laRegione
17.09.22 - 11:21
Aggiornamento: 12:24

Spari a Massagno, arrestato un 24enne in Italia

Dietro il crimine di domenica notte ci sarebbe una questione di soldi per un investimento sbagliato. L’uomo è arrivato armato da oltre confine

spari-a-massagno-arrestato-un-24enne-in-italia
Ti-Press

Nuovi sviluppi nella vicenda degli spari a Massagno nel quartiere Bomborozzo nella notte fra domenica e lunedi, che hanno causato il ferimento al braccio di un 33enne. Alla base dell’accaduto ci sarebbe un debito di 35mila euro non saldato da parte dell’uomo nei confronti di un amico e socio in affari, un 24enne italiano che, come riferisce La Prealpina, è stato arrestato ieri dai carabinieri di Legnano su delega del procuratore pubblico Roberto Ruggeri in base a un mandato di cattura internazionale. Le accuse a suo carico sono di tentato omicidio intenzionale, lesioni e infrazione alla legge federale sulle armi.

I litigi per la somma di denaro si protraevano da diverso tempo, in quanto il 33enne aveva garantito un investimento sicuro che però non aveva dato alcun frutto. Da qui la decisione del 24enne di affrontarlo personalmente: secondo la ricostruzione degli investigatori svizzeri, avrebbe usato l’auto della fidanzata, che sarà sentita per escluderne il coinvolgimento nella vicenda. Raggiunto l’ormai ex socio a Massagno, al culmine di un’animata discussione ha sparato con la pistola che aveva portato con sè (non ancora ritrovata), che ha ferito il 33enne al braccio destro trapassando il bicipite.

Il giovane, difeso dall’avvocato Roberto Grittini, si trova da ieri pomeriggio in carcere in attesa dell’udienza davanti al giudice della corte d’appello di Milano che dovrà esprimersi sulle richieste della Confederazione che includono l’estradizione. Dopo l’udienza gli inquirenti della polizia cantonale raggiungeranno Legnano per acquisire il materiale probatorio. Il veicolo è stato intanto posto sotto sequestro ed è stata disposta la perquisizione al domicilio dell’indagato: inoltre, è stata avviata l’identificazione di una terza persona che sarebbe stata testimone dei fatti.

Leggi anche:

Sparo a Massagno, 33enne ferito a un braccio

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Mendrisiotto
1 ora
Per l’ente turistico un ‘Preventivo 2023 prudente’
Molte incertezze date dalla situazione internazionale. Previsto un disavanzo di oltre 60mila franchi. Circa i pernottamenti il 2022 si prospetta positivo.
Grigioni
1 ora
Grono mira a rendere meno cara la vita ai suoi cittadini
Popolazione preoccupata in particolare dall’aumento della bolletta elettrica. Moltiplicatore: il Municipio propone di ridurlo al 90%
Luganese
2 ore
Lugano, carovita al 2,5% per i dipendenti della Città
Il Municipio adegua le scale salariali del personale e il presidente della Commissione Fabio Schnellmann esprime soddisfazione
Bellinzonese
2 ore
Esplode la spesa ‘perché il Municipio non ha fatto i compiti’
Preventivo ’23 di Bellinzona: la maggioranza Plr, Sinistra e Centro della Gestione giudica troppo blanda la spending review e teme misure drastiche
Locarnese
3 ore
Il Museo di Val Verzasca nominato all’EMYA 2023
Tra i sette istituti culturali svizzeri iscritti per il prestigioso riconoscimento europeo vi è anche la struttura con sede a Sonogno
Ticino
6 ore
Un appello per l’Ucraina (e contro Putin)
È quello reso pubblico da Verdi, Ps, Mps e altre formazioni progressiste in previsione della Giornata mondiale dei diritti umani
Locarnese
6 ore
Hangar 1, il Cantone risponde alle Città
Sul futuro dell’aviorimessa all’Aeroporto di Locarno, il CdS ha raggiunto un’intesa con la Aelo Maintenance, che si occuperà della ricostruzione
Bellinzonese
1 gior
Ad Airolo-Pesciüm l’inverno scatta il 16 dicembre
Una nuova stagione invernale ricca di interessanti proposte e attività per tutti gli amanti della neve scalpita
Locarnese
1 gior
Ascona, inaugurato il Centro diurno socio-assistenziale
Offre una sessantina di appartamenti a pigione moderata a persone anziane o invalide. Promotrice è la Parrocchia, a gestirlo è la Fondazione San Clemente
Bellinzonese
1 gior
La casa Aranda di Giubiasco festeggia un’ultracentenaria
Erminia Addor di Cadenazzo mercoledì 7 dicembre ha superato la bella età di 102 anni attorniata dai familiari
© Regiopress, All rights reserved