laRegione
28.05.21 - 17:11

Attenzione ai radar della prossima settimana

La lista, diffusa dalla polizia cantonale, delle località in cui nel corso della prossima settimana sarà possibile incappare un controllo della velocità

attenzione-ai-radar-della-prossima-settimana
(Ti-Press)

La Polizia cantonale e le polizie comunali comunicano che, in ottica di prevenzione della circolazione stradale, saranno effettuati controlli della velocità mobili e semi-stazionari nel corso della settimana 22 dal 31.05.2021 al 06.06.2021 nelle seguenti località:

Controlli della velocità mobili

Distretto di Bellinzona

  • Claro
  • Castione
  • Sant’Antonino
  • Carasso
  • Bellinzona

 

 

 Distretto di Riviera

  • Lodrino
  • Biasca

 

  Distretto di Locarno

  • Ascona
  • Brissago

 

  Distretto di Lugano

  • Davesco-Soragno
  • Sonvico
  • Villa Luganese
  • Monteggio
  • Caslano
  • Sessa
  • Carabbia
  • Loreto
  • Ruvigliana

 

 

Distretto di Mendrisio

  • Novazzano
  • Pedrinate

 

 Controlli della velocità semi-stazionari

  • Sementina
  • Morbio Inferiore
  • Brusino Arsizio

 

Ricordando che la velocità elevata permane una delle maggiori cause di incidenti, con esiti pure gravi e/o letali, la polizia cantonale  rinnova l’invito ai conducenti a rispettare i limiti a tutela della propria incolumità e di quella degli altri utenti della strada.

Da questa lista sono esclusi i rilevamenti con le vetture civetta e i controlli con pistola laser, che devono essere utilizzati esclusivamente per contrastare infrazioni gravi alla Legge federale sulla circolazione stradale. Inoltre, la misura non si applica ai controlli sulla rete autostradale come da parere negativo espresso dall’Ufficio federale delle strade (USTRA). Si evidenzia pure che viene comunque data alla sola Polizia cantonale la facoltà di svolgere, straordinariamente, dei controlli non annunciati allo scopo di reprimere infrazioni gravi e garantire la sicurezza degli utenti della strada. I controlli preannunciati possono non aver luogo a causa di esigenze di servizio o problemi tecnici.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Ticino
14 min
‘Aumento allucinante, diverse famiglie si indebiteranno’
Durisch (Ps): cassa malati unica pubblica da riproporre. Il Plr: livelli insopportabili, ecco dove agire. La Lega: sconcerto e rabbia. I Verdi: più aiuti
Luganese
14 min
Direttore arrestato, le famiglie: ‘Non siamo stati capiti’
Faccia a faccia molto animato, martedì sera, alla scuola media del Luganese fra genitori e autorità scolastiche e Decs. Critiche a Bertoli
Ticino
6 ore
‘Anche l’Ipct è sottoposto alla Legge sulla trasparenza’
Accesso negato alla risoluzione che riduce il tasso di conversione, Pronzini (Mps) interpella il Consiglio di Stato
Luganese
11 ore
Lugano, ingranata la marcia sul Polo congressuale
Il Municipio informa l’Interpartitica: imminenti i messaggi sull’acquisto dello stabile Rsi di Besso e sul comparto Campo Marzio Nord
Ticino
11 ore
Vent’anni di Strade Sicure e ‘il Ticino torna nella media’
Il numero di incidenti a sud delle Alpi è calato del 63% in 20 anni, rientrando in linea con i dati nazionali
Bellinzonese
11 ore
Bambino investito a Giubiasco inseguendo un pallone
È successo al parco giochi di Cima Piazza, all’altezza dell’ex palazzo comunale. Sanguinava dalla testa ma era vigile
Bellinzonese
12 ore
Mense di Bellinzona, il Municipio interverrà sulle associazioni
Recepite alcune delle criticità evidenziate dall’Mps sull’obbligo di pagare la tassa di adesione e il pranzo in caso di uscite scolastiche
Ticino
12 ore
Aumenti cassa malati, De Rosa: ‘Per il Ticino stangata ingiusta’
Il direttore del Dipartimento sanità e socialità Raffaele De Rosa critico sull’aumento dei premi del 9,2% rispetto al 6,6% della media nazionale
Bellinzonese
13 ore
Bellinzona, un’opera che ‘aumenta la qualità di vita’
Inaugurata ufficialmente la passerella ciclopedonale della Torretta che collega il centro storico turrito a Carasso e che valorizza la mobilità lenta
Locarnese
14 ore
Arcegno, la prima vendemmia al ‘Vigneto di Luca’
Vissuta come una festa da giovani e adulti la raccolta dell’uva. Dal 2024 le bottiglie saranno vendute a scopo benefico
© Regiopress, All rights reserved