laRegione
06.05.21 - 16:52

Chiasso, in piscina un massimo di 800 persone

La struttura apre il 22 maggio. Oltre ad abbonamenti e biglietti ‘10 entrate’ saranno in vendita anche 400 biglietti singoli

chiasso-in-piscina-un-massimo-di-800-persone
Dal 22 maggio, seguendo regole precise (archivio Ti-Press)

La stagione estiva della piscina di Chiasso inizierà ufficialmente sabato 22 maggio alle 9. La struttura sarà aperta tutti i giorni dalle 9 alle 22. Per rispettare le normative federali e cantonali per contenere la diffusione del Covid-19, sono state introdotte alcune regole. Gli abbonamenti stagionali o ‘10 entrate’ possono essere emessi unicamente ai residenti di Chiasso, dei comuni convenzionati e dei frontalieri che lavorano per una ditta di Chiasso. Come si legge nell'avviso diffuso dal Municipio, per chi è sprovvisto di abbonamento “verranno venduti 400 biglietti giornalieri per gli ingressi alla struttura. Ne deriva che, raggiunta la vendita di 400 biglietti, l'accesso all'impianto sarà interdetto”. Nel complesso, nel rispetto delle disposizioni previste dalla Confederazione (10 metri quadrati per persona adulta al di sopra dei 20 anni), “viene fissato il limite di ingressi a 800 persone contemporaneamente”. Raggiunto il limite di capacità, l'accesso all'impianto sarà interdetto a tutti. Il Municipio ricorda inoltre che, per questioni igieniche, chi entra nelle vasche dovrà indossare la cuffia. Mentre in tutti i locali chiusi a uso comune “vige l'obbligo di indossare la mascherina”.

Le Chiasso Card che danno diritto all'emissione degli abbonamenti devono essere rinnovate all'Ufficio tecnico (dal lunedì al venerdì dalle 13.45 alle 16.45), agli sportelli dell'Ufficio controllo abitanti (aperto nei giorni feriali dalle 7.45 alle 11.45 e dalle 13.30 alle 16.45) o direttamente alla cassa della piscina (dalle 10 alle 17.45 fino all'apertura, fatta eccezione per sabato, domenica e giorni festivi infrasettimanali). Anche quest'anno sarà in vigore l'agevolazione di parcheggio al Centro Ovale (tariffa giornaliera di 3 franchi per gli utenti della piscina).

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Bellinzonese
6 ore
Ad Airolo-Pesciüm l’inverno scatta il 16 dicembre
Una nuova stagione invernale ricca di interessanti proposte e attività per tutti gli amanti della neve scalpita
Locarnese
6 ore
Ascona, inaugurato il Centro diurno socio-assistenziale
Offre una sessantina di appartamenti a pigione moderata a persone anziane o invalide. Promotrice è la Parrocchia, a gestirlo è la Fondazione San Clemente
Bellinzonese
8 ore
La casa Aranda di Giubiasco festeggia un’ultracentenaria
Erminia Addor di Cadenazzo mercoledì 7 dicembre ha superato la bella età di 102 anni attorniata dai familiari
Locarnese
9 ore
Centovalli, riaperta la strada
Dopo lo smottamento di martedì sera, i lavori di sgombero sono stati eseguiti e la tratta fra Camedo e il bivio di Palagnedra è di nuovo percorribile
Mendrisiotto
9 ore
Chiasso, per riaprire la piscina è urgente investire
La richiesta di credito ammonta a 582mila franchi e sarà votata il 19 dicembre. Verrà chiesto aiuto ai comuni convenzionati
Ticino
10 ore
In Ticino 1’483 nuovi contagi Covid e cinque decessi
I posti letto occupati da pazienti con Coronavirus sono 141, per un +23% rispetto alla scorsa settimana. Sei i pazienti che si trovano in cure intense
Luganese
19 ore
Viganello, restano grigie le facciate di Casa Alta
Trovato il compromesso, che prevede la rinuncia al tinteggio blu, dopo l’incontro tra Cantone, Città e presidente dell’assemblea dei proprietari
Grigioni
19 ore
A San Bernardino (e non solo) mercato immobiliare congelato
Dopo tre intensi anni di compravendite, oggi la forte domanda non trova più offerta. Vigne dell’Ente turistico: ‘Qui come nel resto del Moesano’
Bellinzonese
1 gior
Pedone investito sulle strisce a Bellinzona. Ferite serie
L’uomo è stato travolto da un’auto su un passaggio pedonale di viale Portone. Chiuso un tratto di strada
Mendrisiotto
1 gior
Intercity, un treno chiamato desiderio. Oggi esaudito
Il via libera della Camera alta alle fermate nel Distretto fa gioire i sindaci di Chiasso e Mendrisio. Che rinviano il confronto sulle stazioni
© Regiopress, All rights reserved