laRegione
si-e-spenta-la-voce-di-eros-pastore-sindacalista-dei-bancari
Ti-Press
Eros Pastore, correva l’anno 1999
14.12.21 - 18:05
Aggiornamento : 18:49

Si è spenta la voce di Eros Pastore, sindacalista dei bancari

Storico presidente dell’Associazione impiegati di banca, per un periodo è stato deputato in Gran Consiglio. Il ricordo di Fulvio Pelli

Eros Pastore era una persona che non le mandava a dire. Soprattutto quando in gioco c’era il futuro professionale dei bancari. Riconosciuto come la guida storica dell’Associazione svizzera impiegati di banca (Asib), la sua voce si è spenta nei giorni scorsi all’età di 87 anni dopo un’esistenza vissuta con passione. Lo stesso slancio che nel tempo ha messo nella difesa di un settore che in Ticino ha conosciuto, e conosce tuttora, difficoltà e problemi dopo aver attraversato anni aurei. «Era un combattente che si impegnava per le persone che rappresentava». All’avvocato luganese Fulvio Pelli bastano poche parole per tracciare un ritratto fedele di Eros Pastore, «che era un amico». La loro frequentazione, del resto, riporta indietro nel tempo. «L’ho conosciuto bene, già quando era un funzionario di BancaStato, dove ha lavorato per molti anni, e mio padre era il presidente di quell’istituto bancario – ripercorre Pelli, raggiunto da ‘laRegione’ –. Nel tempo abbiamo mantenuto contatti regolari caratterizzati da una stima reciproca, anche se non sempre ho condiviso i suoi passeggiamenti politici». Pastore era, quindi, un po’ il sindacalista dei bancari, e in un ambito «in cui la forza del sindacalismo è abbastanza fragile».

Anche la politica, però, lo ha ‘catturato’, a tal punto da sedere tra il 1999 e il 2003 tra i banchi del Gran Consiglio per Federalismo e libertà. «Aveva inventato un suo partito – annota ancora Pelli –, muovendosi in una posizione liberalsocialista. Pure in parlamento dimostrava comunque di avere le idee chiare e di sapersi far ascoltare, combattendo delle battaglie spesso un po’ da solo». Uno spirito indomito, quello di Eros Pastore, che ha saputo reagire anche quando la salute è venuta meno, affidando il suo pensiero alla penna e firmando alcune pubblicazioni, tra queste ricordiamo ‘Le banche dalla parte di chi ci lavora’ con il giornalista e politico Dario Robbiani nel 1991. «Ma era anche un poeta».

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
eros pastore fulvio pelli impiegati di banca
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Mendrisiotto
2 ore
I Comuni serrano i ranghi contro la corsia per i Tir sull’A2
Coldrerio convoca i vicini per definire una strategia congiunta. Lurati, Crtm: ‘Adesso serve un’azione di protesta’
Ticino
4 ore
Campeggi, nel 2021 il boom, ora il rientro nei ranghi
Dopo il milione e più di pernottamenti del 2021, la situazione dovrebbe tornare a livelli pre-pandemici. Patelli: ‘Inizio più che positivo’
Bellinzonese
4 ore
Strade e centri commerciali: cosa si è fatto e cosa manca
Sant’Antonino: il punto sulla viabilità dieci anni dopo la pianificazione che ha dimezzato l’area di vendita massima
Ticino
14 ore
Lega dei Ticinesi, Consiglio esecutivo al completo
Agli eletti in Cds e al Nazionale, si aggiungono Sabrina Aldi, Massimiliano Robbiani, Patrizio Farei e Alessandro Mazzoleni
Ticino
16 ore
Referendum sulla giustizia, votano anche gli italiani all’estero
Il plico con il materiale di voto arriverà per posta entro il 25 maggio a tutti gli iscritti alle anagrafi consolari
Ticino
17 ore
È attivo il Centro tumori cutanei complessi dell’Eoc
Il cancro della pelle è in costante aumento in tutto il mondo. Diagnosi e cura sono ora più efficaci e i tassi di mortalità in calo
Luganese
18 ore
Fienile distrutto dalle fiamme ad Arogno
Le cause del rogo sono per ora sconosciute. Non ci sarebbero feriti o intossicati.
Locarnese
19 ore
Locarno, Ps: ‘Accuse spiacevoli, pretestuose e imbarazzanti’
Bocciatura mozione contro il tabagismo nei parchi giochi: il Ps locale risponde alle insinuazioni della presa di posizione dell’associazione non fumatori
Luganese
19 ore
Molestie all’Unitas, assemblea tesa
Allontanati i giornalisti, trapela malcontento; il Comitato attende l’esito dell’inchiesta
Locarnese
21 ore
San Nazzaro, annegamento al bagno pubblico
Si tratterebbe di un turista. Sul posto sono intervenuti i soccorritori e gli agenti della Polizia cantonale e della Polizia lacuale
© Regiopress, All rights reserved