laRegione
luganomusica-si-parte-con-l-orchestra-mozart-e-daniele-gatti
Orchestra Mozart (foto Marco Caselli Nirmal)
09.09.21 - 20:31

LuganoMusica, si parte con l’Orchestra Mozart e Daniele Gatti

A inaugurare la stagione musicale del Lac un concerto tutto incentrato su Mozart

Si parte con Mozart: la nuova stagione di LuganoMusica si inaugura, martedì 14 alle 20.30, con l’Orchestra Mozart diretta da Daniele Gatti in un programma interamente dedicato alla musica, appunto, di Wolfgang Amadeus Mozart. Due sinfonie, la n. 34 e n. 41 (Jupiter) in do maggiore, che condividono tonalità e rilevanza nel percorso compositivo mozartiano: la prima appartiene all’ultimo e sofferto anno presso la corte dell’Arcivescovo Colloredo a Salisburgo, quando Mozart maturò la consapevolezza di volere per sé una maggiore libertà artistica e personale, la seconda – e ultima creazione sinfonica – è tra i grandi capolavori del periodo maturo che marcano il pieno raggiungimento di quella libertà. Al centro l’amatissima Sinfonia Concertante per violino e viola in mi bemolle maggiore, con Raphael Christ al violino e Simone Briatore alla viola.

La stagione proseguirà con 37 appuntamenti fino al prossimo 16 giugno.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
luganomusica musica orchestra mozart
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Culture
Scienze
2 ore
I pianeti con due soli ospitali per la vita
Lo indica uno studio pubblicato su Nature dal gruppo dell’Università di Copenaghen guidato da Jes Kristian Joergensen
Spettacoli
5 ore
Fedez e J-Ax fanno pace e lanciano un festival gratuito a Milano
Una lunga chiamata fra i due ha risolto una serie di dissidi ed è sfociata nella proposta di tenere un evento di beneficenza il 28 giugno in piazza Duomo
Società
11 ore
Un cinema itinerante per i bimbi ucraini
In collaborazione con il Border Crossing Children’s Film Festival, Castellinaria presenta tre giornate di proiezioni
Società
11 ore
Il cinema svizzero parla quattro lingue, ma ride in due
La ‘settima arte’ oltre Gottardo vista con gli occhi, e la cinepresa, di un regista ticinese. Fulvio Bernasconi, da Lugano alla fama internazionale
Culture
12 ore
Quando il cinema racconta la storia e toglie le speranze
Solo a Cannes può succedere che un film, con la franchezza che esiste solo nel grande Cinema, chiuda tragici episodi di Storia o li apra
Spettacoli
21 ore
Cyrille Aimée: ‘Vivo il momento presente, come gli zingari’
La cantante jazz si esibirà domani sera alle 20.30 al Teatro del Gatto di Ascona
Spettacoli
1 gior
Fedez e J-Ax hanno fatto pace: ‘Domani vi raccontiamo tutto’
I due cantanti avevano smesso di parlarsi quattro anni fa. Ora sono tornati insieme per un’iniziativa benefica
Spettacoli
1 gior
Cannes, contro i femminicidi protesta sul tappeto rosso
Un lenzuolo bianco è stato srotolato a sorpresa: su di esso i nomi di 129 donne uccise da mariti e compagni
Arte
1 gior
‘Una raccolta d’arte moderna italiana’ al Masi
Carrà, Campigli, Manzù, Rosai, Scipione e Sironi in mostra a Lugano da domenica 22 maggio al 29 gennaio 2023
Culture
1 gior
Fabio Andina vince il Prix du public Rts
L’autore ticinese è stato insignito per il suo romanzo ‘Jours à Leontica’ (’La pozza del Felice’ in italiano)
© Regiopress, All rights reserved