ercole’ (1958), divenne il secondo attore americano a essere ingaggiato da produttori italiani. Fu scritturato per tre pellicole, mentre ‘La vendetta di Ercole’ (1960), diventato ‘Goliath and the Dragon’ negli Stati Uniti, fu il suo primo film per il mercato americano. Negli anni successivi Forest continuò con il genere peplum, interpretando diversi ruoli di Maciste. Alla fine lasciò il cinema per diventare cantante d’opera. Tra le sue ultime attività, anche quella di vocal coach.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
ercole hollywood maciste mark forest
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Culture
Arte
14 ore
‘Una raccolta d’arte moderna italiana’ al Masi
Carrà, Campigli, Manzù, Rosai, Scipione e Sironi in mostra a Lugano da domenica 22 maggio al 29 gennaio 2023
Culture
14 ore
Fabio Andina vince il Prix du public Rts
L’autore ticinese è stato insignito per il suo romanzo ‘Jours à Leontica’ (’La pozza del Felice’ in italiano)
Culture
1 gior
Chiamarsi fuori: ‘A una voce’ di Sabina Zanini
Un romanzo d’esordio stupefacente su un bancario un po’ Bartleby, un po’ Fantozzi, ma con dentro un giardino incantato. E poi c’è Paganini
Musica da camera
1 gior
Verbano Musica Estate, il ritorno è nell’Aria
Tra Locarno, Ascona e Cannobio, dal 29 maggio al 19 giugno, la seconda edizione, illustrata da Tommaso Maria Maggiolini, direttore artistico
Cinema
1 gior
Simboli, culture, società: torna OtherMovie Lugano Film Festival
Dal 25 al 31 maggio tra Mendrisio, Lugano e Massagno, con ‘un programma che rilassi, visto il momento’, dice il direttore Drago Stevanovic
Cannes 75
1 gior
Cannes, ci sono film al posto delle nuvole
Emozioni in ‘Armageddon Time’ di James Gray; altre ancora in ‘EO’ di Jerzy Skolimowski. ‘Harka’, di Lotfy Nathan, è una testimonianza
Concerti
2 gior
Enrico Pieranunzi a Jazz in Bess
Tra i più noti e apprezzati protagonisti della scena jazzistica internazionale, è atteso domenica 22 maggio alle 20.30
Danza
2 gior
Manca poco al Lugano Dance Project
Tra mercoledì 25 e domenica 29 maggio, Lugano si trasforma nella città della danza
Spettacoli
2 gior
Dagli Aphrodite’s Child a ‘Blade Runner,’ addio a Vangelis
Il compositore greco, autore di celebri colonne sonore e tastierista della band prog-rock con Demis Roussos è morto oggi a 79 anni
Cannes 75
2 gior
Tom Cruise inonda il cielo sulla Croisette
Era il giorno di ‘Top Gun: Maverick’, ma anche del Bellocchio di ‘Esterno notte’, Aldo Moro diventato serie. E di due film in concorso non ‘globalizzati’
© Regiopress, All rights reserved