laRegione
Club Brugge
0
Paris Saint Germain
5
fine
(0-1)
Galatasaray
0
Real Madrid
1
fine
(0-1)
Olympiakos Piraeus
2
Bayern Monaco
3
fine
(1-1)
Manchester City
5
Atalanta
1
fine
(2-1)
Juventus
2
Lokomotiv Moscow
1
fine
(0-1)
Tottenham
5
Crvena Zvezda
0
fine
(3-0)
Lakers
5
Bienne
3
fine
(0-2 : 1-1 : 4-0)
Losanna
2
Zugo
1
fine
(1-0 : 0-0 : 1-1)
Visp
0
Kloten
4
fine
(0-2 : 0-2 : 0-0)
Langenthal
5
Zugo Academy
0
fine
(2-0 : 2-0 : 1-0)
Turgovia
3
Sierre
1
fine
(0-0 : 3-1 : 0-0)
Ticino Rockets
2
Olten
3
fine
(1-3 : 1-0 : 0-0)
Winterthur
3
GCK Lions
1
fine
(1-0 : 1-1 : 1-0)
Club Brugge
CHAMPIONS UEFA
0 - 5
fine
0-1
Paris Saint Germain
0-1
 
 
7'
0-1 ICARDI MAURO
 
 
15'
CHOUPO-MOTING ERIC
DE KETELAERE CHARLES
33'
 
 
 
 
61'
0-2 MBAPPE KYLIAN
 
 
63'
0-3 ICARDI MAURO
 
 
73'
VERRATTI MARCO
RITS MATS
77'
 
 
 
 
79'
0-4 MBAPPE KYLIAN
 
 
83'
0-5 MBAPPE KYLIAN
 
 
85'
MEUNIER THOMAS
ICARDI MAURO 0-1 7'
CHOUPO-MOTING ERIC 15'
33' DE KETELAERE CHARLES
MBAPPE KYLIAN 0-2 61'
ICARDI MAURO 0-3 63'
VERRATTI MARCO 73'
77' RITS MATS
MBAPPE KYLIAN 0-4 79'
MBAPPE KYLIAN 0-5 83'
MEUNIER THOMAS 85'
Venue: Jan Breydel Stadium.
Turf: Natural (Mixto Hybrid Grass Technology).
Capacity: 29,042.
Referee: Daniel Siebert (GER).
Assistant referees: Jan Seidel (GER), Stefan Lupp (GER).
Video Assistant Referee: Bastian Dankert (GER).
Assistant Video Assistant Referee: Mark Borsch (GER).
Fourth official: Marco Fritz (GER).
MATCH SUMMARY: Sides 1st meeting.
Paris qualify with win if Galatasaray hold Madrid.
Club Brugge drew both GROUP openers.
Hosts unbeaten in 6 GROUP games (W3 D3).
Ultimo aggiornamento: 22.10.2019 22:57
Galatasaray
CHAMPIONS UEFA
0 - 1
fine
0-1
Real Madrid
0-1
 
 
18'
0-1 KROOS TONI
SERI JEAN
46'
 
 
NZONZI STEVEN
68'
 
 
MARCAO TEIXEIRA
90'
 
 
FERREIRA MARIANO
90'
 
 
 
 
90'
KROOS TONI
 
 
90'
COURTOIS THIBAUT
KROOS TONI 0-1 18'
46' SERI JEAN
68' NZONZI STEVEN
90' MARCAO TEIXEIRA
90' FERREIRA MARIANO
KROOS TONI 90'
COURTOIS THIBAUT 90'
Venue: Turk Telekom Arena.
Turf: Natural.
Capacity: 52,223.
Referee: Daniele Orsato (ITA).
Assistant referees: Lorenzo Manganelli (ITA), Alessandro Giallatini (ITA).
Video Assistant Referee: Michael Fabbri (ITA).
Assistant Video Assistant Referee: Davide Massa (ITA).
Fourth official: Daniele Doveri (ITA).
MATCH SUMMARY: Hosts v Madrid: W3 L4 (W2 L1 at home).
Madrid won 6-1 in last away meeting.
Benzema scored twice in that 2014 game.
Sides level on 1 point after 2 matches.
Ultimo aggiornamento: 22.10.2019 22:57
Olympiakos Piraeus
CHAMPIONS UEFA
2 - 3
fine
1-1
Bayern Monaco
1-1
1-0 EL-ARABI YOUSSEF
23'
 
 
 
 
34'
1-1 LEWANDOWSKI ROBERT
 
 
50'
ALCANTARA THIAGO
 
 
62'
1-2 LEWANDOWSKI ROBERT
 
 
71'
NEUER MANUEL
SEMEDO RUBEN
73'
 
 
 
 
75'
1-3 TOLISSO CORENTIN
2-3 GUILHERME DOS SANTOS
79'
 
 
EL-ARABI YOUSSEF
89'
 
 
23' 1-0 EL-ARABI YOUSSEF
LEWANDOWSKI ROBERT 1-1 34'
ALCANTARA THIAGO 50'
LEWANDOWSKI ROBERT 1-2 62'
NEUER MANUEL 71'
73' SEMEDO RUBEN
TOLISSO CORENTIN 1-3 75'
79' 2-3 GUILHERME DOS SANTOS
89' EL-ARABI YOUSSEF
Venue: Georgios Karaiskakis Stadium.
Turf: Natural.
Capacity: 33,310.
Referee: Danny Makkelie (NED).
Assistant referees: Mario Diks (NED), Hessel Steegstra (NED).
Video Assistant Referee: Jochem Kamphuis (NED).
Assistant Video Assistant Referee: Bas Nijhuis (NED).
Fourth official: Kevin Blom (NED).
MATCH SUMMARY: Bayern won all 4 past encounters (14F 2A).
Olympiacos goalless in last 3 v Bayern.
Hosts unbeaten in last 10 UEFA home games.
Bayern have not lost in last 10 away (W7 D3).
Ultimo aggiornamento: 22.10.2019 22:57
Manchester City
CHAMPIONS UEFA
5 - 1
fine
2-1
Atalanta
2-1
MENDY BENJAMIN
4'
 
 
 
 
10'
MASIELLO ANDREA
 
 
28'
0-1 MALINOVSKYI RUSLAN
1-1 AGUERO SERGIO
34'
 
 
2-1 AGUERO SERGIO
38'
 
 
3-1 STERLING RAHEEM
58'
 
 
DE BRUYNE KEVIN
63'
 
 
4-1 STERLING RAHEEM
64'
 
 
5-1 STERLING RAHEEM
69'
 
 
FODEN PHIL
76'
 
 
FODEN PHIL
83'
 
 
OTAMENDI NICOLAS
90'
 
 
4' MENDY BENJAMIN
MASIELLO ANDREA 10'
MALINOVSKYI RUSLAN 0-1 28'
34' 1-1 AGUERO SERGIO
38' 2-1 AGUERO SERGIO
58' 3-1 STERLING RAHEEM
63' DE BRUYNE KEVIN
64' 4-1 STERLING RAHEEM
69' 5-1 STERLING RAHEEM
76' FODEN PHIL
83' FODEN PHIL
90' OTAMENDI NICOLAS
Venue: City of Manchester Stadium.
Turf: Desso GrassMaster (Surface composed of natural grass combined with artificial fibres).
Capacity: 55,017.
Referee: Orel Grinfeld (ISR).
Assistant referees: Roy Hassan (ISR), Idan Yarkoni (ISR).
Video Assistant Referee: Joao Pinheiro (POR).
Assistant Video Assistant Referee: Roi Reinshreiber (ISR).
Fourth official: Eitan Shmuelevitz (ISR).
MATCH SUMMARY: Sides meeting for the 1st time.
City have won last 5 UEFA home games.
Atalanta yet to claim a point.
Ultimo aggiornamento: 22.10.2019 22:57
Juventus
CHAMPIONS UEFA
2 - 1
fine
0-1
Lokomotiv Moscow
0-1
MATUIDI BLAISE
17'
 
 
 
 
30'
0-1 MIRANCHUK ALEKSEI
CUADRADO JUAN
68'
 
 
 
 
72'
KRYCHOWIAK GRZEGORZ
1-1 DYBALA PAULO
77'
 
 
2-1 DYBALA PAULO
79'
 
 
 
 
90'
BARINOV DMITRI
17' MATUIDI BLAISE
MIRANCHUK ALEKSEI 0-1 30'
68' CUADRADO JUAN
KRYCHOWIAK GRZEGORZ 72'
77' 1-1 DYBALA PAULO
79' 2-1 DYBALA PAULO
BARINOV DMITRI 90'
Venue: Allianz Stadium.
Turf: Natural.
Capacity: 41,507.
Referee: Tasos Sidiropoulos (GRE).
Assistant referees: Polychronis Kostaras (GRE), Lazaros Dimitriadis (GRE).
Video Assistant Referee: Felix Zwayer (GER).
Assistant Video Assistant Referee: Marco Achmuller (GER).
Fourth official: Ioannis Papadopoulos (GRE).
MATCH SUMMARY: Juventus beat Loko in 93/94 UEFA Cup.
Juve unbeaten v Russian sides: W5 D1.
Loko record in 6 games in Italy: D3 L3.
Ronaldo averages a goal every 60mins v Russian clubs.
Ultimo aggiornamento: 22.10.2019 22:57
Tottenham
CHAMPIONS UEFA
5 - 0
fine
3-0
Crvena Zvezda
3-0
1-0 KANE HARRY
9'
 
 
2-0 SON HEUNG-MIN
16'
 
 
3-0 SON HEUNG-MIN
44'
 
 
4-0 LAMELA ERIK
57'
 
 
5-0 KANE HARRY
72'
 
 
 
 
83'
MILUNOVIC NEMANJA
9' 1-0 KANE HARRY
16' 2-0 SON HEUNG-MIN
44' 3-0 SON HEUNG-MIN
57' 4-0 LAMELA ERIK
72' 5-0 KANE HARRY
MILUNOVIC NEMANJA 83'
Venue: Tottenham Hotspur Stadium.
Turf: Desso GrassMaster (Surface composed of natural grass combined with artificial fibres).
Capacity: 62,062.
Referee: Marco Guida (ITA).
Assistant referees: Filippo Meli (ITA), Ciro Carbone (ITA).
Video Assistant Referee: Gianluca Rocchi (ITA).
Assistant Video Assistant Referee: Stefano Alassio (ITA).
Fourth official: Maurizio Mariani (ITA).
MATCH SUMMARY: Spurs beat Red Star in 1972/73 UEFA Cup.
Tottenham went on to reach semi finals.
Ultimo aggiornamento: 22.10.2019 22:57
Lakers
LNA
5 - 3
fine
0-2
1-1
4-0
Bienne
0-2
1-1
4-0
 
 
1'
0-1 RAJALA
 
 
6'
0-2 HUGLI
 
 
21'
0-3 POULIOT
1-3 CLARK
37'
 
 
2-3 ROWE
52'
 
 
3-3 EGLI
55'
 
 
4-3 CLARK
56'
 
 
5-3 VUKOVIC
60'
 
 
RAJALA 0-1 1'
HUGLI 0-2 6'
POULIOT 0-3 21'
37' 1-3 CLARK
52' 2-3 ROWE
55' 3-3 EGLI
56' 4-3 CLARK
60' 5-3 VUKOVIC
Ultimo aggiornamento: 22.10.2019 22:57
Losanna
LNA
2 - 1
fine
1-0
0-0
1-1
Zugo
1-0
0-0
1-1
1-0 VERMIN
4'
 
 
2-0 EMMERTON
47'
 
 
 
 
55'
2-1 ALBRECHT
4' 1-0 VERMIN
47' 2-0 EMMERTON
ALBRECHT 2-1 55'
Ultimo aggiornamento: 22.10.2019 22:57
Visp
LNB
0 - 4
fine
0-2
0-2
0-0
Kloten
0-2
0-2
0-0
 
 
8'
0-1 FAILLE
 
 
19'
0-2 STAMPFLI
 
 
36'
0-3 KELLENBERGER
 
 
37'
0-4 SUTTER
FAILLE 0-1 8'
STAMPFLI 0-2 19'
KELLENBERGER 0-3 36'
SUTTER 0-4 37'
Ultimo aggiornamento: 22.10.2019 22:57
Langenthal
LNB
5 - 0
fine
2-0
2-0
1-0
Zugo Academy
2-0
2-0
1-0
1-0 BENIK
10'
 
 
2-0 KUNG V.
18'
 
 
3-0 PIENITZ
22'
 
 
4-0 SULESKI
23'
 
 
5-0 BENIK
51'
 
 
10' 1-0 BENIK
18' 2-0 KUNG V.
22' 3-0 PIENITZ
23' 4-0 SULESKI
51' 5-0 BENIK
Ultimo aggiornamento: 22.10.2019 22:57
Turgovia
LNB
3 - 1
fine
0-0
3-1
0-0
Sierre
0-0
3-1
0-0
 
 
21'
0-1 MEYRAT
1-1 MEROLA
22'
 
 
2-1 JONES K.
23'
 
 
3-1 LOOSLI
27'
 
 
MEYRAT 0-1 21'
22' 1-1 MEROLA
23' 2-1 JONES K.
27' 3-1 LOOSLI
Ultimo aggiornamento: 22.10.2019 22:57
Ticino Rockets
LNB
2 - 3
fine
1-3
1-0
0-0
Olten
1-3
1-0
0-0
 
 
7'
0-1 NUNN
1-1 FRITSCHE
16'
 
 
 
 
18'
1-2 KNELSEN
 
 
19'
1-3 RYTZ
2-3 GERLACH
26'
 
 
NUNN 0-1 7'
16' 1-1 FRITSCHE
KNELSEN 1-2 18'
RYTZ 1-3 19'
26' 2-3 GERLACH
Ultimo aggiornamento: 22.10.2019 22:57
Winterthur
LNB
3 - 1
fine
1-0
1-1
1-0
GCK Lions
1-0
1-1
1-0
1-0 KUNG M.
14'
 
 
2-0 MASON
22'
 
 
 
 
37'
2-1 PETER
3-1 BRACE
49'
 
 
14' 1-0 KUNG M.
22' 2-0 MASON
PETER 2-1 37'
49' 3-1 BRACE
Ultimo aggiornamento: 22.10.2019 22:57
Da esplorare (Ti-Press/Elia Bianchi)
Stabio
17.09.19 - 06:000
Aggiornamento : 09:02

Quando si dice una ‘Vita da cani’

Una mostra del Museo della civiltà contadina esorta a riflettere sui rapporti (mutati) fra uomo e animale

Provate a dire a un uomo (o a una donna) che fa ‘Una vita da cani’. Di sicuro non farebbe invidia a nessuno. Siamo sicuri, però, di non essere stati noi, esseri umani, a stravolgere l’esistenza ai nostri amici fedeli nei secoli? Per trovare la risposta vale la pena fare una capatina al Museo della civiltà contadina a Stabio (c’è tutto il tempo, fino al 28 giugno 2020). La mostra allestita con perizia e arguzia e che ci accompagnerà in questi mesi è, non a caso, figlia di un lucido progetto: indagare il rapporto con gli animali, resi ormai sempre più... umani. Per i prossimi quattro anni (un appuntamento all’anno) si andrà così alla (ri)scoperta di mucche, maiali, galline, topi e gatti. Ciò che si incontrerà sul cammino potrebbe essere sorprendente e persino un po’ inquietante. Apre la serie, come detto, ‘Vita da cani. Tra necessità e assurdità’. Perché? «Abbiamo voluto iniziare con un pizzico di leggerezza – spiega a ‘laRegione’ la curatrice Monica Rusconi –, proprio per riuscire a rappresentare al meglio i cambiamenti, radicali, vissuti dalla nostra società». E le trovate espositive («tutte idee del Museo») sono, di sicuro, efficaci e centrano l’obiettivo. In due sale (130 metri quadrati) si restituisce una radiografia di usi (d’antan) e costumi (moderni) che ci mette quasi spalle al muro, inchiodandoci alle nostre responsabilità. «Di fatto – ci introduce la responsabile – è un viaggio tra passato e presente, durante il quale proviamo a insegnare a guardare il mondo dal punto di vista del cane».

I cinque sensi

Entrare nella prima sala, in effetti, è già accettare una sfida. Il visitatore viene caldamente invitato a mettersi nei... peli (poco meno di 97mila per centimetro quadrato) dell’amico a quattro zampe. La chiave di lettura sono i cinque sensi: vista, olfatto, udito, gusto e tatto. Come percepiamo noi ciò che ci circonda; e come lo avverte il cane? Non resta che mettersi alla prova; e a qualsiasi età. Sì, perché, con spirito montessoriano, si è pensato di posizionare le varie postazioni a misura di adulto e di bambino. Insomma, a ognuno il suo. «Si tratta – ci guida Monica Rusconi (come faranno i mediatori con il pubblico) – di esperienze pratiche e ludiche che esortano ciascuno a metterci del suo per riuscire a cogliere le differenze fra l’universo umano e quello canino». E allora con curiosità si ‘indossa’ lo sguardo del cane – scoprendo che vede... giallo –; con coraggio si annusano provette in cui si sono rinchiusi odori all’ennesima potenza – «l’olfatto è il senso dominante grazie a 200-300 milioni di recettori» –; con stupore ci si rende conto che per lui il cibo non ha poi tutto sto’ sapore (ha 1’700 papille gustative contro le 9mila dell’uomo). Giunti sin lì, allora, ci si può anche spingere a esplorare il linguaggio canino. «Possiamo dire che al cane non manca la parola. Per indurre i visitatori a verificarlo abbiamo scomposto delle immagini che riproducono dei comportamenti attraverso i quali comunicano con i propri simili e tentano, a volte infruttuosamente, di esprimersi con noi umani».

Dal collutorio allo psicologo

A quel punto è il momento di passare alla seconda sala, decisa a osare con evidenti e ironiche provocazioni. Sino a dove si è spinta la relazione tra uomo e cane? A volte anche oltre il limite del comune buon senso. La prima immagine che accoglie il pubblico è emblematica del divario tra passato e presente: da una parte il cane che tira un carretto – «ci metterei anche il cane contrabbandiere con la bricolla legata al ventre»–, dall’altra il passeggino per cani. Ecco che la vecchia cuccia e i collari d’un tempo fanno a pugni con i gadget che alimentano il mercato dei prodotti per animali esposti sugli scaffali. «Sono le assurdità che abbiamo voluto mettere in discussione, invitando alla riflessione», ci dice la curatrice. E di motivi per farci un pensierino ce ne sono diversi. Danno da pensare, ad esempio, il collutorio per bestiole, la crema solare (protezione 30) o le pattine per pavimenti piuttosto che l’ombrello o il deodorante, sempre rigorosamente per razze canine. E se ci si poteva aspettare una vasta scelta di alimenti (vegani inclusi), appare arduo digerire la bambola gonfiabile. Che dire poi delle professioni nate dall’amore per l’animale: come lo psicologo o, addirittura, il raccoglitore di feci (tariffa 45 franchi). Ci salveremo? «L’importante è ricordarsi che un cane è sempre un cane». Può aiutare a riconciliarci con noi stessi (prima di lasciare il Museo) la mostra nella mostra (‘Fedeltà di ferro’, fino a dicembre) sulle composizioni metalliche (canine) di Aldo Giudici.

Potrebbe interessarti anche
Tags
cane
vita
museo
cani
mostra
stabio
civiltà
animale
civiltà contadina
vita cani
TOP NEWS Cantone
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile