laRegione
giornalismo-e-nomi-le-norme-di-legge-vanno-riviste
archivio Ti-Press
Ticino
05.05.19 - 12:210

Giornalismo e nomi: le norme di legge vanno riviste

L'Associazione ticinese dei giornalisti approfondirà il tema coinvolgendo diverse istituzioni. Un rapporto è atteso entro la primavera

L'Associazione Ticinese dei giornalisti (Atg) ha tenuto ieri la sua assemblea ordinaria. Diversi i temi toccati, a partire dal difficile momento con cui il settore della stampa è chiamato ormai da anni a confrontarsi. È stato ricordato che dal 2004 ormai molti dei giornalisti che operano nella Svizzera italiana e nella Svizzera tedesca lo fanno senza poter contare sulla protezione di un contratto collettivo di lavoro, una situazione che gli editori al momento non sembrano voler affrontare e risolvere in modo adeguato. L’unica regione della Svizzera che attualmente conosce un contratto collettivo nel settore dei media è la Romandia.

Due risoluzioni all'unanimità

La prima esprime preoccupazione per le restrizioni alla conoscenza da parte del pubblico delle identità relative alla persone coinvolte in fatti di cronaca. Troppe volte infatti le redazioni si vedono costrette a non pubblicare il nome di una persona coinvolta ad esempio in un reato o in processo davanti a un tribunale. È stata pertanto sottolineata la necessità di rivedere le norme di legge e di deontologia che riguardano questo delicato aspetto. Il comitato dell’Atg, con alcuni rappresentanti della stampa, è stato incaricato di approfondire la questione, coinvolgendo diverse istituzioni, tra cui la magistratura, l’ordine degli avvocati, la Deputazione ticinese alle Camere federali e il Consiglio svizzero della stampa. Entro primavera del 2020 l’Atg presenterà un rapporto a riguardo.

La seconda risoluzione concerne invece lo sciopero delle donne, previsto il prossimo 14 giugno. L’assemblea e il comitato Atg sollecitano le diverse testate attive nella Svizzera italiana a pubblicare nelle prossime settimane contributi e interviste che coinvolgano e parlino delle donnegiornaliste che operano all’interno delle loro redazioni. Questo aiuterebbe a capire come lavorano, come organizzano le loro giornate e gli eventuali impegni famigliari. In altre parole degli articoli per parlare del giornalismo al femminile e dell’importante apporto che le donne danno quotidianamente al settore dell’informazione nella Svizzera italiana.

Sempre durante l’assemblea di ieri è stato anche fatto un bilancio del Fondo di solidarietà per gli ex dipendenti del Giornale del Popolo. Un’azione di sostegno che ha permesso di raccogliere quasi un milione di franchi, in gran parte già distribuiti secondo criteri di equità tra tutti i colleghi coinvolti nella chiusura di questa testata. L’assemblea è stata infine informata sui “lavori in corso” in vista della giornata del prossimo 14 settembre al LAC di Lugano – una data da riservare – in cui vi sarà la cerimonia di premiazione del Premio di giornalismo della Svizzera Italiana promossoda Atg e BancaStato e patrocinato dal DECS. Cerimonia che avrà come ospite d'onore Marco Travaglio, noto giornalista e scrittore italiano.

TOP NEWS Cantone
Mendrisiotto
3 ore
In piscina a Chiasso si torna a staccare il biglietto
Da Ferragosto il Municipio allenta le disposizioni. Per un tuffo non ci vorrà solo l'abbonamento. Misura che aveva escluso i ragazzini meno fortunati
Mendrisiotto
7 ore
Treni InterCity, il Mendrisiotto rilancia con un'altra petizione
Dopo il veto delle Ffs alle richieste del Distretto, è il deputato Massimilino Robbiani a chiamare a raccolta i cittadini
Ticino
8 ore
Problemi all'antenna dell'Mpc, 'quali conseguenze per il Ticino?'
Fonio (Ppd) e Bignasca (Lega) interrogano il Consiglio di Stato alla luce delle recenti notizie su presunti episodi di mobbing nella sede luganese
Ticino
9 ore
L'ospedale in Tanzania dell'ong ticinese SwissLimbs sarà 'green'
Al via la seconda fase del progetto per creare un centro riabilitativo 'per offrire un più ampio accesso alla sanità'
Bellinzonese
9 ore
Scontro tra auto e moto a Bellinzona, un ferito
A causa dell'urto il centauro è caduto a terra e la moto è terminata contro una macchina che circolava in senso opposto
Mendrisiotto
10 ore
Mendrisio difende l'ostetricia 'a spada tratta'
Il Municipio lo mette nero su bianco e scrive (ancora) al Dss per chiedere di non chiudere il Dipartimento donna-bambino dell'Obv
foto e video
Luganese
11 ore
Soccorso surclassa l'obiettivo pre-partenza: i km sono già 330
Tappa ieri a San Lazzaro, in provincia di Bologna. Oggi la corsa lo porterà a Forlì: più di 50 chilometri al giorno, un record!
Bellinzonese
12 ore
Carlo Bertinelli presidente onorario della Fondazione Curzútt
A due anni dalla scomparsa insignito della carica il compianto fondatore e poi promotore di tanti progetti sulla montagna di Monte Carasso
Ticino
13 ore
Calano gli affitti, in Ticino 'giù' di mezzo punto percentuale
La variazione mensile cantonale, al ribasso, è dello 0,58%. A Lugano -0,86 per cento
Ticino
14 ore
Coronavirus, tre nuovi contagi in Ticino
I positivi nel Cantone, dall'inizio della pandemia, sono 3'445. Nessun nuovo decesso.
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile