laRegione
15.09.21 - 15:55
Aggiornamento: 19.09.21 - 16:22

Mendrisio, i primi 70 anni di Argor-Heraeus in una mostra

In piazza del Ponte, fino al 28 settembre, 24 postazioni ripercorrono le principali tappe della raffineria fondata nel 1951

mendrisio-i-primi-70-anni-di-argor-heraeus-in-una-mostra
In piazza del Ponte a Mendrisio (Argor)

Fino al 28 settembre, la piazza del Ponte di Mendrisio ospita una mostra fotografica che ripercorre le tappe dei primi 70 anni della Argor-Heraeus, oggi una delle primarie aziende a livello mondiale nella lavorazione e trasformazione di metalli preziosi. L’esposizione voluta dall’azienda intende rimarcare il forte legame con il territorio che da sempre la ospita. Attraverso immagini provenienti dall’archivio, arricchite da alcuni aneddoti e curiosità, sarà possibile ripercorrere le tappe principali della sua esistenza in 24 postazioni, dagli inizi pionieristici fino a oggi.

Argor-Heraeus venne fondata nel 1951 all’interno di una piccola villetta situata in una zona discosta di Chiasso. Allora il metallo prezioso si lavorava con le finestre aperte, i forni ogni tanto venivano spostati in giardino e i lingotti utilizzati come fermaporte. Oggi l’azienda ha sedi in tre continenti nelle quali impiega oltre 500 collaboratori, la maggior parte dei quali a Mendrisio.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Bellinzonese
11 min
Prato Leventina, campo da calcio distrutto: è denuncia
Lo ha fatto sapere il municipale Sergio Sartore dopo il grave atto di vandalismo avvenuto fra venerdì e sabato: “Mi piange il cuore”
Ticino
2 ore
Cadono le foglie, a Novaggio e Airolo cresce il Pedibus
Nate due nuove linee dell’iniziativa che incentiva la trasferta casa-scuola a piedi di bambini accompagnati e in compagnia
Locarnese
5 ore
Pila: ‘Niente funivia, niente tasse d’uso e consumo’
A chiederlo al Municipio è una raccolta firme sottoscritta da 90 proprietari di abitazioni e frequentatori della frazione centovallina. L’impianto è fermo
Bellinzonese
5 ore
Dalla paura nei rifugi alla motivazione negli spogliatoi dei Gdt
L’impegno della società turrita ha portato a offrire a giovani hockeisti ucraini l’opportunità di venire in Svizzera e giocare a Bellinzona
Luganese
5 ore
Caslano, centinaia di lettere per il voto non recapitate
Il Municipio ha chiesto spiegazioni alla Posta, incaricata della distribuzione. Il Servizio diritti politici: ‘Non una violazione del diritto di voto’
Ticino
12 ore
Chiesa: ‘Poco sociali? Le nostre iniziative aiutano i cittadini’
Il presidente nazionale dell’Udc risponde alle critiche mosse da Claudio Zali, che ritiene Piero Marchesi e l’Udc interessati al suo seggio
Mendrisiotto
12 ore
Monte, inaugurati gli interventi del progetto intergenerazionale
Tre anni di lavoro e mezzo milione di franchi per la realizzazione di opere architettoniche volte a migliorare la qualità di vita delle persone anziane
Ticino
15 ore
Il 30% degli anziani ticinesi fa fatica ad arrivare a fine mese
È quanto emerge da uno studio di Pro Senectute, che riconosce quello a Sud delle Alpi come il dato più alto in Svizzera. E scatta subito l’interpellanza
Locarnese
16 ore
‘A stanare prede nella notte’, gruppo di bracconieri nei guai
Alcuni cacciatori della regione sono finiti sotto inchiesta per illeciti venatori. Sequestrate armi modificate e un consistente bottino di catture
Luganese
19 ore
La Peonia del Generoso per lo stemma di Val Mara
Presentato il simbolo del nuovo Comune, nato dalla fusione di Maroggia, Melano e Rovio. Il Consiglio comunale approva i nuovi regolamenti comunali
© Regiopress, All rights reserved