laRegione
endorfine-festival-a-settembre-si-comincia-con-burioni
Roberto Burioni (Wikipedia)
Culture
03.08.20 - 16:530

Endorfine Festival a settembre: si comincia con Burioni

Il virologo italiano aprirà la 2ª edizione, ridisegnata nel programma e negli spazi. Spicca anche l'incontro tra Adriana Faranda (ex Br) e la figlia di Aldo Moro.

Endorfine Festival prosegue con i lavori che stanno portando alla seconda edizione, fissata per i prossimi 11, 12 e 13 settembre. Una manifestazione ridisegnata nel programma e negli spazi, con gli eventi previsti al Parco Ciani (al Padiglione Conza, in caso di pioggia), con un numero limitato di partecipanti e iscrizione obbligatoria (su www.endorfine.site), nel rispetto dei piani di protezione sanitari stabiliti dalle autorità.

Nonostante gli ostacoli, gli organizzatori annuniciano un cartellone "di qualità" ancora da completarsi, oggetto di apposita conferenza stampa a inizio settembre. Ma già un nome di spicco è ufficializzato: si tratta del professor Roberto Burioni, che venerdì 11 settembre alle 21.15 aprirà la seconda edizione con una conferenza dedicata alla pandemia Covid19. Altre anticipazioni. Durante il fine settimana è prevista una serie di conferenze dedicate al tema della giustizia: il criminologo Paolo Giulini e Francesca Gabarino esporranno il loro progetto realizzato nel carcere di Bollate, avente come fine il recupero di criminali resisi protagonisti di reati sessuali. La giornalista e conduttrice Rai Dina Lauricella - autrice dei libri 'Il Codice del disonore - Donne che fanno tremare la Ndrangheta' e 'Dalla parte sbagliata. La morte di Paolo Borsellino e i depistaggi di Via D'Amelio' - terrà invece una conversazione sulla criminalità organizzata.

Ufficiale è anche l’incontro con Adriana Faranda – ex appartenente alle Brigate Rosse – e Agnese Moro figlia di Aldo, politico, accademico e giurista italiano, cinque volte Presidente del Consiglio dei Ministri. Le due ospiti racconteranno al pubblico il loro percorso comune sulla via della “giustizia riparativa”.

TOP NEWS Culture
Musica
6 ore
Dori Ghezzi: 'Il jazz? Fabrizio la musica l'amava tutta'
A colloquio con Dori Ghezzi aspettando il jazzistico ‘VIVA#DE ANDRÉ, al PalaCinema di Locarno il 9 ottobre.
Arte
10 ore
Arnold Nesselrath, vi racconto 'Raffaello!'
All'interno della rassegna 'Metamorfosi', la voce più autorevole sull'artista urbinate nell'Aula Magna dell'Usi, lunedì 28 settembre.
Arte
10 ore
A Mendrisio l'onnivoro André Derin
'Sperimentatore controcorrente', padre dimenticato poi recuperato: dal 27 settembre al 31 gennaio 2021 il Museo dell'arte ne ospita la retrospettiva.
Società
21 ore
USA, il Covid toglie la maschera ad Halloween
Le autorità sanitarie statunitensi sconsigliano di coprirsi il viso durante la festa a causa del rischio pandemia
Teatro
1 gior
Teatro di Locarno: 'Sicuri e ottimisti', sul palco e in sala
Dapporto, Poretti, Sastri, Scommegna, Oblivion tra i protagonisti; Shakespeare, King e De Filippo tra gli autori; il Teatro dell'Elfo tra le compagnie
Musica
1 gior
'What's Going On' di Marvin Gaye più in alto dei Beatles
Guida la classifica dei 500 migliori album di ogni tempo pubblicata dal Rolling Stone davanti a 'Sgt. Pepper's Lonely Hearts Club Band'
Arte
2 gior
Premio Artista Bally 2019: 'Coeurs sacrés' a Palazzo Reali
Il MASI ospita l'opera della vincitrice Gabriela Maria Müller insieme a una selezione dei suoi lavori. Dal 25 settembre a Lugano fino al primo novembre.
Spettacoli
2 gior
Teatro e musica nel Locarnese: al via l'autunno di OSA!
In scena la 19esima edizione di 'La donna crea' (diretta da Santuzza Oberholzer) e la 17esima rassegna internazionale 'Voci audaci' di Oskar Boldre.
Teatro
2 gior
'Si riparte, si rinasce': riapre il sipario del Paravento
A Locarno 'la creatività non è andata in letargo'. Il 1° ottobre il palco del teatro locarnese torna a popolarsi di artisti dopo sette lunghi mesi di stop.
Culture
2 gior
Locarno Festival: le possibili cause del divorzio da Lili Hinstin
Bocche cucite al Festival, ma dietro le quinte si parla di allergia al glamour da parte della direttrice artistica e del suo scarso contatto con la città.
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile