laRegione
03.09.21 - 12:14
Aggiornamento: 17:00

'Anche la casa pesa', il Ppd per la deduzione dell'affitto

L'iniziativa parlamentare propone di dedurre un terzo del canone d'affitto pagato annualmente con tetti massimi a seconda dei componenti del nucleo abitativo

anche-la-casa-pesa-il-ppd-per-la-deduzione-dell-affitto
(Ti-Press)

I contribuenti che non vivono in casa propria ma in affitto dovrebbero poter dedurre fiscalmente una quota del canone di affitto annuale. A chiederlo è il Ppd con un'iniziativa parlamentare di modifica della legge tributaria cantonale, elaborata a firma di Fiorenzo Dadò, Giorgio Fonio e Maurizio Agustoni a nome del gruppo in Gran Consiglio e presentata oggi in conferenza stampa. 

La proposta del Ppd prende le mosse dal progetto di legge federale di modifica dell'imposizione della proprietà abitativa, che prevede che per le abitazioni occupate dai proprietari al loro domicilio il valore locativo venga soppresso tanto a livello federale quanto a livello cantonale, così come le deduzioni per i costi di conseguimento, ossia le spese di manutenzione, le spese di riattazione di immobili di nuova acquisizione, i premi d’assicurazione e le spese d’amministrazione da parte di terzi.

Analogamente, i proponenti chiedono che il nostro ordinamento cantonale sia reso "più sensibile" anche nei confronti dei contribuenti che non vivono in immobili di loro proprietà ma in affitto, come avviene ad esempio nel Canton Zugo. In dettaglio, la nuova norma prevede di dedurre in percentuale forfettaria il canone di affitto annuale con un tetto massimo differenziato a seconda della situazione personale del contribuente, quindi se con o senza figli o persone bisognose a carico: ciò partendo dal presupposto che in quest'ultimo caso si ha necessità di abitazioni con un maggior numero di locali e si affronta dunque una spesa maggiore rispetto ai single o a chi vive solo con il coniuge o il concubino. 

In dettaglio, il tetto massimo degli importi deducibili, fissato in base alla situazione del mercato immobiliare attuale, sarebbe di 8'000 franchi per le persone con figli o persone bisognose a carico, e 6'000 franchi per tutti gli altri contribuenti: cifre che corrispondono a un terzo degli affitti medi annuali calcolati sul canone medio pagato in Ticino per un 4,5 locali (abitazione adattata ipoteticamente a un nucleo familiare con figli e/o persone bisognose a carico), che ammonta a circa 2'000 franchi mensili, e per un 3,5 locali che in media costa circa 1'500 franchi mensili. L’applicabilità di tale deduzione dovrà essere coordinata con eventuali aiuti sociali di cui il contribuente o un membro della sua famiglia dovesse beneficiare al fine di evitare cumuli.

Il carattere sociale, e non generale, della deduzione proposta è sottolineato, inoltre, dalla fissazione di un tetto massimo in termini di reddito netto ai fini dell’aliquota del contribuente sorpassato il quale il contribuente non ha diritto alla deduzione per canone d’affitto: tale limite ammonta a 100'000 franchi per contribuenti con figli oppure persone bisognose a carico, e 75'000 franchi per gli altri contribuenti

 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Locarnese
3 ore
Un fuoristrada, un gatto e l’amore per la (nuova) vita
Grazie al piacere nel viaggiare assieme al suo fedele Jek, il locarnese ‘Jonni’ è riuscito a riprendersi dopo un tragico incidente in cui è quasi morto
Ticino
3 ore
Salario minimo non adeguato all‘inflazione, Durisch: ‘Contesto!’
Il capogruppo Ps dopo la decisione del governo: ‘Assurdo, è una manovra per non arrivare all’ultima forchetta nel 2025: non sta né in cielo né in Terra’
Luganese
8 ore
Lugano, trasporto pubblico più friendly per i disabili
Approvato il maxi credito (13,6 milioni) per adeguare una parte delle fermate cittadine. Polemica in Consiglio comunale sulle telecamere nei parchi gioco.
Luganese
10 ore
Morcote allacciata all’impianto di depurazione del Pian Scairolo
Tra i progetti previsti dal Consorzio l’abbattimento di microinquinanti e l’utilizzo di energie alternative
Ticino
12 ore
‘Quell’iniziativa è superata dagli eventi’
Consiglio della magistratura, così la commissione parlamentare: Assemblea dei magistrati e Gran Consiglio hanno nel frattempo designato il nuovo Cdm
Gallery
Mendrisiotto
12 ore
Volto coperto e armati: commando irrompe in una abitazione
In cinque rapinano una casa privata a Novazzano. Immobilizzate le persone all’interno, gli autori del ‘colpo’ si sono poi dati alla fuga
Ticino
12 ore
‘Riconoscimento del carovita così come proposto dal governo’
Risoluzione della sezione ticinese della Federazione svizzera funzionari di polizia
Ticino
14 ore
Non cambia l’età limite per restare in Magistratura: 70 anni
La commissione parlamentare ‘Giustizia e diritti’ silura la proposta di Filippini di scendere a 68. La democentrista ritira l’iniziativa
Ticino
14 ore
Docenti, ne mancano di tedesco e matematica
Presentata l’offerta formativa per l’anno 2023/24. Bertoli: ‘In Ticino la copertura è comunque sufficiente, non come in altre regioni della Svizzera’
Bellinzonese
15 ore
Archeologia, antiche ricchezze dissotterrate a Giubiasco
Aperto uno dei quattro tumuli venuti alla luce in un cantiere tra viale 1814 e via Ferriere: ritrovati orecchini, fibule, un pugnale e un’urna funeraria
© Regiopress, All rights reserved