laRegione
13.08.22 - 16:05
Aggiornamento: 17:57

Il Pardo d’oro è brasiliano: vince ‘Regra 34’ 

Quello diretto da Julia Murat è il Miglior film; Premio speciale Giuria a ‘Gigi la legge’; Pardo a ‘Tengo sueños eléctricos’, regia e interpretazioni

il-pardo-d-oro-e-brasiliano-vince-regra-34
Locarno Film Festival
Julia Murat

‘Regra 34’ (Rule 34) è il miglior film di Locarno75. Julia Murat, al suo terzo lungometraggio, ritirerà il Pardo d’oro in Piazza Grande questa sera, durante la cerimonia di chiusura, che si concluderà con la premiazione dei vincitori del Variety Piazza Grande Award e del Prix du Public UBS, e con la proiezione del film di chiusura ‘Alles über Martin Suter. Ausser die Wahrheit’, di André Schäfer.

Giona A. Nazzaro, direttore artistico del Locarno Film Festival, così commenta l’esito del Concorso internazionale: "Un Pardo d’oro importante per una cinematografia come quella brasiliana che ha scritto pagine chiave della storia del cinema mondiale. Un cinema che si trova in prima linea per difendere un’idea di mondo più inclusivo e libero. Regra 34 riporta il cinema brasiliano sui fasti anarchici del ‘cinema marginal’. Un’opera audace e politica destinata a lasciare un segno importante. Il corpo è politico". ‘Regra34’ è la storia di Simone, giovane studentessa di giurisprudenza che scopre di avere una passione per i casi di abusi nei confronti delle donne, nonostante i propri interessi sessuali la portino verso un mondo fatto di violenza ed erotismo.

Il Premio speciale della giuria è andato a ‘Gigi la legge’ di Alessandro Comodin; Pardo per la Miglior regia a Valentina Maurel per ‘Tengo sueños eléctricos’, film che vince anche per le migliori interpretazioni, quelle di Daniela Marín Navarro e Reinaldo Amien Gutiérrez.

Questo il Palmarès completo:

Concorso internazionale

Pardo d’oro, Gran Premio del Festival della Città di Locarno per il miglior film
‘Regra 34’ (Rule 34) di Julia Murat, Brasile/Francia

Premio speciale della giuria dei Comuni di Ascona e Losone
‘Gigi la legge’ di Alessandro Comodin, Italia/Francia/Belgio

Pardo per la migliore regia della Città e della Regione di Locarno
Valentina Maurel per ‘Tengo sueños eléctricos’, Belgio/Francia/Costa Rica

Pardo per la migliore interpretazione femminile
Daniela Marín Navarro per ‘Tengo sueños eléctricos’ di Valentina Maurel, Belgio/Francia/Costa Rica

Pardo per la migliore interpretazione maschile
Reinaldo Amien Gutiérrez per ‘Tengo sueños eléctricos’ di Valentina Maurel, Belgio/Francia/Costa Rica

Concorso Cineasti del presente

Pardo d’oro Concorso Cineasti del presente per il miglior film
‘Svetlonoc’ (Nightsiren) di Tereza Nvotová, Slovacchia/Repubblica Ceca

Premio per la o il miglior regista emergente della Città e Regione di Locarno
Juraj Lerotić per Sigurno mjesto (Safe place), Croazia

Premio speciale della giuria Ciné+
‘Yak Tam Katia?’ (How is Katia?) di Christina Tynkevych, Ucraina

Pardo per la migliore interpretazione femminile
Anastasia Karpenko per ‘Yak Tam Katia?’ (How is Katia?) di Christina Tynkevych, Ucraina

Pardo per la migliore interpretazione maschile
Goran Marković per ‘Sigurno mjesto’ (Safe place) di Juraj Lerotić, Croazia

Menzione Speciale
Den Siste Våren (Sister, what grows where land is sick?) di Franciska Eliassen, Norvegia

First Feature
Swatch First Feature Award (Premio per la migliore opera prima)

‘Sigurno mjesto’ (Safe place) di Juraj Lerotić, Croazia

Menzioni speciali
‘Love dog’ di Bianca Lucas, Polonia/Messico/Stati Uniti
‘De noche los gatos son pardos’ di Valentin Merz, Svizzera

Pardi di domani
Concorso Corti d’autore

Pardino d’oro Swiss Life per il miglior cortometraggio d’autore
‘Big Bang’ di Carlos Segundo, Francia/Brasile

Concorso internazionale

Pardino d’oro SRG SSR per il miglior cortometraggio internazionale
‘Soberane’ (Sovereign) di Wara, Cuba

Pardino d’argento SRG SSR per il Concorso internazionale
‘Buurman Abdi’ (Neighbour Abdi) di Douwe Dijkstra, Paesi Bassi

Premio per la migliore regia Pardi di domani – BONALUMI Engineering
‘Hardly Working’ di Total Refusal, Austria

Premio Medien Patent Verwaltung AG
‘Mulika’ di Maisha Maene, Repubblica Democratica del Congo

Menzione speciale
‘Madar Tamame Rooz Doa Mikhanad’ (Mother Prays All Day Long) di Hoda Taheri, Germania

Cortometraggio candidato del Locarno Film Festival agli European Film Awards
‘Buurman Abdi’ (Neighbour Abdi) di Douwe Dijkstra, Paesi Bassi

Concorso nazionale

Pardino d’oro Swiss Life per il miglior cortometraggio svizzero
‘Euridice, Euridice’ di Lora Mure-Ravaud, Svizzera/Francia

Pardino d’argento Swiss Life per il Concorso nazionale
¨Der Molchkongress’ di Matthias Sahli, Immanuel Esser, Svizzera

Premio per la migliore speranza svizzera
‘Heartbeat’ di Michèle Flury, Svizzera

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Culture
Spettacoli
16 ore
I 50 anni? ‘Uno straordinario aggiornamento di software’
L’attrice Gwyneth Paltrow il 27 settembre spegnerà le candeline felice di essere così com’è e accettando tutti gli effetti che l’invecchiamento comporta
Musica
23 ore
Abul Mogard nella cattedrale del suono
Con il naso all’insù, incursione nella Union Chapel di Londra per ascoltare l’ex 75enne serbo in pensione prestato alla musica
Culture
1 gior
Telmo Pievani, ‘Sconfinare’ nella grande natura
Intervista al filosofo della biologia, sabato primo ottobre a Bellinzona, per guardare al presente col tempo profondo dell’evoluzione
Cinema
1 gior
Addio a ‘Mildred’ di ‘Qualcuno volò sul nido del cuculo’
È morta all’età di 88 anni Louise Fletcher, la Mildred Ratched del film culto di Milos Forman, ruolo che le valse un Oscar
Società
1 gior
Con iPhone 14 si apre una nuova era nelle comunicazioni
L’avvento del nuovo ‘melafonino’ ha creato fermento nel mercato delle offerte di servizi per il pubblico
Culture
2 gior
‘Sergentmagiù, ghe riverem a baita?’
Ricordi e confessioni dentro ‘Il sergente dell’Altopiano’, documentario su Mario Rigoni Stern presentato a Castel San Pietro
Arte
2 gior
Pietro Sarto all’infinito
‘Metamorfosi infinite’ è la mostra che si apre oggi al Museo Villa dei Cedri, dedicata a un artista che ancora si sente ‘un ticinese nel Canton Vaud’
Culture
3 gior
Come sbiancare una sirenetta
Un saggio ricostruisce la storia dell’espressione ‘lavare un etiope’ e ci aiuta a capire la vera dimensione politica del casting del prossimo film Disney
Spettacoli
4 gior
Un Sociale dai temi sociali
Presentata la stagione 22-23: classici, novità, buona musica, le giuste risate, graditi ritorni, due nuove produzioni e un ricordo di Claudio Taddei
Scienze
4 gior
Bye bye estate: nella notte l’equinozio d’autunno
Alle 3.04 i raggi del Sole illumineranno esattamente metà del pianeta, lasciando l’altra metà al buio. Il fenomeno sarà salutato da stelle cadenti
© Regiopress, All rights reserved