laRegione
Locarno Film Festival
14.06.22 - 12:20

Premio Raimondo Rezzonico 2022 al produttore Jason Blum

Con la sua società Blumhouse, sta reinventando il cinema di genere. È atteso a Locarno il 6 agosto. Il giorno dopo, l’incontro col pubblico.

premio-raimondo-rezzonico-2022-al-produttore-jason-blum
Keystone
Jason Blum

Il riconoscimento del Locarno Film Festival per le protagoniste e i protagonisti della produzione internazionale sarà assegnato quest’anno a Jason Blum, figura centrale che ha ridefinito il cinema indipendente contemporaneo e ha prodotto successi come ‘Whiplash’ (Damien Chazelle, 2014) e ‘BlacKkKlansman’ (Spike Lee, 2018). Blum riceverà il Premio Raimondo Rezzonico sabato 6 agosto, accompagnato da una selezione di film che hanno segnato la sua carriera – ‘Get Out, di Jordan Peele’ (Stati Uniti/Giappone, 2017) e ‘Split’, di M. Night Shyamalan (Stati Uniti/Giappone, 2016) – e da un incontro con il pubblico in programma domenica 7 agosto alle 10.30 al Forum @ Spazio Cinema.

Con la sua società Blumhouse, Blum sta reinventando il cinema di genere, come dimostrano le saghe cinematografiche ‘Paranormal Activity’, ‘Insidious’ e ‘The Purge’. Scopritore di talenti da Oscar (Jordan Peele, Damien Chazelle), Blum ha dato fiducia a cineasti innovativi come Scott Derrickson, Rob Zombie, Leigh Wannell, James Wan e Mike Flanagan, rilanciando contemporaneamente la carriera di grandi nomi come Spike Lee, Barry Levinson e M. Night Shyamalan.

Giona A. Nazzaro, direttore artistico del Locarno Film Festival: "Jason Blum, giovanissimo e con oltre settantacinque film al suo attivo, ha saputo rinnovare i generi e inventare un modello produttivo sostenibile a basso budget. Ha saputo utilizzare i generi per raccontare le numerose crisi politiche degli Stati Uniti, ha rovesciato gli stereotipi sessisti e ha lanciato attrici, attori promuovendo sempre nuovi talenti. Instancabile, con la Blumhouse ha creato un marchio riconosciuto in tutto il mondo. Nella tradizione di Roger Corman, ha saputo rinnovare dall’interno senza mai rinunciare al suo sguardo critico. Jason Blum è un esponente perfetto di quella che possiamo definire, mutuando l’espressione dalla nouvelle vague, ‘la politica dei produttori’. Un creatore di cinema dal tocco inconfondibile che il Locarno Film Festival è onorato di celebrare".

Il Premio Raimondo Rezzonico, offerto dal Comune di Minusio, è stato istituito nel 2002, in memoria del Presidente che ha presieduto il Festival dal 1981 al 1999.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Culture
Culture
2 ore
Telmo Pievani, ‘Sconfinare’ nella grande natura
Intervista al filosofo della biologia, sabato primo ottobre a Bellinzona, per guardare al presente col tempo profondo dell’evoluzione
Cinema
8 ore
Addio a ‘Mildred’ di ‘Qualcuno volò sul nido del cuculo’
È morta all’età di 88 anni Louise Fletcher, la Mildred Ratched del film culto di Milos Forman, ruolo che le valse un Oscar
Società
15 ore
Con iPhone 14 si apre una nuova era nelle comunicazioni
L’avvento del nuovo ‘melafonino’ ha creato fermento nel mercato delle offerte di servizi per il pubblico
Culture
1 gior
‘Sergentmagiù, ghe riverem a baita?’
Ricordi e confessioni dentro ‘Il sergente dell’Altopiano’, documentario su Mario Rigoni Stern presentato a Castel San Pietro
Arte
1 gior
Pietro Sarto all’infinito
‘Metamorfosi infinite’ è la mostra che si apre oggi al Museo Villa dei Cedri, dedicata a un artista che ancora si sente ‘un ticinese nel Canton Vaud’
Culture
2 gior
Come sbiancare una sirenetta
Un saggio ricostruisce la storia dell’espressione ‘lavare un etiope’ e ci aiuta a capire la vera dimensione politica del casting del prossimo film Disney
Spettacoli
3 gior
Un Sociale dai temi sociali
Presentata la stagione 22-23: classici, novità, buona musica, le giuste risate, graditi ritorni, due nuove produzioni e un ricordo di Claudio Taddei
Scienze
3 gior
Bye bye estate: nella notte l’equinozio d’autunno
Alle 3.04 i raggi del Sole illumineranno esattamente metà del pianeta, lasciando l’altra metà al buio. Il fenomeno sarà salutato da stelle cadenti
Scienze
3 gior
Covid, nel mondo 40 milioni di disturbi neurologici collegati
Tra le complicazioni che possono insorgere ci sono ictus, problemi cognitivi e di memoria e ansia. Lo indica uno studio statunitense
Culture
3 gior
Bellinzona è pronta a ‘Sconfinare’ (il Festival)
In programma dal 30 settembre al 2 ottobre nella tensostruttura trasparente di Piazza del Sole
© Regiopress, All rights reserved