laRegione
14.06.22 - 15:27
Aggiornamento: 16:55

Losone, neo-maggiorenni. Ma pure merito civico e sportivo

Cerimonia a Losone con consegna dei riconoscimenti e di un assegno umanitario

losone-neo-maggiorenni-ma-pure-merito-civico-e-sportivo
Neo 18enni

Dopo una pausa forzata di oltre due anni, lunedì 13 giugno le autorità comunali di Losone hanno avuto occasione di salutare nuovamente di persona i neomaggiorenni di Losone. Inoltre, per la prima volta l’incontro si è svolto in concomitanza con la cerimonia di consegna dei riconoscimenti al merito civico e sportivo. Al Centro la Torre il sindaco Ivan Catarin ha inaugurato la serata, dando il benvenuto alle ragazze e ai ragazzi che nel 2021 hanno compiuto 18 anni. «La nostra vita è scandita da alcuni importanti eventi che concentrano in un singolo momento un insieme di significativi cambiamenti – ha ricordato Catarin –, ma per la nostra democrazia forse nessuno è più importante di chi raggiunge la maggiore età, che rappresenta l’ingresso ufficiale nella vita politica, economica e sociale del nostro Paese."

Riconoscimenti sportivi

Il sindaco ha poi dato la parola a Fausto Fornera, vicesindaco e capodicastero sport e tempo libero, e la cerimonia è entrata nel vivo con la consegna dei riconoscimenti al merito sportivo. La prima a salire sul palco è stata Patrizia Canevascini Ragazzoni, campionessa svizzera di Pitch & Putt, una variante del golf. Quindi, è stato il turno della staffetta U14 della TriUnion composta da Tiziana Rosamilia, Sébastien Brunner e Samuele Iaconi, campioni svizzeri di Regio League nel triathlon. Il losonese Iaconi è stato, inoltre, insignito di un riconoscimento personale per il primo posto nella categoria Scolari M12-13 alle regionali Svizzera centrale e Ticino. Sempre per lo stesso campionato, ma nella categoria inferiore, è stato consegnato un riconoscimento anche al fratello minore, Matteo Iaconi. Successivamente è salita sul palco la numerosa squadra della Sezione attive con attrezzo della Società federale di ginnastica di Losone, guidata dalla monitrice Rossella Fuchs e composta da Estelle Ranzoni, Géraldine Bächli, Valentina Berisha, Sharin Grigoli, Giulia Sargenti, Naïs Donghi, Denise Gränacher, Hannah Davies. Quest’ultima ha ricevuto, inoltre, un attestato particolare in quanto cittadina di Losone. Infine, il vicesindaco ha concluso consegnando un attestato speciale alla squadra maschile del Golf Gerre ai Campionati svizzeri interclub Serie B5 (Pascal Krenn, Massimo Scarpelli, Marco Meschini, Kevin Pollini, Michele Hüsser, Mirko Cambianica, Damiano Cossi). Anche in questo caso al losonese Pollini è stato conferito un ulteriore attestato.

Merito civico alla giudice Onu Elena Catenazzi

Il municipale Alfredo Soldati, capodicastero educazione e cultura, ha quindi conferito il riconoscimento al merito civico, arrivato alla sua terza edizione. Sul palco la giudice Elena Catenazzi ha ritirato la scultura Elemento 161 dell’artista Paolo Grassi come apprezzamento del Comune per il suo impegno a favore della giustizia. La losonese ha lavorato per 14 anni alla magistratura federale, prima come giudice istruttrice, quindi, come procuratrice, occupandosi di casi particolarmente complessi e con ramificazioni internazionali. Attualmente è in missione per l’Onu nella Repubblica Centrafricana, dove è stata nominata alla Corte penale speciale.

Contributo umanitario ad Abba

La cerimonia si è conclusa con la consegna ufficiale del contributo umanitario che il Comune attribuisce annualmente a favore di iniziative di aiuto allo sviluppo. Sul palco Soldati ha simbolicamente consegnato un assegno di 10mila franchi a Daniela Abruzzi, presidente di Abba – Abbastanza per Tutti. L’organizzazione con sede nel Comune di Acquarossa promuove progetti di autosviluppo che coinvolgono le comunità locali in diverse aree del mondo. Il sostegno comunale contribuirà in particolare a completare i lavori di costruzione di una grande scuola in Kenya.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Locarnese
2 ore
Delitto Emmenbrücke, il presunto colpevole resta in carcere
Richiesti altri tre mesi di carcerazione preventiva per l’uomo sospettato di aver assassinato la 29enne di Losone nel luglio 2021. C’è anche la perizia
Ticino
2 ore
‘Hanno distrutto la vita di mio padre 87enne. E la giustizia?’
Cede dei terreni a due figlie, ma per la terza ‘è un raggiro, non era in grado di capire’. Quando la fragilità della terza età è sfruttata dai famigliari
Mendrisiotto
10 ore
Tra l’Alabama e il Ticino
L’economista della Supsi Spartaco Greppi commenta la strategia economica prospettata da Ticino Manufacturing dopo l’adesione al salario minimo
Ticino
10 ore
Ancora alcuni posti liberi per la giornata sul servizio pubblico
Giovani a confronto. La manifestazione si svolgerà a Bellinzona l’8 ottobre
Ticino
11 ore
Jaquinta Defilippi e Quattropani dichiarano fedeltà alle leggi
Dopo la loro elezione a magistrati da parte del Gran Consiglio. Lei procuratrice pubblica, lui pretore di Leventina
Ticino
12 ore
Un ottobre da... radar
Tutti i punti osservati speciali dalla Polizia cantonale della settimana fra il 3 e il 9 ottobre: occhio alla velocità
Bellinzonese
12 ore
Camorino, servono 2,5 milioni in più per il Centro polivalente
Il Consiglio di Stato chiede un credito suppletorio ai già stanziati 11 milioni: ‘Necessario aumentare le superfici degli alloggi’ per richiedenti l’asilo
Luganese
12 ore
Lugano, disavanzo di 5,3 milioni nel Preventivo 2023
Dato positivo, ma da relativizzare, spiega Foletti, considerando il nuovo sistema di calcolo. Moltiplicatore d’imposta: si propone di lasciarlo al 77%
Ticino
13 ore
‘Serve una lista forte’, Mirante critica la direzione Ps
Per l’esponente socialista la proposta di lista che la direzione presenterà al Congresso del 13 novembre si basa su un ragionamento ‘fallace a azzardato’
Locarnese
14 ore
Locarno, licenziato l’agente dei presunti atti d’esibizionismo
L’esecutivo cittadino ha comunicato in giornata la decisione presa. Il poliziotto, dal canto tuo, ricorrerà al Consiglio di Stato
© Regiopress, All rights reserved