laRegione
07.12.22 - 17:56
Aggiornamento: 08.12.22 - 14:56

Ascona, inaugurato il Centro diurno socio-assistenziale

Offre una sessantina di appartamenti a pigione moderata a persone anziane o invalide. Promotrice è la Parrocchia, a gestirlo è la Fondazione San Clemente

ascona-inaugurato-il-centro-diurno-socio-assistenziale

Martedì 6 dicembre è stato inaugurato ufficialmente il centro diurno socio-assistenziale di Ascona, ubicato all’interno del complesso abitativo San Clemente, in via Ferrera 24. Questo offre 63 appartamenti a pigione moderata a persone anziane o invalide ed è stato promosso dalla Parrocchia di Ascona, mentre ora è gestito dalla Fondazione San Clemente. La sua apertura risale, a onor del vero, al 2020, quando in piena pandemia la struttura è stata aperta e si è subito confrontata con i bisogni degli anziani di questo delicato periodo. Durante questi due primi anni, prima con una riapertura limitata a pochi utenti e poi con una normalizzazione delle condizioni di protezione, il centro si è fatto conoscere vieppiù dalla popolazione del quartiere, soprattutto dagli inquilini del complesso
abitativo.
La giornata del 6 dicembre è stata importante perché si è potuta finalmente organizzare una festa d’inaugurazione degna di questo nome. Grazie alla preziosa collaborazione con il Comune, la giornata ha riscosso un gran successo, vi hanno preso parte oltre cento persone.
Durante il momento ufficiale, hanno preso la parola il Consigliere di Stato e Direttore del DSS, Raffaele De Rosa, il Presidente della Fondazione Pro Senectute Ticino e Moesano Carlo Denti, il sindaco di Ascona Luca Pissoglio e Graziano Duca, direttore della Fondazione San Clemente. Don Massimo, parroco di Ascona, ha poi proceduto con la benedizione del centro. Da parte di tutti è stata ribadita l’importanza di una struttura simile nel Comune e nel quartiere in particolare, a sostegno delle persone anziane sole o particolarmente vulnerabili che possono venire a trascorrere le loro giornate in ottima compagnia e sostenute da personale formato. Il Consigliere di Stato ha ribadito come queste iniziative promuovano i contatti sociali di persone che spesso vivono in solitudine, andando ad aumentare la loro qualità di vita. La giornata si è poi svolta in un clima di festa con una panettonata, della musica dal vivo, un mercatino con bellissime creazioni e prodotti dei vari centri diurni della zona e San Nicolao, che ha distribuito una sorpresa ai bimbi presenti.
Jeannette Bajrami (infermiera di formazione) è la nuova coordinatrice del centro dal mese di agosto (ma è attiva per la Fondazione da molti anni). Il nome del centro "Alcentrodì" è stato scelto insieme agli utenti, che hanno spiegato come frequentare questo luogo li faceva sentire al centro di qualcosa, quindi in qualche modo riconosciuti. "Già solo il fatto di entrare e sentire che qualcuno ti saluta con il tuo nome, ti fa sentire bene!"

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Locarnese
1 ora
Plr e Verdi di Gordola: ‘Manteniamo il moltiplicatore all’84%’
Il gruppo in Cc si esprime in vista della seduta di martedì sostenendo il rapporto di maggioranza. Municipio e minoranza propongono un aumento
Bellinzonese
3 ore
Gara dei parlamentari: vincono Buri e Ghisla
Il tradizionale slalom dei granconsiglieri si è svolto ieri a Campo Blenio
Locarnese
8 ore
Grave incidente ad Avegno, un motociclista rischia la vita
Un 56enne del Locarnese ha perso il controllo del mezzo andando a sbattere contro lo spartitraffico riportando gravi ferite
Mendrisiotto
20 ore
La Castello Bene conquista il Nebiopoli 2023
Il corteo mascherato ‘cattura’ 20mila spettatori. Per gli organizzatori del Carnevale chiassese è l’edizione dei record
Luganese
23 ore
Auto contro moto a Novaggio, grave il motociclista
L’incidente sulla strada verso Miglieglia. Il giovane è stato sbalzato a terra dall’impatto frontale
Mendrisiotto
23 ore
Il Corteo di Nebiopoli fa il pieno di satira e pubblico
La sfilata mascherata si riappropria del centro cittadino tra guggen, gruppi e carri (venuti anche da fuori) e le cannonate di coriandoli da Sion
Luganese
1 gior
Scontro auto-moto a Manno, ferito il motociclista
L’incidente intorno alle 15:45 in via Cantonale. Non sono note le condizioni del ferito, portato in ospedale dopo i primi soccorsi sul posto
Luganese
1 gior
A Lugano incendio in una discarica in zona Stampa
Un grosso incendio si è sviluppato questa mattina provocando molto fumo e un odore sgradevole. Una persona in ospedale per intossicazione
Locarno
1 gior
Solduno, un poliziotto di prossimità gentile e apprezzato
Dopo 37 anni di servizio va in pensione il sergente maggiore Fabrizio Arizzoli. L’Associazione di quartiere esprime la sua gratitudine
Mendrisiotto
1 gior
“Nei paesini la gente è solidale, ma in città...”
Non sembra essere un periodo facile per il volontariato, che dopo la pandemia sembra aver perso drasticamente attrattiva
© Regiopress, All rights reserved