laRegione
05.07.22 - 19:53

Ripartono a Lugano i corsi di italiano per stranieri

A partire da settembre, l’Associazione Il Centro organizza moduli di 60 ore fino a dicembre

ripartono-a-lugano-i-corsi-di-italiano-per-stranieri
Ti-Press
Proposta formativa

Nell’ambito delle proprie attività in favore dell’integrazione, l’Associazione Il Centro organizza dei corsi di italiano per stranieri (L2). Quando? Da settembre a dicembre 2022. La proposta formativa contempla complessivamente sessanta ore di insegnamento. L’impegno prevede due incontri settimanali di due ore ciascuno. Il corso si rivolge sia a coloro che intendono conseguire il livello A1 sia il B1.2. Le lezioni si terranno in via Brentani 5 a Lugano, nella sede dell’associazione. Gli interessati si possono annunciare scrivendo una e-mail all’indirizzo: ilcentro@bluewin.ch oppure annunciandosi telefonicamente al numero 091 970 31 26. La proposta formativa è sostenuta dalla Repubblica e Cantone Ticino, Dipartimento delle istituzioni nell’ambito del Programma di integrazione cantonale. Un programma introdotto dalla Confederazione e dai Cantoni a partire dal 2014 per riunire le misure per la promozione specifica dell’integrazione in un pacchetto unico e definire obiettivi strategici e settori di promozione a livello nazionale. I settori di promozione riguardano l’informazione, la consulenza, la formazione, il lavoro, la comunicazione e l’integrazione sociale.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Luganese
4 ore
Orti familiari comunali a Lugano, ‘tutti devono concorrere’
Il bando scade il 14 ottobre. La municipale Cristina Zanini Barzaghi: ‘Gli anziani i più interessati, già passati attraverso altre crisi economiche’
GALLERY
Mendrisiotto
6 ore
Mendrisio, ‘Sagra del Borgo riuscita al 100 per cento’
Nella tre giorni di festa che ha caratterizzato il nucleo storico non ci sono stati interventi per risse o violenze. Sam sollecitato in due occasioni.
Mendrisiotto
7 ore
Chiasso, natura e paesaggio per il ‘nuovo’ Faloppia
Il Municipio presenta al Consiglio comunale la richiesta di un credito di 300mila franchi per elaborare il progetto definitivo di riqualifica
Ticino
7 ore
Il governo dice sì al fondo per apprendisti in difficoltà
Accolta la proposta di Fonio ed Ermotti-Lepori. Sarà gestito dal Decs, rifornito da pubblico e privato, e servirà a rifondere le direzioni delle sedi
Luganese
9 ore
Parco Morosini di Vezia, inaugurazione col sole
Il polmone verde, restaurato e valorizzato, riaperto al pubblico. Gli edifici storici sono tornati all’antico splendore
Ticino
9 ore
Cantonali 2023, il Forum alternativo è corteggiato dall’Mps
A sinistra dell’area rossoverde continuano le manovre in vista delle elezioni. Dopo aver bocciato la lista con Ps e Verdi, si apre una nuova possibilità
Ticino
10 ore
Opere di urbanizzazione generale, ‘ampliare margine dei Comuni’
Iniziativa di Pini (Plr), Buzzini (Lega) e Franscella (Centro): aumentare la forchetta della quota a carico dei proprietari, minimo 10% invece che 30%
Luganese
11 ore
Circolo di Lugano Est, Fabrizio Demarchi eletto giudice di pace
Con oltre mille preferenze in più rispetto allo sfidante, Giuseppe Aostalli-Adamini, ha ottenuto complessivamente 2’647 voti
Luganese
11 ore
Luce verde all’Istituto scolastico di Vernate e Neggio
I Consigli comunali hanno approvato il credito di costruzione per l’edificazione delle nuove scuole elementari e dell’infanzia
Locarnese
12 ore
Tilo e arredo stradale, Minusio evita (almeno) il pasticcio
Con l’82,3% di “sì” la popolazione non cade nel tranello di bocciare l’unico credito referendabile, che non riguarda direttamente la fermata Ffs
© Regiopress, All rights reserved