laRegione
16.11.22 - 16:29

A Chiasso ‘L’oblio fra passato, presente e futuro’

Tema della stagione espositiva e teatrale 2022-2023 del Centro culturale, è oggetto di conferenza venerdì 25 novembre

a-chiasso-l-oblio-fra-passato-presente-e-futuro
Ti-Press
Al Cinema Teatro

L’oblio, oggetto della stagione espositiva e teatrale 2022-2023 del Centro Culturale Chiasso, ha valenze molto profonde radicate nella cultura occidentale, filosofica, letteraria, artistica, geografica, economica e computistica. La società contemporanea si trova confrontata con la necessità impellente di esercitare una memoria selettiva fra ciò che è fondante e ciò che è utile rimuovere e far cadere nell’oblio. Il convegno ‘L’oblio fra passato, presente e futuro’, in programma venerdì 25 novembre dalle 15 alle 18.30 nel Cinema Teatro di Chiasso, intende indagare le relazioni fra dimenticanza e memoria, evocazione e rielaborazione, in un processo che offra stimoli utili a rielaborare nuovi modelli di riferimento valoriale e di cultura per la società futura.

Questi i relatori: Michele Amadò (ore 15.30), professore di estetica e retorica alla Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana, ‘L’oblio nella verità’; Davide Cadeddu (ore 15.45), professore di Storia delle dottrine politiche all’Università degli Studi di Milano, ‘L’umano tra storiografia dell’oblio e oblio della storiografia’; Edoardo Beretta (ore 16), professore di Macroeconomia internazionale all’Università della Svizzera italiana, ‘Economia e dematerializzazione della moneta fra mito e realtà’; Alessandro Bruni (ore 16.15), professore di Sviluppo strategico di Pisa e fondatore Nàima, ‘Strategie sistematiche per l’oblio’; Franco Farinelli (ore 16.45), professore emerito Alma Mater Studiorum - Università di Bologna, ‘Le geografie dell’oblio’; Antonio d’Avossa (ore 17), professore emerito di Storia dell’arte contemporanea all’Accademia di Brera, ‘Memoria e oblio nella ricerca artistica contemporanea’; Giorgio Vicentini (ore 17.15), artista, ‘Oblio come stratagemma’ (iscrizione obbligatoria a eventi@maxmuseo.ch).

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Culture
Culture
9 ore
Il Carnevale di Basilea come non l’avete mai visto
Lanterne, maschere, gruppi: il dietro le quinte segreto nel documentario ‘Yschtoo’ di Nicolas Joray. Al cinema Lux di Massagno mercoledì 1° febbraio
Locarno Film Festival
18 ore
Successione Marco Solari, c’è la commissione
Avanzerà al Cda proposte di possibili candidate o candidati alla successione di Solari. Sarà presieduta da Mario Timbal, direttore Rsi
L’intervista
1 gior
Le Donne, la musica e Ornella Vanoni
Superato l’incidente che ha fermato il tour, l’artista italiana sarà a Lugano venerdì 3 febbraio, con band tutta al femminile (galeotto fu Paolo Fresu)
Scienze
1 gior
Un chip per rilevare e prevenire i sintomi del Parkinson
È stato messo a punto dagli scienziati del Politecnico federale di Losanna. Utile anche nel campo dell’epilessia
Spettacoli
1 gior
È morta Lisa Loring, fu la prima Mercoledì della Famiglia Addams
L’attrice aveva 64 anni ed è deceduta in seguito ad un ictus. Suo il ruolo della figlia di Gomez e Morticia nella serie originale degli anni Sessanta
Scienze
1 gior
Il Covid resta un’emergenza internazionale
Per il direttore generale dell’Organizzazione mondiale della sanità, ‘il virus conserva la capacità di evolversi in nuove e imprevedibili varianti’
L’intervista
2 gior
Marco Paolini, contro la solitudine doppiamente ‘Sani!’
Nel disequilibrio generale, il maestro del teatro di narrazione porta in scena un’iniezione di fiducia: giovedì 2 e venerdì 3 febbraio al Teatro Sociale
Scienze
2 gior
Long Covid, ecco perché affiora la stanchezza cronica
Scoperto il meccanismo che la provocherebbe in una persona su tre: il deficit di un aminoacido prodotto naturalmente dall’organismo
La recensione
2 gior
Ricco e colto, buzzurro ma sensibile: ‘Quasi amici’!
A Chiasso, il Cinema Teatro applaude a ogni cambio di scena Paolo ‘Driss’ Ruffini e Massimo ‘Filippo’ Ghini, nell’adattamento teatrale del film francese
Musica
2 gior
Addio a Tom Verlaine, frontman dei Television
Chitarrista e cantante, pioniere della scena punk degli anni 70, si è spento a Manhattan dopo breve malattia.
© Regiopress, All rights reserved