laRegione
01.01.21 - 16:23

Rubato il cippo di confine al valico di Valmara

Sul posto da 120 anni, è considerato un reperto storico. Il furto ha suscitato sdegno e amarezza nei finanzieri in pensione

di Marco Marelli
rubato-il-cippo-di-confine-al-valico-di-valmara
Quando era ancora al suo posto

Sfregio al valico di Valmara, tra i comuni di Arogno e l'alta Valle Intelvi. Nei giorni scorsi è stato rubato il cippo di confine, realizzato su un pezzo di serizzo naturale, era in quel punto da ormai 120 anni, come certifica la data scolpita nella roccia. Il cippo, di proprietà dello Stato italiano, è considerato un reperto storico, che da oltre un secolo rappresentava l'unica insegna per indicare la linea di demarcazione fra Italia e Svizzera. A scoprire il furto è stato un finanziare in pensione che ha prestato servizio in zona. La sparizione del cippo è stata denunciata alla Guardia di finanza di Menaggio. Grande amarezza gli ex finanziari residente in Valle d'Intelvi che nel corso degli anni hanno prestato servizio al valico. Gli anni in cui Valmara era sorvegliata dalla Guardia di Finanza la cui caserma era a Lanzo Intelvi. Una presenza testimoniata anche dall'associazione Alceo Salvini, dei finanziari in congedo.  «È un episodio che noi finanzieri consideriamo molto grave - dicono i rappresentanti dell'associazione -. L'appello che lanciamo a chi ha rubato il cippo è di riportarlo al suo posto o di farlo ritrovare».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Ticino
1 ora
Vaccinazioni di richiamo autunnali in Ticino dall’11 ottobre
Le informazioni sono già disponibili sul sito ufficiale dedicato alle vaccinazioni www.ti.ch/vaccinazione
Locarnese
1 ora
A13 Quartino: invece del triangolo, rotonda e semaforo
La novità viaria decisa da Ustra e Cantone per ragioni ambientali e legali. Promessi monitoraggio e perfezionamenti
Locarnese
1 ora
Minusio, sfruttare l’acqua di falda (o lacustre) per riscaldare
Lo suggerisce una mozione presentata dall’Usi che invita il Municipio a seguire analoghi esempi studiati altrove
Ticino
3 ore
‘Si allarghino le fasce di reddito per i sussidi cassa malati’
L’iniziativa del Ps e i due rapporti allestiti saranno al centro della prossima seduta della Commissione parlamentare sanità e sicurezza sociale
Ticino
3 ore
I 25 anni della Supsi secondo Gervasoni, tra successi e futuro
L’importanza della formazione professionale, i ricordi di quell’acronimo che faceva sorridere e ora è un’istituzione, gli obiettivi da raggiungere (tanti)
Luganese
6 ore
Mezzovico: lite fra giovani degenera, interviene il... papà
Condannato per vie di fatto un 57enne che, durante un alterco fra il figlio e alcuni coetanei (fra cui la ex), ha tirato quattro sberle a tre dei ragazzi
Bellinzonese
6 ore
Necessari 45 milioni per il nuovo Ior a Bellinzona
Studio di fattibilità concluso: oltre ai 12 laboratori sono previsti una mensa e un auditorium, e forse anche un asilo nido per i figli dei ricercatori
Locarno
14 ore
Originalità e ambizione: la Cultura è in due parole
Direzione dei Servizi, con il bando uscito ieri la Città di Locarno cerca una figura in grado di ridisegnare l’intera struttura
Ticino
16 ore
Mafie in Ticino: ‘Tanti i progetti, ma sono davvero operativi?’
A chiederlo è il deputato Quadranti (Plr) sentito in audizione dalla Commissione giustizia e diritti in quanto non soddisfatto delle risposte del governo
Mendrisiotto
16 ore
Aim di Mendrisio, crediti quadro più ‘trasparenti e oculati’
La Commissione della gestione richiama le Aziende sull’uso di questo strumento finanziario. E smagrisce l’investimento richiesto di quasi 2 milioni
© Regiopress, All rights reserved