laRegione
25.08.19 - 08:32
Aggiornamento: 10:55

Neurochirurgo sotto inchiesta, spunta un altro caso

'Il Caffé' riporta la quinta segnalazione da parte di una 74enne e pubblica la lettera in cui il legale del medico prospetta una denuncia al settimanale

a cura de laRegione
neurochirurgo-sotto-inchiesta-spunta-un-altro-caso
Ti-Press

Questa settimana, al Ministero pubblico è giunta una nuova segnalazione di un presunto intervento fasullo del neurochirurgo dell’Ars Medica di Gravesano finito sotto inchiesta un paio di settimane fa. Ad inoltrarla è stata una 74enne. La procuratrice pubblica Marisa Alfier, che conduce le indagini, ne ha preso atto e la valuterà assieme alla altre quattro. Lo scrive oggi 'Il Caffé'.

Intanto, John Noseda (ex procuratore generale), legale del neurochirurgo denunciato in procura dal medico cantonale per il sospetto di "lesioni gravi intenzionali", ha scritto al Caffé prospettando la possibilità di una denuncia per diffamazione e concorrenza sleale. La stessa cosa è accaduta tre anni fa per il caso dei seni asportati per un errore di identità. Lo riporta nell’edizione odierna lo stesso settimanale.

Settimana prossima la procuratrice sentirà neurochirurgo dell’Ars Medica di Gravesano, sospettato di avere fatturato delle operazioni in realtà mai eseguite, mentre lui si è professato innocente. Dopo l'ultima segnalazione, sarebbero cinque i pazienti coinvolti, di cui quattro sono stati segnalati dal medico cantonale che le ha inoltrate al Ministero pubblico dal mese di febbraio in avanti.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Mendrisiotto
1 ora
Spaccio di cocaina, un arresto nel Mendrisiotto
Un 46enne della regione è finito in manette nell’ambito di un’inchiesta svolta con i servizi antidroga delle polizie di Mendrisio, Chiasso e Stabio
Mendrisiotto
3 ore
Trasporto di 712 grammi di eroina, l’incarto torna al Ministero
La droga è stata intercettata a Coldrerio. La Corte delle Assise criminali non ha approvato l’atto d’accusa emesso nei confronti di un 49enne svizzero
Ticino
5 ore
Le liste per Consiglio di Stato e Gran Consiglio hanno un numero
Sorteggiato l’ordine di apparizione sulla scheda delle prossime elezioni Cantonali del 2 aprile 2023. Domani la pubblicazione delle liste complete
Locarnese
6 ore
Cani liberi all’ex aerodromo di Ascona: le multe non piacciono
Municipio e Polizia replicano: ‘La legge parla chiaro: guinzaglio obbligatorio. Noi interveniamo su segnalazione di cittadini che reclamano’
Mendrisiotto
6 ore
Pozzo Polenta, l’inchiesta amministrativa si allarga
Adesso al tavolo dell’autorità cantonale ci sono entrambe le società petrolifere che hanno gestito la stazione di servizio
Mendrisiotto
9 ore
‘Io oggi sogno un Mendrisiotto unito’
Abbiamo parlato di aggregazione con Giorgio Fonio. E il consigliere comunale di Chiasso e gran consigliere ha una sua visione per il futuro
Gallery
Bellinzonese
10 ore
I terreni abbandonati ora profumano di lavanda
L’associazione Stregaverde ridà vita ai sedimi trascurati piantando fiori e spezie. Coltivata un’area vicino a Sasso Corbaro. Si cercano volontari e fondi
Locarnese
10 ore
Sébastien Peter alla guida dei servizi culturali cittadini
La scelta del Municipio di Locarno è caduta sul 38enne attivo nel campo della promozione culturale a Bienne. Inizierà il suo mandato in primavera
Ticino
10 ore
Unitas, ex membri di comitato: ‘Non sono denunce per ripicca’
Le testimonianze: ‘Siamo bersaglio di ostilità per aver portato alla luce gli abusi. Ci accusano di aver agito perché estromessi. O troppo tardi. È falso’
Luganese
16 ore
Plan B continua a dividere Lugano
Dalla discussione generale in Consiglio comunale, critiche più o meno velate da Ps, Verdi e Centro, mentre Udc, Lega e Plr lodano l’operazione
© Regiopress, All rights reserved