laRegione
16.09.22 - 11:23
Aggiornamento: 14:28

In 500 a visitare i nuovi spazi della Raiffeisen di Locarno

Alla giornata di festa per presentare la sede rinnovata hanno partecipato direzione della banca, autorità e popolazione

in-500-a-visitare-i-nuovi-spazi-della-raiffeisen-di-locarno

Circa 500 persone hanno raccolto l’invito della Banca Raiffeisen di Locarno e, in un clima di festa, hanno potuto ammirare i nuovi spazi destinati alla clientela in Piazza Muraccio. Al piano terreno dello storico edificio trovano oggi spazio un atrio sportelli ampio e luminoso, dove dimensione umana e tecnologia si fondono, per soddisfare al meglio le richieste del cliente, tre salette di consulenza fresche e accoglienti, una nuova grande sala per conferenze e una sala riunioni.

Poco dopo le 11, all’interno della nuova sala conferenze, il Presidente del Consiglio di amministrazione Fabio Abate, e il Presidente della Direzione Diego Inauen hanno dato il benvenuto a clienti e soci accorsi numerosi, come pure agli ospiti e alle autorità presenti. Il Direttore ha confermato la volontà della banca di mantenere la propria presenza fisica vicino alle persone, sottolineando come la stessa, oltre alla Sede di Locarno, conti ben tre agenzie, a Solduno, Muralto e Minusio. È seguito l’intervento della Responsabile di Raiffeisen Svizzera per la Svizzera italiana, Alina Augello, che descrivendo la banca come "solida e in costante crescita, che si afferma e si posiziona per rispondere ancora meglio alle aspettative della clientela", ha ribadito come "l’equilibrio tra innovazione e tradizione sia la chiave per un successo duraturo e sostenibile".

Non poteva mancare infine il saluto dell’autorità cittadina, portato dal Sindaco Alain Scherrer, che ha rimarcato l’importanza di Raiffeisen nel tessuto economico dell’intero agglomerato urbano. Dopo la breve parte ufficiale, i numerosi presenti hanno potuto intrattenersi con il personale della banca nella soleggiata piazza addobbata a festa. Uno squisito rinfresco, un buon risotto, giochi per adulti e bambini hanno ulteriormente rallegrato il pomeriggio.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Ticino
22 min
Aumento delle stime fiscalmente neutro, oltre 17mila le firme
I promotori dell’iniziativa popolare costituzionale hanno depositato oggi in Cancelleria le sottoscrizioni
Ticino
50 min
‘La polizia farà la sua parte per ridurre la spesa pubblica’
Lo ha detto Norman Gobbi durante l’annuale Rapporto di Corpo della Cantonale. ‘Positivo il bilancio del 2022 e la capacità di adattamento’
Ticino
58 min
‘Bandir gennaio’ non bandisce anche i radar
Come ogni venerdì, ecco la lista delle località nelle quali verranno effettuati controlli elettronici della velocità dal 30 gennaio al 5 febbraio
Ticino
2 ore
Aiti: senza garanzie, meglio lo stop al telelavoro da febbraio
L’associazione industriali ticinesi ritiene ‘ragionevole’ la sospensione senza un nuovo accordo che regoli la fiscalità dei frontalieri in telelavoro
Luganese
3 ore
Assolto in Appello l’ex maestro di Montagnola
Per la Carp non è stato possibile accertare un pericolo per lo sviluppo psichico degli allievi. Mauro Brocchi era stato condannato in primo grado nel 2019
Bellinzonese
4 ore
Oltre al carovita, a Bellinzona c’è il ‘caro’- estinto
Secondo un rapporto di Mister Prezzi, il capoluogo ticinese ha le tariffe più alte per cremazione e camera mortuaria fra tutte le capitali cantonali
Bellinzonese
4 ore
Dopo due anni torna il Carnevale Rabadan
La 160ª edizione si terrà a Bellinzona dal 16 al 21 febbraio. Protagoniste la musica, le maschere, la tradizione e la voglia di sano divertimento
Mendrisiotto
9 ore
È ufficiale: l’Fc Chiasso è fallito
Il pretore di Mendrisio non ha potuto che decretare la fine del club rossoblù. ‘Fiumi di parole’, ma nei conti neanche un centesimo
Locarnese
10 ore
La Stranociada, gli altri e lo ‘scherzo’ che (non) vale
Lo spostamento e il raddoppio delle serate del carnevale di Locarno non fanno felici i vicini: Maggia e Gordola chiamati a far buon viso a cattivo gioco
Luganese
13 ore
La torre itinerante simbolo di una necessità condivisa
La Tour Vagabonde fa riflettere sugli spazi indipendenti da Friborgo, dove nasce, fino a Lugano, dove si ergerà fino al prossimo marzo
© Regiopress, All rights reserved